Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Le opinioni di Miyamoto sulla realtà virtuale e Update Wii U
.: GBArl.it :. News sulle Console Nintendo - Emulazione - Flash Cards - Trainer > News e Release in Home > News Varie
faxpayne


Ultimamente si parla molto di realtà virtuale e Nintendo ha già detto la sua a tal proposito. Tuttavia il TIME è riuscito ad ottenere un'intervista nientedimeno che con Shigeru Miyamoto. Tra le domande poste dal noto giornale americano, vi è anche una domande sull'ultimo aggiornamento di Wii U.

CITAZIONE
TIME: Quali sono oggi i vostri pensieri sulla realtà virtuale? Nintendo si sta muovendo in questo spazio? Vedremo qualcosa in futuro sotto quest'ottica?

Miyamoto: Abbiamo iniziato la nostra esperienza con la realtà virtuale dai tempi del Virtual Boy. Anche il 3DS è stato creato con quest’ottica grazie al suo 3D stereoscopico. Cerchiamo sempre di valutare ciò che possiamo fare con l’hardware che abbiamo a disposizione.

TIME: Naturalmente ci rendiamo conto che sia l’hardware che la tecnologia sono calati un po' di prezzo rispetto a tempo fa. Non è ancora un prezzo abbordabile per tutti, ma sicuramente è sceso un bel po'.

Miyamoto:Come Game Designer, noi di Nintendo siamo molto interessati alla realtà virtuale, ma quello che stiamo cercando di fare con Wii U è realizzare giocabili da tutti. Vogliamo che Wii U sia un sistema che porta fisicamente i giocatori nel salotto di casa, e che possa essere divertente non soltanto giocare in prima persona, ma anche guardare gli altri che giocano. Quando si pensa a ciò che è la realtà virtuale, viene sempre in mente una persona che si mette un paio di occhiali e gioca da sola in una stanza, senza che gli altri possano interagire, e questo va in diretto contrasto con ciò che noi vogliamo raggiungere con Wii U. Per questo ho un po' di disagio a parlarne al riguardo e penso che quello non sia il modo migliore per le persone per giocare. Quindi dal punto di vista di Nintendo l’interesse per la tecnologia c’è, però pensiamo che sia meglio creare una sorta di intrattenimento come un videogioco arcade, piuttosto che “qualcosa” con cui gioca una singola persona.

TIME: A proposito di Wii U, recentemente è stato rilasciato l’aggiornamento che ha installato sulla console il menu di avvio rapido. Sono in programma altri aggiornamenti importanti per questa console?

Miyamoto:Si, stiamo lavorando su altri aggiornamenti. Il problema è che quando si fanno update molto grandi, abbiamo bisogno di tempo per fare un po' di test, e non possiamo farli molto frequentemente. Posso confermare comunque che stiamo già lavorando al prossimo aggiornamento di sistema.
CapRichard
Mah, considerando l'elevato numero di asociali nel mondo del gaming, anche tra la popolazione WiiU, che si tiene il paddone tutto per se con le cuffiette per isolarsi mentre il resto del mondo fa altra roba intorno a lui...
uriel7
E due: dopo Twitch ecco un'altra moda che non mi tange affatto se qualcuno non se la fila. biggrin.gif
CapRichard
CITAZIONE (uriel7 @ Wednesday 18 June 2014 - 14:01) *
E due: dopo Twitch ecco un'altra moda che non mi tange affatto se qualcuno non se la fila. biggrin.gif


Hai mai provato L'oculus rift? L'effetto è davvero bello. Io per ora ho solo assistito a scettici che si convertono dopo averlo provato.
Pie
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 18 June 2014 - 14:48) *
Mah, considerando l'elevato numero di asociali nel mondo del gaming, anche tra la popolazione WiiU, che si tiene il paddone tutto per se con le cuffiette per isolarsi mentre il resto del mondo fa altra roba intorno a lui...


Il Gamepad isola chi vuole farsi isolare.
Un caschetto virtuale ti isola a priori, che ti piaccia o meno.
La differenza è enorme.

Che poi tiri in ballo proprio la console e le persone errate. Nintendo è sempre stata la prima a supportare il gioco in famiglia e tra amici, a cui tutti possano partecipare, e ha continuato la sua filosofia pure con WiiU rendendolo, di fatto, compatibile con qualunque periferica rilasciata negli ultimi 5 anni, in modo che tutti possano averne facile accesso.
CapRichard
CITAZIONE (Pie @ Wednesday 18 June 2014 - 14:05) *
Il Gamepad isola chi vuole farsi isolare.
Un caschetto virtuale ti isola a priori, che ti piaccia o meno.
La differenza è enorme.


Già, il caschetto è millemila volte mejo. biggrin.gif

CITAZIONE (Pie @ Wednesday 18 June 2014 - 14:05) *
Che poi tiri in ballo proprio la console e le persone errate. Nintendo è sempre stata la prima a supportare il gioco in famiglia e tra amici, a cui tutti possano partecipare, e ha continuato la sua filosofia pure con WiiU rendendolo, di fatto, compatibile con qualunque periferica rilasciata negli ultimi 5 anni, in modo che tutti possano averne facile accesso.

Nulla contro ciò, anzi.
uriel7
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 18 June 2014 - 15:03) *
CITAZIONE (uriel7 @ Wednesday 18 June 2014 - 14:01) *
E due: dopo Twitch ecco un'altra moda che non mi tange affatto se qualcuno non se la fila. biggrin.gif


Hai mai provato L'oculus rift? L'effetto è davvero bello. Io per ora ho solo assistito a scettici che si convertono dopo averlo provato.

No.
E nemmeno metto in dubbio la qualità del visore.

Semplicemente è un'idea che da ragazzino (primi anni '90, in preda all'entusiasmo dato da LawnmoverMan) m'ingrifava, mentre ora semplicemente mi lascia indifferente. happy.gif

Al di la delle questioni hardware, non è il tipo di divertimento che perseguo OGGI. smile.gif
CapRichard
CITAZIONE (uriel7 @ Wednesday 18 June 2014 - 14:09) *
Semplicemente è un'idea che da ragazzino (primi anni '90, in preda all'entusiasmo dato da LawnmoverMan) m'ingrifava, mentre ora semplicemente mi lascia indifferente. happy.gif

Al di la delle questioni hardware, non è il tipo di divertimento che perseguo OGGI. smile.gif


A me garba ancora tantissimo, ma forse perché io lo vedo anche applicato ad altra roba, come la telepresenza diretta immersiva.
Peccato che le esperienze videoludiche per la realtà virtuale devono essere completamente ripensate e secondo me la realtà virtuale ha senso solo se accompagnata dal tapiroulant a 360°, per dare davvero senso di immersione... il che rende il tutto molto improponibile.

Però uno Skyrim dove si gioca e si fa jogging, da immersione totale non mi dispiacerebbe affatto. O un Metroid Prime anche.
WeirdAlYankovic
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 18 June 2014 - 15:03) *
Hai mai provato L'oculus rift? L'effetto è davvero bello. Io per ora ho solo assistito a scettici che si convertono dopo averlo provato.


Io ho visto un sacco di youtuber quasi dare di stomaco durante l'utilizzo, ma poi con altri giochi rimanere strabiliati...sarei proprio curioso di metterci le zampe sopra...
CapRichard
CITAZIONE (WeirdAlYankovic @ Wednesday 18 June 2014 - 16:02) *
Io ho visto un sacco di youtuber quasi dare di stomaco durante l'utilizzo, ma poi con altri giochi rimanere strabiliati...sarei proprio curioso di metterci le zampe sopra...


é spaesante la prima volta.

Tra gli scettici che si sono convertiti dopo averlo provato annovero uno con l'occhio pigro che non riesce a vedere il 3D ed uno con lo strabismo. Nessuno dei due si è lamentato di problemi di sorta XD

La cosa che da fastidio è che l'occhio ed il resto del corpo stanno ricevendo informazioni diverse e questo potrebbe causare problemi di stomaco. Ilfatti a mio avviso, il problema principale della realtà virtuale non è il visore, ma come riuscire a diminuire il gap tra visore e controllo. Perchè la testa si muove naturalmente nel nuovo ambiente, ma le gambe rimangono comunque ferme ed usare un controller rimane spaesante e disconnette molto dall'esperienza.

Giochi che si basano solo sul controllo con la testa (tipo per schivare/sparare su uno sparatutto a rotaia) non sono male e roba come Loading Human (progetto italiano) che usa l'hydra aiuta davvero molto a migliorare l'immersione.

Altro uso che non è estremamente fuorviante è quello di giochi alla Star Citizen, dove si è seduti sul cockpit di una nave spaziale e dove efefttivamente M+K o joystic rendono bene l'idea del metodo di controllo perché non ci si muove realmente, ma il sistema di head tracking permette un'immersione superiore e volendo anche di utilizzzo di sistemi di puntamento a vista, come oggi succede sui jet militari.

Però, Arma III? Uno dei pochi giochi FPS oggigiorno dove vista e puntamento dell'arma sono separati... no quello ha bisogno di un accrocco del genere
WeirdAlYankovic
Infatti, secondo mè il problema è dovuto a quel leggero ritardo della risposta che mette in difficoltà il cervello in quanto non corrisponde con quanto elaborato dall'orecchio interno, un pò come quando si scende dalle giostre, o quando si hanno le vertigini...e non sò se si potrà mai sistemare, penso che sarà sempre soggettivo o comunque legato al tipo di gioco...ad esempio, in uno shooter in prima persona con i suoi cambi repentini di direzione sia del personaggio che dello sguardo, immagino che questo effetto sgradito sarà sempre molto più presente che non in un gioco di corse dove i movimenti della visuale dovrebbero essere molto meno frequenti e comunque più lievi.
kaiser76
Sicuramente da queste interfacce immersive dagli anni 90 ad oggi hanno fatto passi enormi si è passati dal Union Reality 3D agli Ocolus Rift mk2 e il suo antagonista Sony , fino al visore come Jordi LaForge.
Butterhands
CITAZIONE (Pie @ Wednesday 18 June 2014 - 15:05) *
Il Gamepad isola chi vuole farsi isolare.
Un caschetto virtuale ti isola a priori, che ti piaccia o meno.
La differenza è enorme.
Perchè isola a priori? Su una console è possibile connettere 4 pad a cose normali, connettere 4 caschi e giocare quindi con altri 3 giocatori reali ma in un mondo virtuale a 360 gradi cosa avrebbe di isolante? A me invece intrigherebbe assai. Anche se ciò che vorrei io è un qualcosa che sembri il più vero possibile e che mi permetta anche di sentire il sapore del gelato che sto mangiando nel gioco, che mi faccia sentire il dolore dei pugni in un gioco di lotta o che mi faccia davvero credere di stare nuotando nell'oceano o di volare nel cielo. Ma credo che purtroppo per quello dovrò aspettare almeno 30 anni...
CapRichard
CITAZIONE (Butterhands @ Wednesday 18 June 2014 - 17:56) *
Perchè isola a priori? Su una console è possibile connettere 4 pad a cose normali, connettere 4 caschi e giocare quindi con altri 3 giocatori reali ma in un mondo virtuale a 360 gradi cosa avrebbe di isolante? A me invece intrigherebbe assai. Anche se ciò che vorrei io è un qualcosa che sembri il più vero possibile e che mi permetta anche di sentire il sapore del gelato che sto mangiando nel gioco, che mi faccia sentire il dolore dei pugni in un gioco di lotta o che mi faccia davvero credere di stare nuotando nell'oceano o di volare nel cielo. Ma credo che purtroppo per quello dovrò aspettare almeno 30 anni...


Non so fino a che punto vorrei il realismo... sai nei giochi come minimo si finisce sparati, accoltellati, lacerati, inceneriti, congelati, fulminati, menati, presi a picconate, buttati in bagno d'acido, avvelenati.... laugh.gif
Butterhands
Appunto. Non sarebbe male provare in gioco come se fosse vero un qualcosa che altrimenti farebbe male a provarlo sul serio. Poi giustamente se qualcuno non vuole provare la sensazione di essere congelato scriveranno dietro la copertina cosa è possibile sentire durante il gioco, un pò come il PEGI che già scrive "Contenuto sessualmente esplicito", "Utilizzo di droga", "Discriminazione razziale" eccetera.

E poi così come dalle opzioni si imposta la forza della vibrazione credo sia possibile impostare la forza delle sensazioni da provare, ad esempio, non è più tanto grave se provi lievemente la sensazione di essere fulminato, no?
CapRichard
CITAZIONE (Butterhands @ Wednesday 18 June 2014 - 18:49) *
E poi così come dalle opzioni si imposta la forza della vibrazione credo sia possibile impostare la forza delle sensazioni da provare, ad esempio, non è più tanto grave se provi lievemente la sensazione di essere fulminato, no?


Già mi immagino nel prossimo battlefield, quando ti colpiscono col taser, uno dall'altra paret del mondo sviene davanti al PC per la scossa laugh.gif
Butterhands
Mah, io non la vedo una cosa così apocalittica, basta fare i dovuti test... XD
uriel7
Per l'appunto, quando prima parlavo di "non è il tipo di divertimento che perseguo"... Solo molto peggio! XD
CapRichard
CITAZIONE (uriel7 @ Wednesday 18 June 2014 - 20:23) *
Per l'appunto, quando prima parlavo di "non è il tipo di divertimento che perseguo"... Solo molto peggio! XD


Comunque, non ti piace smash, non ti piace layton e ace attorney, non ti interessa la realtà virtuale, niente amiibo, te ne freghi di twitch...


qualcosa lì in fondo c'è? laugh.gif

CITAZIONE (Butterhands @ Wednesday 18 June 2014 - 19:16) *
Mah, io non la vedo una cosa così apocalittica, basta fare i dovuti test... XD


L'immersione totale si fa prima a farla in stile matrix più che con un visore, quindi si e no ci vorranno un paio di generazioni prime che mettiamo a punto un qualcosa di funzionante.
Muu?
I problemi dell'Oculus nello specifico sono la latenza ed il cavo.
La latenza cause nausea. Certamente ci si fa l'abitudine e si "resiste" di più, ma dopo sessioni medio lunghe comunque prima o poi arriva.
Riguardo al cavo non puoi promettere 6DOF se poi dopo una rotazione di 360° ti stai strangolando col cavo. Io ce l'ho e ho visto personalmente gente rigirarsi in questa maniera.

Adesso c'è la tecnologia per avviare la strada, ma ci manca quella per raggiungere sistemi adeguati.
Quando i visori saranno a latenza (quasi) zero, wireless e con dimensioni più accettabili, sicuramente saranno utilizzabili anche al di fuori dei prototipi.
uriel7
@CapRichard:

Oh, si: ultimamente mi è piaciuto Fez. tongue.gif

Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.