IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

Seguici su:    
 
Closed TopicStart new topic
> [Recensione] Nintendo Switch modello OLED
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:04
Messaggio #1

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585







In anteprima mondiale e in esclusiva, solo su GBArl.it, la recensione dell'ultima nata in casa Nintendo: Switch modello OLED!
Come? Il Web è pieno da giorni di anteprime e recensioni??? Tutti però parlano di Switch modello OLED in colorazione bianca, invece in anteprima mondiale e in esclusiva, solo su GBArl.it, Switch modello OLED in colorazione blu neon / rosso neon! Con Base di colore nero!!!

Ironia (e potere del marketing) a parte, ecco di seguito la nostra prova del restyling 2.5 di Nintendo Switch. Al modello originale uscito il 3 marzo 2017 ne ha fatto seguito uno esteticamente identico, ma meno energivoro (nel nostro Approfondimento tutti i dettagli). Ora - con debutto fissato l'8 ottobre 2021 - un vero restyling e dunque una versione 2.0 di Switch con diversi miglioramenti, console che comunque a livello di hardware interno non cambia assolutamente nulla provocando più di qualche delusione tra i fan Nintendo.
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:04
Messaggio #2

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585



Packaging Switch modello OLED


Contenuto della confezione Switch modello OLED
CITAZIONE
  • Console Nintendo Switch modello OLED x 1 (HEG-001)
  • Base per Nintendo Switch (con porta LAN) x 1 (HEG-007)
  • Controller Joy-Con: Joy-Con (sinistro) Blu neon x 1 (HAC-015), Joy-Con (destro) Rosso neon x 1 (HAC-016)
  • Laccetti per Joy-Con x 2 (HAC-014)
  • Impugnatura Joy-Con x 1 (HAC-011)
  • Blocco alimentatore per Nintendo Switch x 1 (HAC-002(EUR))
  • Cavo HDMI x 1 (HEG-005)
  • Libretto Informazioni importanti per Nintendo Switch


Switch modello OLED si presenta al pubblico in una nuova scatola dalle dimensioni ridotte e con qualche colore in più - via il televisore mestamente spento e riflettori sul nuovo schermo OLED. Cambia anche lo "sviluppo" nelle tre dimensioni, ora in altezza piuttosto che in lunghezza (20,8 x 25,7 x 9,7 cm).



Nintendo è comunque riuscita a riproporre tutto il bundle originale grazie ad un'organizzazione più efficiente dello spazio a disposizione, ricordando un po' quanto successo nella transizione da Wii a Wii Mini.



 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:05
Messaggio #3

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585



Caratteristiche tecniche a confronto




Console Switch modello OLED
CITAZIONE
  • Modello: HEG-001
  • Dimensioni: 102 mm x 242 mm x 13,9 mm (con i controller Joy-Con collegati)
    Nota: 28,4 mm nel punto più spesso, dalla punta degli stick analogici alle protuberanze dei pulsanti ZL/ZR.
  • Peso: circa 320 g (Con i Joy-Con collegati: circa 420 g)
  • Schermo: touch screen capacitivo / 7 pollici OLED / risoluzione 1280 x 720
  • CPU/GPU: processore NVIDIA Tegra
  • Memoria di sistema: 64 GB (espandibile con microSD vendute separatamente)
  • Connettività: wireless LAN (compatibile IEEE 802.11 a/b/g/n/ac) / Bluetooth 4.1
    In modalità TV è anche possibile utilizzare una connessione LAN via cavo.
  • Risoluzione massima in modalità TV: 1920 x 1080, tramite cavo HDMI
  • Risoluzione massima in modalità portatile: 1280 x 720, pari a quella del touch screen
  • Uscita audio: PCM lineare 5.1ch tramite cavo HDMI
  • Altoparlanti: stereo
  • Porta USB: USB Type-C, usata per caricare la console o collegarla alla base per Nintendo Switch
  • Presa audio: mini-jack stereo 3,5 mm a 4 contatti (standard CTIA)
  • Slot scheda di gioco: solo per schede di gioco per Nintendo Switch
  • Slot scheda microSD: compatibile con schede di memoria microSD, microSDHC e microSDXC
    Nota: per utilizzare le schede di memoria microSDXC è necessario scaricare un aggiornamento tramite una connessione a Internet
  • Sensori: accelerometro / giroscopio / sensore di luminosità
  • Ambiente operativo: temperatura: 5 - 35° C / Umidità 20 - 80%
  • Batteria interna: agli ioni di litio / capacità 4310 mAh
    Nota: la batteria non è rimovibile
  • Durata della batteria: circa 4,5 - 9 ore
    La durata della batteria dipende dai giochi
  • Consumo energetico
    Modalità TV
    • Sessione di gioco attivo: 6 W
    • Riproduzione di contenuti multimediali in streaming (HD): 5 W
    • Menu HOME: 3 W
    • Modalità riposo (con connessione Wi-Fi; connessione LAN via cavo non attiva): 0.3 W (massimo 0,5 W)
    • Modalità riposo (con connessione LAN via cavo): 2.2 W
    • Sistema spento: 0.3 W (massimo 0,5 W)
    Modalità portatile
    • Sessione di gioco attivo: 4 W
    • Riproduzione di contenuti multimediali in streaming (HD): 3 W
    • Menu HOME: 2 W
    • Modalità riposo (con connessione Wi-Fi; connessione LAN via cavo non attiva): 0.03 W
    • Sistema spento: meno di 0.01 W
  • Tempo di ricarica: circa 3 ore
    Nota: questo è il tempo necessario per ricaricare pienamente la batteria quando la console è in modalità riposo


Limitandoci all'analisi dell'hardware, l'unica vera novità di Switch modello OLED è proprio lo schermo OLED, di dimensioni maggiori rispetto allo schermo LCD da 6,2" di Switch. Il cuore pulsante è sempre lo stesso SoC di nVIDIA, ovvero il Tegra X1 che dà vita agli altri modelli della famiglia Switch. La memoria interna raddoppia, ora 64 GB contro i precedenti 32 GB. Si riducono leggermente i consumi in modalità TV nel confronto con Switch, mediamente 1 W in meno durante le sessioni di gioco attivo e la riproduzione di contenuti multimediali in streaming.

Un microscopico incremento delle dimensioni solo sul lato lungo (242 mm contro i precedenti 239 mm) e materiali differenti (lo schermo, ma anche lo stand posteriore ora in metallo) hanno portato a un lieve aumento del peso: circa 22 g in più per Switch modello OLED, davvero poca roba per notarlo nella realtà quotidiana.



 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:05
Messaggio #4

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585



Switch modello OLED


Detto delle dimensioni e del peso, gli elementi di restyling sono diversi per Switch modello OLED.



Lo schermo è di fatto il fiore all'occhiello, tanto da includerlo nella denominazione commerciale del modello: un pannello OLED da 7" che nella realtà ha le stesse caratteristiche tecniche del precedente LCD da 6,2", ovvero un touch screen capacitivo con risoluzione massima 1280 x 720. Invece di aumentare le dimensioni della console, Nintendo ha "copiato" il mondo smartphone andando a ridurre di parecchio le cornici del pannello: non siamo ancora al borderless (senza bordi), ma è un ottimo passo in avanti. La cornice esterna allo schermo è ora in plastica lucida: un piccolo tocco di eleganza, ma per fortuna il resto della scocca rimane in plastica opaca così da non preoccuparsi di impronte e facili graffi.

Difficile da notare, sullo schermo è presente una pellicola e la stessa Nintendo nelle note sulla sicurezza ammonisce di non rimuoverla. Attenzione però: non si parla delle classiche pellicole per evitare graffi (oggi sostituite in gran parte dai vetri temperati), ma piuttosto un'ancora di salvezza contro un'eventuale rottura dello schermo. A differenza del pannello LCD di Switch, il pannello OLED è infatti protetto da un materiale più simile al vetro che alla plastica, nelle intenzioni questa pellicola serve a evitare il disperdersi di frammenti in caso di rottura. Non c'è nessun problema ad installare un'ulteriore protezione (come è stato fatto per la console Switch modello OLED di questa recensione), anzi proprio Nintendo vende un kit ufficiale con inclusa una pellicola - seppure come detto poco sopra ormai è preferibile usare pellicole in vetro temperato.



La qualità del pannello verrà trattata più avanti nella sezione Performance e compatibilità.

La seconda e graditissima novità più in vista è il nuovo stand posteriore: al posto di una linguetta in plastica nella parte laterale e con un limitatissimo raggio di apertura, troviamo ora uno stand in metallo che copre tutta la larghezza della console e con un raggio di apertura di 150°. Quando ripiegato lo stand "scatta" per restare fermo sulla scocca della console (non è presente nessun incastro) e la sua apertura è diametralmente opposta al passato: grazie allo spazio fornito dalle griglie di aerazione finalmente non serve più avere le unghie da 1 cm per riuscire a tirarlo fuori, basta il semplice polpastrello. Ad eccezione dello scatto di chiusura, lo stand è libero da qualsiasi blocco e può essere aperto e fermato per ognuno dei suoi 150°. Dettaglio non da poco, ai bordi inferiori sinistro e detro di Switch modello OLED sono presenti due piccoli gommini che rendono la console ben ferma sulla superficie di appoggio quando lo stand è in uso.



Il terzo cambio, questa volta invisibile, riguarda gli altoparlanti integrati. Uno schermo più grande nella stessa scocca significa meno spazio per gli altri componenti, che devono essere riprogettati o sostituiti con altri modelli. I nuovi altoparlanti di Switch modello OLED (foto a destra) non creano un suono più limpido, ma riescono a generare un volume più alto senza nessuna distorsione. La differenza con gli altri modelli della famiglia Switch è facilmente orecchiabile.



Il resto è puro restyling e nulla più.
  • Le informazioni sulla console in Switch modello OLED sono sotto lo stand e non direttamente sulla scocca posteriore.
  • Sul lato superiore nuovo design per pulsanti e griglia di aerazione.
  • Il sensore di luminosità è ora sul lato superiore invece che sotto lo schermo.
  • Un passo indietro per lo slot delle schede di gioco, unica nota stonata.
    Su Switch un piccolo incavo permette una comoda apertura, su Switch modello OLED c'è un sistema simile allo stand di Switch: rende sicura la chiusura dello slot, ma al tempo stesso l'apertura è più difficoltosa.

 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:05
Messaggio #5

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585



Base per Nintendo Switch modello OLED


Switch modello OLED debutta con una nuova Base. Come per la console, diciamo subito che l'hardware è lo stesso della precedente versione e non porta alcun vantaggio prestazionale. Infatti le due Basi sono del tutto interscambiabili e sia Switch che Switch modello OLED funzionano perfettamente con entrambe.
(nelle foto: Switch modello OLED con vecchia Base - Switch modello OLED con nuova Base - Switch con nuova Base)



Gli angoli nella parte superiore sono ora arrotondati, il led nella parte inferiore è più piccolo e anche i loghi sulle due facciate sono stati fortemente ridimensionati.





Le dimensioni delle due Basi sono pressoché identiche se non per un millimetro di troppo in lunghezza. Non è generalmente un problema, ma ora potrebbe essere impossibile usare alcuni tipi di cover per i Joy-Con.





L'interno a prima vista pare simile, ma le differenze ci sono.
  • Innanzitutto la plastica è lucida, in contrasto con l'esterno opaco.
  • La base con la porta USB Type-C è ribassata di 1 mm circa.
  • Il problema delle possibili striature su schermo inserendo Switch è ancora irrisolto. Anzi, i gommini posizionati all'interno sono anche più piccoli di quelli della vecchia Base.



La vera novità è nascosta dietro lo sportellino posteriore, il quale si rimuove completamente a differenza della vecchia versione dove rimaneva fissato con delle cernerie. Nella nuova Base è presente di serie una porta LAN che sostituisce la porta USB Type-A (rimangono le due USB esterne): una scelta ponderata poiché per avere una porta LAN sulla vecchia Base era necessario collegare un adattatore proprio tramite USB.



A partire dal firmware 13.0.0 è possibile aggiornare il software della nuova Base tramite le impostazioni di sistema, sia su Switch che Switch modello OLED. Tale possibilità vale solo per la nuova Base, essendo utilizzabile con Switch ecco spiegato perché anche su questo modello la voce è disponibile - mentre invece è assente su Switch Lite per ovvi motivi (il modello non ha funzionalità TV).



Bundle Switch modello OLED


Ad eccezione di Switch modello OLED e Base, gli accessori compresi nel bundle sono "funzionalmente" gli stessi dei precedenti modelli, Joy-Con compresi. Questo non vuol dire che siano proprio rimasti uguali dal 2017, anzi.

  • Joy-Con
    Nintendo afferma che il loro miglioramento è continuo nel corso degli anni per una sempre maggiore affidabilità. Ad esempio, per il noto problema di drift degli stick analogici l'azienda ha da sempre cercato e applicato tutte le migliorie possibili, seppure sia Nintendo stessa ad ammettere che difficilmente si arriverà a una soluzione definitiva e permanente. Oggi gli stick analogici sono quanto di meglio si possa offrire e tutti i modelli di Switch in produzione montano l'ultima revisione disponibile.
    Tralasciando le dichiarazioni di facciata, la base hardware che dà vita ai Joy-Con rimane quella del 2017, comunque costantemente ottimizzata nel corso degli anni.

  • Laccetto per Joy-Con
    Pensati per non lanciare i Joy-Con contro TV, muri, finestre, familiari e tutto ciò che vi viene in mente, questo accessorio presenta una ben visibile modifica estetica: la cordicina ha ora una colorazione nera a pallini bianchi al posto di un nero uniforme.

  • Impugnatura Joy-Con
    Potrebbe sfuggire, ma anche qui un piccolo cambio puramente estetico: il logo di Switch è in rilievo invece di essere stampato.

  • Cavo HDMI ad alta velocità
    "Migliorare i cavi è un qualcosa preso in considerazione da tanto tempo": parole degli sviluppatori, difatti con Switch modello OLED è incluso un nuovo cavo HDMI, più flessibile. La differenza è tangibile anche solo visivamente.

  • Blocco alimentatore
    Lo stesso dal 2017, null'altro da aggiungere.

 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:05
Messaggio #6

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585



Performance e compatibilità


Switch modello OLED garantisce le stesse performance di Switch e Switch Lite condividendo lo stesso hardware interno. La compatibilità è dunque totale con il catalogo Switch, con la sola eccezione di alcuni accessori di Nintendo Labo poiché costruiti su misura per la console (si ricorda che Switch modello OLED seppur di un nulla ha dimensioni diverse rispetto a Switch).

Il passaggio dei dati da una qualsivoglia console Switch a Switch modello OLED - ma più in generale proprio tra due console della famiglia Switch - è meno doloroso del previsto. È possibile trasferire il proprio utente e i relativi salvataggi di gioco sia durante la configurazione iniziale che in un secondo momento tramite le impostazioni di sistema. Purtroppo non è possibile trasferire i dati di gioco, per cui ogni singolo acquisto o aggiornamento andrà riscaricato tramite eShop. Allo stesso modo una microSD è legata a doppio filo alla prima console di utilizzo, per essere usata su un'altra console della famiglia Switch dovrà essere formattata (rendendo impossibile usarla per trasferire dati). Gli abbonati a Nintendo Switch Online possono recuperare i propri salvataggi di gioco anche tramite il cloud (ad eccezione dei titoli non compatibili con tale servizio).



Rimangono solo due aspetti da analizzare meglio: lo schermo e la batteria.

Del nuovo pannello OLED si è già discusso nella sezione Switch modello OLED.
Ma come si comporta alla prova dei fatti? Egregiamente bene: un pannello OLED rispetto ad un pannello LCD presenta colori più vivaci e definiti, nonché neri più profondi. Caratteristiche che ovviamente si notano molto bene in Switch modello OLED, tanto che Nintendo ha pensato di inserire nelle impostazioni della console un'opzione Brillantezza schermo console permettendo di attenuare un po' questa vivacità di colori.
Agli occhi di un utente la luminosità pare aumentata, ma è un'impressione dovuta all'ottimo pannello e alla tecnologia OLED, misurazioni sul campo (se ne trovano diverse in Rete) dimostrano come al contrario la luminosità massima è anche inferiore a quella del vecchio pannello LCD. Tutta questa luminosità e la diagonale maggiore permettono di vedere in maniera chiara tanti dettagli, ma tutto ciò si scontra con una minore densità di pixel: il pannello LCD ha una densità di 237 ppi su una diagonale di 6,2" contro i 210 ppi del pannello OLED da 7". Per fortuna Nintendo ha usato un pannello OLED con matrice RGB garantendo così una buona definizione anche in presenza di uno schermo più grande con minore densità di pixel - chi temeva l'effetto 3DS XL può dormire sonni tranquilli.





La batteria è la stessa di Switch e le dichiarazioni di Nintendo indicano un'autonomia assolutamente simile tra Switch e Switch modello OLED. Nonostante quest'ultimo abbia uno schermo più grande, il pannello OLED dovrebbe essere meno energivoro rispetto al pannello LCD. Stiamo conducendo i nostri soliti e rigorosi test per confrontare l'autonomia dei due modelli e pubblicheremo i risultati nei prossimi giorni.
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rdaelmito
messaggio Monday 11 October 2021 - 21:06
Messaggio #7

No-Life GBARL
Gruppo icone

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 9.703
Iscritto il: Fri 1 June 2007 - 10:13
Utente Nr.: 18.505
Feedback: 37 (100%)

Codice Amico Switch:
0546-7433-3902
Codice Amico 3DS:
1203-9369-0029
Nintendo Network ID:
ricky1585



Conclusioni


Switch modello OLED è una naturale evoluzione di Switch: schermo OLED con una stupenda resa grafica, cornici ridotte all'osso, stand in metallo con un'ampia apertura, audio più potente, Base con porta LAN dedicata.

Nulla però che ne giustifichi l'acquisto alle milioni di persone già in possesso di Switch. Siamo semplicemente di fronte a un modello premium con lo stesso motore di sempre, a maggior ragione se si preferisce giocare sul televisore piuttosto che in modalità portatile - l'unica che trae vantaggio dalle modifiche.

Chi aspetta con trepidazione Switch 4K - modello di certo già in sviluppo - dovrà attendere ancora e probabilmente anche parecchio. Nello strano contesto di oggi, tra pandemia e crisi dei chip, Nintendo pare l'unica azienda in grado di soddisfare la domanda dei consumatori: una console della famiglia Switch si può acquistare ovunque e in qualsiasi momento, mentre le rivali riescono a fornire poche scorte alla settimana esaurite nel giro di minuti. Perché mai Nintendo dovrebbe presentare una - di fatto - nuova console quando è senza concorrenza? Switch modello OLED è un apprezzato refresh pensato principalmente per i possibili nuovi acquirenti, non una console destinata a chi già possiede Switch invogliandolo all'upgrade. Se poi questo qualcuno vuole passare a Switch modello OLED, Nintendo ne sarà più che entusiasta.

Tutto si chiude in un ideale cerchio perfetto con l'avvicinarsi della stagione natalizia e le tante offerte del periodo. Arrotondando i prezzi ufficiali: Switch modello OLED è l'offerta di punta al costo di 350 euro, Switch Lite l'entry level a 220 euro, Switch nel mezzo a 300 euro. Diverse scelte per puntare ad ampliare la base installata di console ed essere in netto vantaggio quando Sony e Microsoft torneranno ai livelli produttivi di un tempo.

Mettendo da parte la differenza di prezzo, cosa scegliere tra Switch e Switch modello OLED? Potrebbe essere una domanda ricorrente, ma è posta male: è chiaro che Switch modello OLED sia superiore in tutto, per cui il prezzo è l'unica vera variabile nella scelta.










Recensione scritta da rdaelmito per GBArl.it.
La riproduzione dello stesso, senza il consenso dell'autore, è severamente vietata al di fuori di GBArl.it.
 Go to the top of the page
 
+Quote Post

Closed TopicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: Tue 26 October 2021- 13:25

.: GBArl.it :. Copyright © 2003-2020, All Rights Reserved.
Loghi, documenti e immagini contenuti in questo Sito appartengono ai rispettivi proprietari,
e sono resi pubblici sotto licenza Creative Commons

Creative Commons License
.::.