Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Nintendo: risultati finanziari del terzo trimestre 2015
.: GBArl.it :. News sulle Console Nintendo - Emulazione - Flash Cards - Trainer > News e Release in Home > News Varie
rdaelmito


Nintendo ha pubblicato i risultati finanziari del terzo trimestre 2015 (1° ottobre 2014 - 31 dicembre 2014). Nonostante vendite inferiori rispetto al 2013, gli utili sono notevolmente aumentati, ed è il secondo trimestre consecutivo che i conti dell'azienda migliorano in modo significativo rispetto al passato.

Sono state registrate entrate d'esercizio per 271,521 miliardi di yen (nello stesso periodo dell'anno scorso 302,528 miliardi) per un guadagno di 31,604 miliardi di yen, quando nello stesso periodo del precedente anno si parlava invece di perdite per 1,578 miliardi di yen. L'utile netto è anch'esso aumentato di 45,215 miliardi di yen (contro i "soli" 9,595 miliardi di yen del 2013).
Le previsioni di vendita per la fine dell'anno fiscale (31 marzo 2015) sono diminuite, ma sono aumentate le previsioni sull'utile netto (da 20 miliardi di yen stimati in precedenza, si punta ora a 30 miliardi di yen).

Nel periodo preso in esame, il 3DS vende 4,99 milioni di unità / 29,74 milioni di software (dall'inizio dell'anno fiscale - 1° aprile 2014 - sono state vendute 7,08 milioni di console / 53,04 milioni di software). Nello stesso trimestre di un anno fa, le vendite parlavano di 7,76 milioni di console/ 29,87 milioni di software. Il totale è di 50,41 milioni di console / 215,96 milioni di software.
Osservando i dati di vendita hardware del trimestre in esame, divisi per i modelli della famiglia 3DS, sappiamo che il 3DS XL ha venduto 3,33 milioni di console (18,98 milioni in totale), il 2DS (solo Nord America e Europa) 1,49 milioni di console (3,69 milioni in totale), il New 3DS (solo Giappone e Australia) 580.000 console e il New 3DS XL (solo Giappone e Australia) 1,26 milioni di console. Nintendo, dall'inizio dell'anno fiscale, non fornisce più i dati di vendita del 3DS, ma con qualche calcolo sappiamo che in totale la console ha venduto 25,90 milioni di unità.

Il Wii U aumenta ancora le sue vendite rispetto al precedente trimestre, piazzando 1,91 milioni di console / 11,19 milioni di software. Nello stesso trimestre di un anno fa, erano state vendute 1,95 millioni di console / 9,66 milioni di software. Confrontando le vendite di questi primi nove mesi, nell'anno fiscale 2014 erano state vendute 2,41 milioni di console / 15,96 milioni di software, nell'anno fiscale 2015 i dati dicono 3,03 milioni di console / 20,59 milioni di software. Il totale è di 9,20 milioni di console / 51,87 milioni di software.

Il Wii non è ancora del tutto abbandonato, con 210.000 unità vendute / 3,87 milioni di software (rispetto al trimestre precedente, aumentano le vendite della console, ma calano quelle del software). In confronto al terzo trimestre dello scorso anno, il Wii aveva venduto 600.000 console / 8,37 milioni di software. Il totale è di 101,44 milioni di console / 905,27 milioni di software.
Ferme al palo le vendite hardware del DS, mentre le vendite software aumentano di 1,14 milioni di unità.

Nintendo, infine, rilascia anche qualche dato di vendita relativo ai software di maggior successo:
  • Pokemon Rubino Omega / Zaffiro Alpha: 9,35 milioni
  • Super Smash Bros. 3DS: 6,19 milioni
  • Super Smash Bros. Wii U: 3,39 milioni
  • Mario Kart 8: 4,77 milioni
  • vendite digitali: 10,40 miliardi di yen
CapRichard
271,521 miliardi di yen (nello stesso periodo dell'anno scorso 302,528 miliardi)

Ma solo io trovo assolutamente nonsense questo dato?
Cioè, nuovo pokémon, nuovo 3DS in Giappone, Smash ovunque.... e riescono a generare meno entrate dell'anno scorso?
BOH.

Però il resto non è affatto male dai. Hanno ridotto di molto i costi di vendita, amministrativi e di gestione la differenza sta tutta lì!
Lybra
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 28 January 2015 - 12:48) *
271,521 miliardi di yen (nello stesso periodo dell'anno scorso 302,528 miliardi)

Ma solo io trovo assolutamente nonsense questo dato?
Cioè, nuovo pokémon, nuovo 3DS in Giappone, Smash ovunque.... e riescono a generare meno entrate dell'anno scorso?
BOH.

Con una differenza: l'anno scorso fatturavano di più ma perdevano, quest'anno fatturano di meno ma guadagnano, hanno utile...
Ecco perché a parer mio in questo caso come altrove, il fatturato non vuol dire una mazza rolleyes.gif perché se vendi tanto ma "male" allora non serve a nulla...meglio poco ma bene e che mi generi un guadagno

CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 28 January 2015 - 12:48) *
Però il resto non è affatto male dai. Hanno ridotto di molto i costi di vendita, amministrativi e di gestione la differenza sta tutta lì!

Hanno fatto quello che scrivo qui da mesi: si sono ridimensionati.
Inseguire i numeri di Wii e DS con la struttura di allora era come schiantarsi ai 300 all'ora contro una montagna...siccome quei numeri sono e saranno irripetibili si sono ridimensionati sui nuovi numeri.
Ok la consolle-war, ok il celodurismo di essere "il vincitore della gen" ma alla fine a questa gente importa guadagnare...essere giganteschi e accumulare solo perdite è inutile e controproducente.

Notate poi come da quando si è passati dalle perdite all'utile (seppure piccolo ma è sempre utile) non si sentono più espertoni invocare "Mario su iPhone" o altro ciarpame mobile ???
Io credo che Nintendo abbia vinto la sua battaglia più importante: non farsi "fregare" dalle mode del momento mantenendo immutata la sua identità, merce rara oggi.

Interessanti i numeri sulle consolle: 3DS su 50 milioni è OK....ma i 75 milioni di GBA sono ancora lontani, mi spiace dirlo ma 3DS rischia davvero di chiudere come la consolle mobile meno di successo della storia Nintendo. Per carità visti i tempi che corrono va bene anche così, ma a livello statistico mica tanto
WiiU invece "potrebbe" arrivare in zona Cube, salvando un minimo la faccia, è a metà strada...può farcela, altrimenti 3DS e WiiU saranno ricordate come le consolle meno di successo della storia Nintendo.
Zelwen
CITAZIONE (Lybra @ Wednesday 28 January 2015 - 21:26) *
... altrimenti 3DS e WiiU saranno ricordate come le consolle meno di successo della storia Nintendo.


Fortunatamente per loro che è esistito il Virtual Boy tongue.gif
Doc_Samson
CITAZIONE (Lybra @ Wednesday 28 January 2015 - 22:26) *
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 28 January 2015 - 12:48) *
271,521 miliardi di yen (nello stesso periodo dell'anno scorso 302,528 miliardi)

Ma solo io trovo assolutamente nonsense questo dato?
Cioè, nuovo pokémon, nuovo 3DS in Giappone, Smash ovunque.... e riescono a generare meno entrate dell'anno scorso?
BOH.

Con una differenza: l'anno scorso fatturavano di più ma perdevano, quest'anno fatturano di meno ma guadagnano, hanno utile...
Ecco perché a parer mio in questo caso come altrove, il fatturato non vuol dire una mazza rolleyes.gif perché se vendi tanto ma "male" allora non serve a nulla...meglio poco ma bene e che mi generi un guadagno

CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 28 January 2015 - 12:48) *
Però il resto non è affatto male dai. Hanno ridotto di molto i costi di vendita, amministrativi e di gestione la differenza sta tutta lì!

Hanno fatto quello che scrivo qui da mesi: si sono ridimensionati.
Inseguire i numeri di Wii e DS con la struttura di allora era come schiantarsi ai 300 all'ora contro una montagna...siccome quei numeri sono e saranno irripetibili si sono ridimensionati sui nuovi numeri.
Ok la consolle-war, ok il celodurismo di essere "il vincitore della gen" ma alla fine a questa gente importa guadagnare...essere giganteschi e accumulare solo perdite è inutile e controproducente.

Notate poi come da quando si è passati dalle perdite all'utile (seppure piccolo ma è sempre utile) non si sentono più espertoni invocare "Mario su iPhone" o altro ciarpame mobile ???
Io credo che Nintendo abbia vinto la sua battaglia più importante: non farsi "fregare" dalle mode del momento mantenendo immutata la sua identità, merce rara oggi.

Interessanti i numeri sulle consolle: 3DS su 50 milioni è OK....ma i 75 milioni di GBA sono ancora lontani, mi spiace dirlo ma 3DS rischia davvero di chiudere come la consolle mobile meno di successo della storia Nintendo. Per carità visti i tempi che corrono va bene anche così, ma a livello statistico mica tanto
WiiU invece "potrebbe" arrivare in zona Cube, salvando un minimo la faccia, è a metà strada...può farcela, altrimenti 3DS e WiiU saranno ricordate come le consolle meno di successo della storia Nintendo.


ti do ragione su tutto. Tranne che per il fatto del 3ds: ormai i giochini su mobile la fanno da padrone,per cui una buona fetta di mercato se lo sono presa loro e non piú le console portatili (benché io ami le console portatili. Con la differenza che io sono cresciuto con i game boy, adesso si cresce col mobile-game)
CapRichard
CITAZIONE (Lybra @ Wednesday 28 January 2015 - 21:26) *
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 28 January 2015 - 12:48) *
271,521 miliardi di yen (nello stesso periodo dell'anno scorso 302,528 miliardi)

Ma solo io trovo assolutamente nonsense questo dato?
Cioè, nuovo pokémon, nuovo 3DS in Giappone, Smash ovunque.... e riescono a generare meno entrate dell'anno scorso?
BOH.

Con una differenza: l'anno scorso fatturavano di più ma perdevano, quest'anno fatturano di meno ma guadagnano, hanno utile...
Ecco perché a parer mio in questo caso come altrove, il fatturato non vuol dire una mazza rolleyes.gif perché se vendi tanto ma "male" allora non serve a nulla...meglio poco ma bene e che mi generi un guadagno


Si, infatti il risultato a sto giro è positivo solo dalle vendite il che è buono, mi faceva solo strano che abbiano macinato meno soldi sul mercato... forse anche colpa il cambio.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.