Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Miyamoto: vogliamo creare contenuti per i veri fan
.: GBArl.it :. News sulle Console Nintendo - Emulazione - Flash Cards - Trainer > News e Release in Home > News Varie
faxpayne

CVG ha recentemente pubblicato un'intervista fatta a Shigeru Miyamoto, rilasciata ad Edge. Il game designer ha dichiarato che la sua squadra non vuole concentrarsi sul creare contenuti per i casual gamers, ma vuole creare qualcosa per i giocatori in cerca di sfide.

CITAZIONE
Il casual gamer è quel genere di persona che per esempio, potrebbe voler guardare un film. Il loro atteggiamento è del tipo va bene, io sono il cliente e si suppone che tu mi debba far divertire. E’ una specie di atteggiamento passivo e per me è una una cosa patetica. Non sono interessati a fare un passo avanti e cercare di sfidare loro stessi con giochi più avanzati. Nei giorni dei DS e del Wii, Nintendo ha fatto del suo meglio per espandere la popolazione di gioco. Fortunatamente, a causa della diffusione di dispositivi portatili, la gente prende i giochi come una cosa scontata. E’ una buona cosa per noi, perché noi non dobbiamo preoccuparci di fare giochi che siano rilevanti per la vita quotidiana delle persone in generale. Naturalmente abbiamo avuto alcuni problemi con il GamePad. Dopo tutto, siamo esseri umani: i nostri occhi non possono vedere due oggetti allo stesso tempo, ma eravamo sicuri che anche con quel tipo di, diciamo punto debole, saremmo stati in grado di fare qualcosa di inedito e rivoluzionario.


Si ringrazia alucard86 per la segnalazione.
CapRichard
Eh, infatti il giochino con le telecamere è proprio per i giocatori in cerca di sfide... 26.gif

Riuscirò a dire qualcosa di positivo sulla Nintendo in questi giorni? Secondo me devo aspettare il rilascio di Smash pinch.gif

Carina la descrizione dei casualoni e almeno l'ammissione sull'errore del gamepad, anche se non credo sia per non poter guardare due schermi insieme, ma più per mancanza di idee incisive.
Roxaskh
Effettivamente con Mario Kart e' un po' difficile spostare lo sguardo dalla tv al pad.Purtroppo ciò richiede un po' di tempo,che in Mario Kart non può essere sprecato se non vuoi trovarti su una banana.
D'accordo sui casual gamers xD
Gemini
"Non sono interessati a fare un passo avanti e cercare di sfidare loro stessi con giochi più avanzati" -> Nintendo sforna giochi di una facilità disarmante tipo New Super Mario Bros. 3D. Togliete il microfono a Miyamoto prima che dichiari di essere il padre dei videogiochi o cialtronerie sulla stessa scia (chimica).
kek300
CITAZIONE (Gemini @ Saturday 30 August 2014 - 17:48) *
"Non sono interessati a fare un passo avanti e cercare di sfidare loro stessi con giochi più avanzati" -> Nintendo sforna giochi di una facilità disarmante tipo New Super Mario Bros. 3D. Togliete il microfono a Miyamoto prima che dichiari di essere il padre dei videogiochi o cialtronerie sulla stessa scia (chimica).

A me pare che abbia detto che vogliono cambiare rotta huh.gif
Pie
Trovo che i giochi WiiU first party Nintendo abbiano già subito un cambio di rotta o, almeno, questa è stata la mia impressione.
sonicco
certo ora che i casualoni non fruttano più soldini per lui sono passivi con atteggiamenti patetici..meglio ritornare a considerare gli amanti delle sfide.
SuperPokemonFan
CITAZIONE (sonicco @ Saturday 30 August 2014 - 19:21) *
certo ora che i casualoni non fruttano più soldini per lui sono passivi con atteggiamenti patetici..meglio ritornare a considerare gli amanti delle sfide.


Con sony e microsoft che ormai sono COMMERCIALI e basta,pensate che Nintendo sia una onlus..voi siete patetici wink.gif

Ma sì,continuiamo a creare giochi come la wii in modo da non vendere nulla,dai!Usa un po'la logica su.
Trivia
Ragazzi non è difficile discutere senza scannarsi a vicenda...
Suggerimento: dire ad altri utenti che sono "patetici" non va bene rtfm.gif

Tornate in voi e discutete civilmente, altrimenti si chiude.
Gemini
CITAZIONE (kek300 @ Saturday 30 August 2014 - 17:51) *
A me pare che abbia detto che vogliono cambiare rotta huh.gif

Da quello che ho capito io si parla di fare giochi non per casualoni, perché a Miyamoto puzzano di scansafatica delle falangi. Il problema di fondo è che poi parla di titoli che presentano un certo livello di sfida, cosa che è abbastanza assurda se si vanno a guardare determinati titoli di casa Nintendo in cui la sfida è risibile.
Volfreja
CITAZIONE (Gemini @ Saturday 30 August 2014 - 21:14) *
CITAZIONE (kek300 @ Saturday 30 August 2014 - 17:51) *
A me pare che abbia detto che vogliono cambiare rotta huh.gif

Da quello che ho capito io si parla di fare giochi non per casualoni, perché a Miyamoto puzzano di scansafatica delle falangi. Il problema di fondo è che poi parla di titoli che presentano un certo livello di sfida, cosa che è abbastanza assurda se si vanno a guardare determinati titoli di casa Nintendo in cui la sfida è risibile.

Ma infatti io non ho capito cosa intende come sfida. Potrebbe non intendere la semplice difficoltà ma una sfida mentale.
Faccio un esempio: in Call of Duty ciò che conta principalmente sono i riflessi. Non è che devi ragionare per giocare ma la cosa è ben diversa con giochi come Zelda (solo per fare un esempio ma praticamente tutti i giochi Nintendo potrebbero essere chiamati in ballo) dove, seppur la difficoltà negli ultimi 10 anni è scesa molto, l'aspetto di sfida mentale è sempre ben presente. Sono giochi che tengono attivi mentalmente e forse quel "passivo" poteva essere inteso anche in questo modo.
Comunque poteva evitare di dare dei patetici ai casual. Mi è sembrato un pò presuntuoso. Spero che non suonasse cosi male anche in giapponese e che sia soltanto un problema di traduzione.
uriel7
@Volfreja:
Ho pensato la stessa cosa: spero sia solo un problema di traduzione... se si mette ad insultare la gente (che evidentemente non compra più i suoi/loro giochi) allora mi sa che la pensione del caro Vecchio Maestto sia giá fuori tempo limite poichè potrebbero essere sopraggiunti i primi segni di demenza senile. ph34r.gif

Scherzi a parte: c'è modo di verificare se i toni erano davvero quelli? Personalmente (da giocatore e cliente), se fossero confermati, la troverei una pesante caduta di stile.
Lybra
Eppure io mi ricordo frasi del tipo "un operaio dovrà fare gli straordinari per regalare la PS3 al figlioletto" (e poi tutti sappiamo come andò a finire) se non erano patetiche quelle dichiarazioni non sono "gravi" nemmeno le parole di Miyamoto wink.gif non concordate?

Quanto al resto bene la sterzata e bene che l'abbia data Miyamoto, il grande saggio di casa Nintendo che proprio ultimamente pareva aver smarrito la retta via.

D'altra parte il loro pensiero magari può apparire poco coerente per un appassionato ma è logico dal punto di vista economico: c'era un mercato enorme, lo abbiamo capito per primi, ci siamo entrati con successo e lo abbiamo saturato....oggi quel mercato si è spostato altrove e di certo non tornerà indietro, per cui perché insistere? Meglio sterzare altrove (anche se....forse è troppo tardi?)
SilverM
CITAZIONE (Lybra @ Sunday 31 August 2014 - 09:01) *
Eppure io mi ricordo frasi del tipo "un operaio dovrà fare gli straordinari per regalare la PS3 al figlioletto" (e poi tutti sappiamo come andò a finire) se non erano patetiche quelle dichiarazioni non sono "gravi" nemmeno le parole di Miyamoto wink.gif non concordate?

Quanto al resto bene la sterzata e bene che l'abbia data Miyamoto, il grande saggio di casa Nintendo che proprio ultimamente pareva aver smarrito la retta via.

D'altra parte il loro pensiero magari può apparire poco coerente per un appassionato ma è logico dal punto di vista economico: c'era un mercato enorme, lo abbiamo capito per primi, ci siamo entrati con successo e lo abbiamo saturato....oggi quel mercato si è spostato altrove e di certo non tornerà indietro, per cui perché insistere? Meglio sterzare altrove (anche se....forse è troppo tardi?)


E io ci aggiungerei anche: "Fortunatamente noi abbiamo un prodotto per persone che non sono in grado di avere una connessione ad Internet; si chiama Xbox 360". Che quello che abbia detto li aiuti o no questo non posso saperlo, so solo che io mi sono divertito con nintendo sia in giochi più difficili che quelli più facili (e tanto per la cronaca, all'epoca c'erano giochi facili come oggi ce ne sono di difficili).
uriel7
@Lybra:
E chi lo dice che non si è provato lo stesso disgusto anche allora? (Erano di Kaz Hirai o Phill Harrison quelle parole, ho provato a googlarle e non le ritrovo più...) rolleyes.gif
zombievil
Erano queste?
CITAZIONE
[PS3 is] for consumers to think to themselves 'I will work more hours to buy one” (Ken Kutaragi, 2005)
Volfreja
CITAZIONE (SilverM @ Sunday 31 August 2014 - 09:20) *
CITAZIONE (Lybra @ Sunday 31 August 2014 - 09:01) *
Eppure io mi ricordo frasi del tipo "un operaio dovrà fare gli straordinari per regalare la PS3 al figlioletto" (e poi tutti sappiamo come andò a finire) se non erano patetiche quelle dichiarazioni non sono "gravi" nemmeno le parole di Miyamoto wink.gif non concordate?

Quanto al resto bene la sterzata e bene che l'abbia data Miyamoto, il grande saggio di casa Nintendo che proprio ultimamente pareva aver smarrito la retta via.

D'altra parte il loro pensiero magari può apparire poco coerente per un appassionato ma è logico dal punto di vista economico: c'era un mercato enorme, lo abbiamo capito per primi, ci siamo entrati con successo e lo abbiamo saturato....oggi quel mercato si è spostato altrove e di certo non tornerà indietro, per cui perché insistere? Meglio sterzare altrove (anche se....forse è troppo tardi?)


E io ci aggiungerei anche: "Fortunatamente noi abbiamo un prodotto per persone che non sono in grado di avere una connessione ad Internet; si chiama Xbox 360". Che quello che abbia detto li aiuti o no questo non posso saperlo, so solo che io mi sono divertito con nintendo sia in giochi più difficili che quelli più facili (e tanto per la cronaca, all'epoca c'erano giochi facili come oggi ce ne sono di difficili).

Non capisco cosa centrino. Sono tutte e 3 frasi orribili o forse pensate che 2 errori della concorrenza possono giustificarne uno loro?
Che poi non ricordo cosa successe per la frase di Kutaragi ma per quella di Don Mattrick ci fu un bel casino e questa è una delle ragioni per cui lui non è più a capo di xbox.
-DjGG-
Io spero soltanto che la Wii U decolli perchè attualmente sono davvero delusissimo! Già mi sono preso una mazzata quando ho letto che Ubisoft supporterà Wii U solo con giochi "per bambini"... un motivo per cui ho acquistato Wii U era proprio perchè finalmente con una console Nintendo (a cui sono affezionato) avrei potuto giocare a giochi del calibro della Play Station.

Poi le attese tra una uscita e l'altra sono davvero lunghissime... aspettare fino al 2015 per vedere giochi decenti (sempre per i miei gusti).

Leggevo tra i vari post le vecchie dichiarazioni dove si diceva che l'operaio doveva fare straordinari per comprare una Play Station... beh a me sembra che gli straordinari vadano fatti anche per comprare un gioco della Wii U visto che mediamente costano dai 50 euro in su. Ci sono talmente pochi giochi che non gira neanche il mercato dell'usato, sugli scaffali del GameStop ci sono delle ciofeche asssurde e giochi interessanti vengono venduti a 40 euro... nuovo 59, usato dai 40 ai 48.... a sto punto lo compro nuovo... mah...

Per quanto riguarda il paddone, all'inizio ero molto scettico, poi quando l'ho visto realmente all'opera con Rayman Legends me ne sono innamorato. Se sfruttato bene credo che sia una scelta azzeccatissima. Nintendo ha toppato con Wii Party U, praticamente il paddone è perennemente sul tavolo a visualizzare il messaggio di guardare lo schermo della TV.

Mi auguro che questa console si risollevi altrimenti finirà per fare la fine del Game Cube...
CapRichard
CITAZIONE (Pie @ Saturday 30 August 2014 - 17:54) *
Trovo che i giochi WiiU first party Nintendo abbiano già subito un cambio di rotta o, almeno, questa è stata la mia impressione.


Non li ho trovati più o meno impegnativi delle loro controparti Wii onestamente, anzi a volte il contrario.
Il Fire Emblem per 3DS è abissalmente più facile e abbordabile di radiant dawn per Wii per dire.

Secondo me alla Nintendo non cambieranno troppo. Sono curioso per Zelda soprattutto.
Pie
CITAZIONE (CapRichard @ Sunday 31 August 2014 - 12:05) *
CITAZIONE (Pie @ Saturday 30 August 2014 - 17:54) *
Trovo che i giochi WiiU first party Nintendo abbiano già subito un cambio di rotta o, almeno, questa è stata la mia impressione.


Non li ho trovati più o meno impegnativi delle loro controparti Wii onestamente, anzi a volte il contrario.
Il Fire Emblem per 3DS è abissalmente più facile e abbordabile di radiant dawn per Wii per dire.

Secondo me alla Nintendo non cambieranno troppo. Sono curioso per Zelda soprattutto.


Però per me hardcore non vuol dire gioco più difficile.
La mia considerazione nasceva più da una questione personale, ossia che nell'insieme i giochi WiiU, e anche 3DS, mi danno più l'impressione di un ritorno al passato, ma non in difficoltà, quanto più a sensazione generale, a pelle se vogliamo. Vedo una Nintendo Difference più marcata.
Questo è come la vedo io però, ne più ne meno. wink.gif
CapRichard
CITAZIONE (Pie @ Sunday 31 August 2014 - 11:11) *
Però per me hardcore vuol dire gioco più difficile.
La mia considerazione nasceva più da una questione personale, ossia che nell'insieme i giochi WiiU mi danno più l'impressione di un ritorno al passato, ma non in difficoltà, quanto più a sensazione generale, a pelle se vogliamo. Vedo una Nintendo Difference più marcata.
Questo è come la vedo io però, ne più ne meno. wink.gif


Si, a livello di "feeling" si, in effetti anche per me si sente un po' di differenza, soprattutto con mario kart 8. Però tolti i feeling non vedo vere differenze.
ulaula
Articolo che era già apparso su altri lidi, e ripeto come la penso, prima me lo vedo giocare con i robottoni e aeroplanini sul wiiU e poi mi fa un'affermazione del genere.....bo.
Ma i primi Game & Watch di Nintendo cosa erano?. Poi rileggo tutto per bene, e forse mi rendo conto che il pensiero di Miyamoto è stato storpiato e messo in soggettiva da chi scrive.
Io ho capito che il problema non è tanto il "casual" che prende in mano la console per giocare, quello ci sta, e la voglia di andare oltre che manca ed è questo che viene criticato. Cioè un videogioco non si ferma a quei 10 min che gli si dedica ma c'è molto di più da scoprire, e un casual gamer non lo fa, si sofferma alla superficie, non vuole capire il gioco, lo vuole solo sfruttare. Come andare ad una mostra d'arte vedo tanti quadri, e non ne capisco il significato, e mi fermo li, tanti colori disegni ecc.... Io personalmente chiederei informazioni su tutto, il casual no; ha visto abbastanza.
Come la prima volta che sentii un pezzo di Frank Zappa, personalmente genere musicale che non mi interessa, ma che comunque fa parte del mio mondo, quindi mi sono informato di chi è? cosa e non cosa ha fatto ecc.....
Il casual avrebbe detto "ok bello" oppure "che schifo non fa bum bum bum". finisce li tutto l'entusiasmo.
gbaciao
CITAZIONE (ulaula @ Sunday 31 August 2014 - 13:43) *
Articolo che era già apparso su altri lidi, e ripeto come la penso, prima me lo vedo giocare con i robottoni e aeroplanini sul wiiU e poi mi fa un'affermazione del genere.....bo.
Ma i primi Game & Watch di Nintendo cosa erano?. Poi rileggo tutto per bene, e forse mi rendo conto che il pensiero di Miyamoto è stato storpiato e messo in soggettiva da chi scrive.
Io ho capito che il problema non è tanto il "casual" che prende in mano la console per giocare, quello ci sta, e la voglia di andare oltre che manca ed è questo che viene criticato. Cioè un videogioco non si ferma a quei 10 min che gli si dedica ma c'è molto di più da scoprire, e un casual gamer non lo fa, si sofferma alla superficie, non vuole capire il gioco, lo vuole solo sfruttare. Come andare ad una mostra d'arte vedo tanti quadri, e non ne capisco il significato, e mi fermo li, tanti colori disegni ecc.... Io personalmente chiederei informazioni su tutto, il casual no; ha visto abbastanza.
Come la prima volta che sentii un pezzo di Frank Zappa, personalmente genere musicale che non mi interessa, ma che comunque fa parte del mio mondo, quindi mi sono informato di chi è? cosa e non cosa ha fatto ecc.....
Il casual avrebbe detto "ok bello" oppure "che schifo non fa bum bum bum". finisce li tutto l'entusiasmo.

Non esiste più il rispetto di una volta...
ulaula
QUOTE (gbaciao @ Sunday 31 August 2014 - 13:46) *
Non esiste più il rispetto di una volta...


Scusa ma non ho capito huh.gif
gbaciao
CITAZIONE (ulaula @ Sunday 31 August 2014 - 13:49) *
CITAZIONE (gbaciao @ Sunday 31 August 2014 - 13:46) *
Non esiste più il rispetto di una volta...


Scusa ma non ho capito huh.gif



Per esempio, si guarda una copertina di un gioco qualsiasi, e subito a dire "che schifo" "gioco infantile" o commenti del genere ma senza informarsi e averlo provato per 30 minuti.
Di queste situazioni ne ho assistite molte, purtroppo.

Ma loro non hanno idea di cosa devono passare per creare un gioco, che lo devono finire di crearlo in un tempo stabilito spesso insufficiente.
Spero di essere stato comprensibile.
ulaula
QUOTE (gbaciao @ Sunday 31 August 2014 - 13:59) *
QUOTE (ulaula @ Sunday 31 August 2014 - 13:49) *
QUOTE (gbaciao @ Sunday 31 August 2014 - 13:46) *
Non esiste più il rispetto di una volta...


Scusa ma non ho capito huh.gif



Per esempio, si guarda una copertina di un gioco qualsiasi, e subito a dire "che schifo" "gioco infantile" o commenti del genere ma senza informarsi e averlo provato per 30 minuti.
Di queste situazioni ne ho assistite molte, purtroppo.

Ma loro non hanno idea di cosa devono passare per creare un gioco, che lo devono finire di crearlo in un tempo stabilito spesso insufficiente.
Spero di essere stato comprensibile.



laugh.gif
Pensavo ti riferissi a quello che avevo scritto io, che avessi insultato qualcuno, sono un cog....e
kaiser76
boh ha perso smalto e visibilità,ricordando come pompava allE3 Project Giant Robot e gli altri intorno non lo seguivano nel suo ragionamento ,forse Splatoon avrebbe quel feeling ma se Wii Music è stato il suo canto del cigno,trovassero presto un sostituto che sappia andare oltre questo simpatico vecchietto!
DNIN
se evitava di sventolare quell'obrorio almeno salvava la faccia
Tizio Verde
CITAZIONE (uriel7 @ Sunday 31 August 2014 - 09:42) *
@Lybra:
E chi lo dice che non si è provato lo stesso disgusto anche allora? (Erano di Kaz Hirai o Phill Harrison quelle parole, ho provato a googlarle e non le ritrovo più...) rolleyes.gif

Erano di Ken Kutaragi ed è proprio per perle simili che il brand PlayStation è andato quasi distrutto in quel periodo quindi boh, anche per me sono paragoni completamente a caso.

CITAZIONE
We want consumers to think to themselves 'I will work more hours to buy one.' We want people to feel that they want it, irrespective of anything else.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.