Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Wii U e 3DS vendono meno delle precedenti due generazioni Nintendo
.: GBArl.it :. News sulle Console Nintendo - Emulazione - Flash Cards - Trainer > News e Release in Home > News Varie
rdaelmito


Il portale GameInformer, in seguito al rilascio da parte di Nintendo degli ultimi risultati finanziari, ha realizzato un'interessante serie di grafici in cui compara le vendite hardware e software di Wii U / 3DS rispetto alle ultime generazioni di console della stessa Nintendo, ovvero GameCube / Game Boy Andvance e Wii / DS.

I dati, purtroppo, parlano da soli: i livelli di Wii / DS sono irraggiungibili, ma addirittura Wii U / 3DS si stanno comportando peggio di GameCube / Game Boy Advance!
In spoiler trovate i grafici incriminati. È possibile cliccare sopra ogni grafico per la versione con maggiore risoluzione.
» Clicca per leggere lo Spoiler! «






mirai
per il 3ds non mi starei a preoccuparmi più di tanto...dimostra quanto andava bene il GBA!
Butterhands
Tra il DS ed il 3DS il divario comunque non è così marcato, in ogni caso è una cosa che si sapeva già da tempo, sta comunque di fatto che riesce comunque ad andare benone.
kaiser76
Sono proiezioni che farebbero preoccupare qualsiasi management,tenendo conto che devono risponderne agli azionisti ed investitori!
Alla luce degli sforzi profusi tra giochi e remake il terreno non sembra essere troppo sicuro per Iwata e Fils
SilverM
Su 3DS la differenza con il GBA non è così esagerata, e poi a me basta che vende il giusto per far continuare gli sviluppatori a far uscire bei giochi. WiiU invece si sapeva già da un po', ma chissà se davvero Mario Kart salverà la situazione.
DNIN
CITAZIONE (kaiser76 @ Friday 9 May 2014 - 20:59) *
Sono proiezioni che farebbero preoccupare qualsiasi management,tenendo conto che devono risponderne agli azionisti ed investitori!
Alla luce degli sforzi profusi tra giochi e remake il terreno non sembra essere troppo sicuro per Iwata e Fils

infatti anche calcolando che specialmente la WIIU gia ora all'inizio stenta figurarsi "coprire" i prossimi anni che dovrebbero essere il suo arco di vita
CITAZIONE (SilverM @ Friday 9 May 2014 - 21:05) *
ma chissà se davvero Mario Kart salverà la situazione.

dubito che un singolo gioco risollevi le sorti di una console che piano piano viene abbandonata dagli sviluppatori al limite venderanno qualche console in piu' ma senza un parco titoli numeroso la vedo dura
Pie
WiiU meriterebbe assai più successo.
Wii cifre irraggiungibili, ora e per sempre.
3DS perfetto così.
Butterhands
Il 3DS a me sta bene, certo meglio sarebbe stato con una batteria che durasse di più, però a parte questo come console la adoro.
gbaciao
CITAZIONE (Butterhands @ Friday 9 May 2014 - 23:41) *
Il 3DS a me sta bene, certo meglio sarebbe stato con una batteria che durasse di più, però a parte questo come console la adoro.


Con le batterie non ufficiali prometto in teoria durate maggiori rispetto a quelle originali, vedi le batterie mugen.
Mi questa volta non credo che my body is ready for this...
Butterhands
Sì, ma sporgono? Con quelle batterie mi sa che non posso più usare il circle pad pro...
Baza
dry.gif A me la batteria del Xl dura tantissimo , quella del 3ds normale dura niente specialmente in modalità riposo dry.gif

tongue.gif Sicuramente le vendite di ds e wii saranno impossibili da raggiungere da altre console in futuro , i 3ds tra offerte e tagli di prezzo venderanno ancora parecchio , la wii u è un incognita , infatti per ora manco io l'ho presa tongue.gif
GioB
Quando è uscito il ds i giochi su smartphone erano robaccia in java,ora ci sono titoli che graficamente battono il 3ds,senza contare tutti i vari f2p,io stesso nelle ultime settimane non ho acceso il 3ds mentre ho giocato costantemente a trials frontier e heartstone su ipad,il ds è arrivato al momento giusto e quasi senza concorrenza,il 3ds invece ha una concorrenza tremenda,non mi riferisco a psvita (che è messa molto peggio del 3ds)parlo dei tablet/smartphone e dei rispettivi app store,che sono arrivati quando il ds aveva già preso il volo come vendite e parco titoli

Per quanto riguarda le console casalinghe,se ricordo bene con l'eccezione del wii,ogni console nintendo ha venduto meno della precedente,ma questo non significa che nintendo sia spacciata,diciamo che va meno bene delle altre
SinNiji
Va tenuto conto che dieci anni fa (2004), il touch screen su un dispositivo economico era una bella novità. Sicuramente ciò avrà aiutato non poco il DS, oltre ad assenza di concorrenza device. Col 3DS secondo me hanno fatto il miracolo. Sul Wii U non commento ulteriormente, ripetersi è inutile. Ma sono molto curioso di vedere la base hardware dopo un annetto di MK8, analisi e dati pre-lancio sono molto positivi.
Pie
rkc
su wii u non mi pronuncio......non mi interessa nessuna console fissa.
per il discorso 3ds...beh purtroppo deve lottare con smartphone e tablet che ormai sono, volente o nolente, i suoi avversari.
anche io ho il 3ds spento da un po.....ma sul tablet gioco a baldurs gate (10€) e a gta san andreas (5€).......senza contare mille gioch i free..
purtroppo per noi il mercato si sta spostando su questi dispositivi all in one.....i primi a pagare questo dazio sono stati i lettori mp3....ora lo scontro è con le console!!!
vedremo come finira'!
Butterhands
Secondo me comunque che un cellulare riesca a fare tutto quello che fa una console, con i suoi miliardi di funzioni mi pare impossibile, in fondo non ci vuole nulla a riprodurre un MP3, ma un cellulare, per quanto possa essere compatibile con un gioco, avrà tastiere differenti rispetto ad un altro modello, non si troverà mai il modello perfetto secondo me. Poi gran parte di questi smartphone usano unicamente il touch screen, ho provato lo smartphone di mia sorella ed è un incubo, per chiudere la chiamata è necessario scorrere il dito ed è di uno scomodo, spesso e volentieri non riesco ad attaccare, immaginiamoci a dover usare solo il touch screen per giocare, io smetto di seguire persino i Pokémon se succede... Poi ce la vedete una leva analogica su un cellulare? Che per il normale utilizzo quotidiano come telefono romperebbe non poco le scatole? Ah, scordavo, magari mentre gioco mi arriva una telefonata, è un gioco complicato e nel riprendere dopo la chiamata schianto. No, dai, io smetto davvero di essere un gamer di portatili se succede.
DNIN
CITAZIONE (Baza @ Saturday 10 May 2014 - 00:30) *
dry.gif A me la batteria del Xl dura tantissimo

pure a me adoro il 3DS XL biggrin.gif
CITAZIONE (Baza @ Saturday 10 May 2014 - 00:30) *
tongue.gif Sicuramente le vendite di ds e wii saranno impossibili da raggiungere da altre console in futuro , i 3ds tra offerte e tagli di prezzo venderanno ancora parecchio , la wii u è un incognita , infatti per ora manco io l'ho presa tongue.gif


oddio dire che la WII U a distanza di 1 anno e mezzo dalla sua uscita che e' un "incognita" mi fa abbastanza ridere diciamo semplicemente che e' un fallimento punto e basta ,la mia idea e' che NINTENDO non ci spenda piu' nulla volti pagina e si metta al lavoro su una console che stia al passo con le altre perche' a mio avviso ha dimostrato con il DS e la WII di saperci fare
Pie
CITAZIONE (DNIN @ Saturday 10 May 2014 - 14:19) *
... la mia idea e' che NINTENDO non ci spenda piu' nulla volti pagina e si metta al lavoro su una console


Ma anche no.
Certo non è l'hardware il problema, e neppure i suoi giochi.
Nintendo è Nintendo, punto. Ha sempre dato precedenza ai suoi fan, e su tale strada continuerà.
Inutile metterla al pari con le altre, il suo mercato è al limite parallelo, ma certo non sulla stessa lunghezza d'onda. Questo non è ne un pro ne un contro, solo un modo diverso di agire.
Anche perché se facesse uscire una console ultramegapotente, ben più delle rivali, io sono sicuro che venderebbe comunque niente, perché Nintendo, e la sua filosofia, non è per "tutti".
Chi compra una console Nintendo lo fa con la consapevolezza che la prenderà per giocare principalmente alle PERLE di giochi che i first party sapranno dare, più qualche spruzzo di titoloni dai third party qua e la.
Se non è nelle sue preferenze questo modo di vedere AMEN, semplicemente passa oltre e prende una console più vicina ai suoi gusti. Ma certo la preferenza personale non la rende un fallimento o uno schifo totale, e allo stesso modo non la rende perfetta, sia chiaro.
Io ADORO il WiiU, da impazzire, ma questo non vuol dire niente, ne la fa diventare un must have. Stesso dicasi per chi ci spala sempre schifo addosso, solo perché odiata non vuol dire che sia cessa a priori.
No, per me dovremo ricordarci più spesso che siamo videogiocatori, e su tale cosa ragionare e agire, invece di trasformarci tutti in simil azionisti, analisti e/o agenti di marketing da quattro soldi su un forum.
DemonLoser
sara' che non ho un cellulare performante e quindi posso solo scaricare giochini semplici, ma da giocatore "non casual" non vedo tutta questa concorrenza diretta tra smartphone e console portatili.
Ok, con gli ultimi modelli di smartphone (ma dai 400 euro in su parliamo) si possono anche scaricare emulatori vari e collegare comodi joypad...ma nella fascia media di mercato trovo che un videogiocatore appassionato non sostituira' mai un cellulare per una console.

I comandi, almeno per quanto mi riguarda, li trovo scomodi, e non vedo un'offerta di giochi cosi' eccezionale di titoli inediti.
Quindi il vero problema e' che parte dei casual gamers si sia spostata sugli smartphone...che poi wii e ds precedenti abbiano fatto il botto a suo tempo e' stata una coincidenza di eventi, una sorta di "bolla videoghemaria" (scusate il neologismo), i cellulari ancora non era cosi' evoluti e sono stati attratti giocatori dell'ultima ora e buona fetta di utenza femminile (wii per i titoli fitness e ds per i titoli casual, brain, e puccioseria varia).

Nintendo, Sony e compagnia bella se vogliono mantenere viva una console portatile ora dovrebbero puntare principalmente sull'hardcore gamer e dare per scontato di ridimensionare le previsioni di guadagno. Entrare nel mondo smartphone potrebbero essere solo una compensazione ma non una strategia unidirezionale.

Il caso analogo si e' verificato con il crollo di vendita dei pc portatili e fissi e ho notato che, secondo me sbagliando, hanno tentato di fare portatili ibridi con touch screen con zero periferiche, sistema operativo simile a uno smartphone ecc...riducendo il portatile a un tablet "Pompato"...ragionamento e scelta ancora piu' disastrosa che andrebbe evitata anche nelle console portatili.
DNIN
CITAZIONE (DemonLoser @ Saturday 10 May 2014 - 13:33) *
sara' che non ho un cellulare performante e quindi posso solo scaricare giochini semplici, ma da giocatore "non casual" non vedo tutta questa concorrenza diretta tra smartphone e console portatili.

la vedo pure io cosi l'unica cosa e' che gli smatphone fanno girare gli emu per il resto penso che NDS\3DS e PSP\VITA siano superiori anche "solo" per il parco titoli
Pie
La scomodità del gioco su touch screen smartphone è seconda solo all' utilizzo della carta igienica.
Per quanto ho potuto vedere io è ingiocabile. Levati i classici puzzle game da un dito, ovviamente.
Poi poche balle, titoli della profondità di uno Zelda, Bravely Default, Mario 3D, Layton e via dicendo, su smartphone non li trovi.
SinNiji
CITAZIONE (DemonLoser @ Saturday 10 May 2014 - 14:33) *
sara' che non ho un cellulare performante e quindi posso solo scaricare giochini semplici, ma da giocatore "non casual" non vedo tutta questa concorrenza diretta tra smartphone e console portatili.
Ok, con gli ultimi modelli di smartphone (ma dai 400 euro in su parliamo) si possono anche scaricare emulatori vari e collegare comodi joypad...ma nella fascia media di mercato trovo che un videogiocatore appassionato non sostituira' mai un cellulare per una console.


Davvero? Quanta gente vedi per strada/metro/bus giocare col 3DS e quanti con lo smartphone? Prima del boom smartphone io di gente che giocava con GBA/PSP/DS ne vedevo eccome. smile.gif Non è piacevole per molti puristi, ma è inutile negarlo piantando i piedi: piaccia o meno gli smartphone hanno creato (non preso il posto di) una fetta di gaming on the go sempre più insistente, fetta che ha rosicchiato mercato alle handled console. I dati qui disponibili lo confermano.
Inoltre, non credo sia una questione di hardcore (e vorrei far presente che se non esistono giochi hardcore su console... non ci sono giocatori hardcore) o casual.
Io ho un tablet e smartphone di fascia alta, nonché DS e 3DS eppure queste due ultime, nonostante siano sempre con me in borsa, non le utilizzo mai per giocare, nonostante abbia la passione dei videogiochi da vent'anni.
Con lo smartphone mi accade, ogni tanto, di farla 'na partitina. Sarà che per la messaggistica/e-mail/ascolto musica/feed/social... lo controllo molto spesso, insomma. Il 3DS (O PS Vita) come console portatile nasce dall'utilizzo di un momento, deve quindi partire un presuppposto di "gioco", non tappa buchi. E in ciò non c'è smartphone che tenga, ma i tempi sono cambiati, andiamo sempre più di fretta e il tempo è sempre meno.
uriel7
CITAZIONE (Pie @ Saturday 10 May 2014 - 15:03) *
La scomodità del gioco su touch screen smartphone è seconda solo all' utilizzo della carta igienica.
Per quanto ho potuto vedere io è ingiocabile. Levati i classici puzzle game da un dito, ovviamente.
Poi poche balle, titoli della profondità di uno Zelda, Bravely Default, Mario 3D, Layton e via dicendo, su smartphone non li trovi.

Premesso che su telefono faccio tutto, tranne che giocare e che il Tablet mi "serve" per disegnare, non son d'accordissimo sull'ultimo punto: ci sono diverse conversioni (apparse pure su portatile) di vecchi jrpg che si mangiano Bravely Default a merenda e Layton... brr... In ogni caso arriverà anche su mobile (e ci sono anche altri cloni). happy.gif
CapRichard
CITAZIONE (Pie @ Saturday 10 May 2014 - 13:30) *
No, per me dovremo ricordarci più spesso che siamo videogiocatori, e su tale cosa ragionare e agire, invece di trasformarci tutti in simil azionisti, analisti e/o agenti di marketing da quattro soldi su un forum.


Noi saremmo prue giocatori, ma se la compagnia che fa la roba che a noi piace non naviga in buone acque o ha delle difficoltà, un minimo di preoccupazione o interessamento sarebbe lecito averlo.
Però possiamo sempre rimanere consumer ignoranti di tutto e di tutto e vivere tranquillamente. Va bene anche così.

CITAZIONE (Pie @ Saturday 10 May 2014 - 14:03) *
Poi poche balle, titoli della profondità di uno Zelda, Bravely Default, Mario 3D, Layton e via dicendo, su smartphone non li trovi.


No, ma ci sono dei Final Fantasy, gli ace attorney, xcom e altra roba. tutta giocabilissima. Io ripeto inoltre che sul cellulare ho giocato senzai l minimo problema a FFVIII,IX e xenogears.

CITAZIONE (uriel7 @ Saturday 10 May 2014 - 14:09) *
mangiano Bravely Default a merenda e Layton... brr... In ogni caso arriverà anche su mobile (e ci sono anche altri cloni). happy.gif

Di Layton c'è il gioco Layton brothers. Non è affatto male e non c'azzecca nulla coi layton per NDS/3DS.
DemonLoser
CITAZIONE (SinNiji @ Saturday 10 May 2014 - 15:06) *
Davvero? Quanta gente vedi per strada/metro/bus giocare col 3DS e quanti con lo smartphone? Prima del boom smartphone io di gente che giocava con GBA/PSP/DS ne vedevo eccome. smile.gif Non è piacevole per molti puristi, ma è inutile negarlo piantando i piedi: piaccia o meno gli smartphone hanno creato (non preso il posto di) una fetta di gaming on the go sempre più insistente, fetta che ha rosicchiato mercato alle handled console. I dati qui disponibili lo confermano.
Inoltre, non credo sia una questione di hardcore (e vorrei far presente che se non esistono giochi hardcore su console... non ci sono giocatori hardcore) o casual.
Io ho un tablet e smartphone di fascia alta, nonché DS e 3DS eppure queste due ultime, nonostante siano sempre con me in borsa, non le utilizzo mai per giocare, nonostante abbia la passione dei videogiochi vent'anni.
Con lo smartphone mi accade, ogni tanto, di farla 'na partitina. Sarà che per la messaggistica/e-mail/ascolto musica/feed/social... lo controllo molto spesso, insomma. Il 3DS (O PS Vita) come console portatile nasce dall'utilizzo di un momento, deve quindi partire un presuppposto di "gioco", non tappa buchi. E in ciò non c'è smartphone che tenga, ma i tempi sono cambiati, andiamo sempre più di fretta e il tempo è sempre meno.

ma infatti non ho negato la realta'! Ho appunto detto che in passato con ds e wii c'e' stato il boom dei casual, ma per coincidenze fortuite (prima non c'erano apputno cellulari cosi' evoluti che ti permettevano di giocare ed e' stata attirata utenza che prima non aveva mai giocato in vita sua). HO semplicemente specificato che la grossa fetta di giocatori attuali sono quelli casual che ora si sono spostati sugli smarpthone. Ci sono diverse tipologie di giocatori. Quella degli smartphone appunto e' un'altra grossa fetta di mercato. Non e' questione di "purismo". Stavo analizzando come secondo me si dovrebbe fare con le cosnole portatili. Se appunto cercano di sfidare gli smartphone sul loro campo ovvio che perderanno.La console portatile non deve essere piu' intesa come "giocata veloce" in sala d'attesa, ora per quello ci sono i cellulari. Dovranno puntare su tipologie di giocatori con gusti diversi. Io le portatili non le ho mai portate in giro ad esempio, poi la partintina col gioco "scemo" sul cellulare in metro la faccio ma giusto perche' e' gia' in tasca. POi per gusti personali non mi piace giocare titoli troppo complessi solo col touch screen del cellulare, ma questi sono gusti miei, non li stavo universalizzando a tutti i giocatori!
Stiamo dicendo la stessa cosa. I tempi sono cambiati appunto, il gioco su console portatile dovrebbe essere sempre meno "passatempo" da strada diciamo, ma piu' per giochi piu' complessi e per quella fetta di mercato che ama giocare e non farsi la partitina semplice in metro.
Cmq penso ci sia un malinteso con il termine harcore: non e' inteso come gioco difficile ma come giocatore appassionato, "Non casual".

Il senso della mia frase non voleva essere" gli smartphone non sono un concorrente" ma piuttosto (spiego meglio): nintendo e co. dovrebbero smettere di considerare gli smarpthone un concorrente, i tempi d'oro dei casual sono finiti, ora si sono spostati praticametne tutti su smartphone e dovrebbe guindi girare pagina (guardare la realta' appunto) e puntare su altro se vuole mantenere una console portatile meritevole dell'acquisto.
Dovrebbe puntare appunto su un'esperienza di gioco che uno smartphone non puo' dare, su modalita' di gioco che, grazie anche ai comandi piu' complessi, puo' essere solo apprezzata con console apposita. Cosa che ai tempi era riuscita ad avere magicamente insieme con wii e ds. (sia esperienza di gioco innovativa sia attirare i casual...cosa che difficilmente si ripetera')
E ovviamente puntare su esclusive vere e forti. C'e' poco da fare! Trovo assurdo ad esempio vedere titoli nati per smartphone trasposti su 3ds!! Ma che senso ha? Li si trova gratuti su tutti i cellulari!

Poi io ovvio che ragiono dal mio punto di vista...io il cellualre non lo usero' mai per giochi complessi (a parte per il gia' citato motivo della comodita' di comandi ), ma anche perche' non sono tipo da comprare un cellulare oltre i 100 euro. Un cellulare mi cade, lo porto in giro, lo tratto male, e principalmente lo uso solo per chiamare e mandare sms ,dopo 2/3 anni quasi sempre lo cambio . Per forza di cosa ora ho anche io uno smartphone (economico) ma perche' non ho scelta, sinceramente ne avrei fatto a meno. L'unica funzione che utilizzo aggiuntiva e' il poter navigare in internet in "emergenza" per avere informazioni. E per quella partitina veloce nei tempi "Morti". Ma mai scaricherei un gioco piu' complesso per giocarci a casa!
Una console portatile l'ho sempre trattata quasi come un oggetto "sacro", da portare magari si in giro ma con le dovute cautele! wink.gif
Pie
@uriel

E va beh, ma se mi parli di conversioni di giochi usciti su console "vere", il discorso non fila. smile.gif
Se un gioco era bello su SNES, ad esempio, lo sarebbe pure nella sua conversione su tostapane. biggrin.gif
Più che altro parlavo di giochi in esclusiva, se così vogliam chiamarli, ossia quelli sviluppati apposta per il mercato odierno. Io gioco poco su smartphone, lo ammetto, non sono quindi espertissimo, però non mi pare ci sia nessun giocone imperdibile o qualcosa di mai visto prima al punto da mettere sotto 3DS o Vita che sia.
CapRichard
CITAZIONE (Pie @ Saturday 10 May 2014 - 14:13) *
@uriel

E va beh, ma se mi parli di conversioni di giochi usciti su console "vere", il discorso non fila. smile.gif
Se un gioco era bello su SNES, ad esempio, lo sarebbe pure nella sua conversione su tostapane. biggrin.gif
Più che altro parlavo di giochi in esclusiva, se così vogliam chiamarli, ossia quelli sviluppati apposta per il mercato odierno. Io gioco poco su smartphone, lo ammetto, non sono quindi espertissimo, però non mi pare ci sia nessun giocone imperdibile o qualcosa di mai visto prima al punto da mettere sotto 3DS o Vita che sia.


No beh, veh, te dici "non si possono trovare su smartphone". Invece si trovano. poco importa l'origine. Immagino che ci siano molti che abbiamo giocato per la prima volta a certi gioco perché esposti dal cellulare.

Mai visto Ingress comunque? Poi c'è Sword & sorcery (uscito prima su iOS e poi su altra roba), Reaper (la roba della nextage è figherrima), altra roba a caso che ho raggruppato sul mio blog, i chaos nonricordobeneilnome della square enix, gli Zenonia della Gamevil e ancora altro...

Da ricordare che comunque il target è diverso. Il cellulare è un device che condivide l'utilizzo con tante altre funzioni e la batteria è una sola. Un handheld dedicato serve solo a giocare quindi è anche ovvio che il focus sulle due piattaforme sia diverso, per utenza ed uso, quindi confronti direttissimi sono difficili.
Però onestamente ci sono oramai tantissimi giochi che escono su PC e su smartphone e/o tablet e c'è bella roba da giocarci (predete FTL su ipad. Tipo ORA!)
uriel7
@Pie:

A boh, non chiedere a me cosa ci sia di buono (a si, uno l'ho comprato un annetto fa: Rayman Jungle Run che da la biada alla conversione 3Ds di Origins... e comunque resta un bellissimo gioco "esclusivo")... Semplicemente volevo far notare che la qualità media su console non è elevatissima (giusto per citare quei due particolari generi, ma volendo si potrebbe pure allargare lo spettro) così come non lo è la quantità (oltre a Zelda ALBW quanti altri adventure ci sono tra gli imprescindibili su 3Ds? Senza contarli: pochi.) e che non credo sia opportuno "adagiarsi sugli allori". wink.gif

Edit:
Ripensandoci, forse mi sono espresso male: la qualità media è si piuttosto alta (diversamente dalla quantità, ma questo è pur sempre un altro discorso) ma sicuramente non irraggiungibile (fatti salvi alcuni Titoloni)... Da questo il mio suggerimento a non considerarsi "intoccabili". smile.gif
Butterhands
Non lo nego per niente, però almeno per me sarebbe il suicidio del gaming portatile passare del tutto a queste periferiche, sono giochi diversi quelli che girano su smartphone, per ovvie ragioni, abbandonare del tutto le console portatili per trasferire i software su smartphone significa snaturarli dal mio punto di vista, io non ho uno smartphone e comunque non sono interessato a quel tipo di gaming, secondo me è bene che valutino al meglio se vale davvero la pena di compiere un passo del genere, perchè mi sembra ovvio che il rischio di perdere una fetta di acquirenti, sebbene possano acquisirne altri sia un problema reale. Poi c'è da tenere in considerazione che i software su queste piattaforme hanno un costo solitamente bassissimo, io non ce la vedo la Nintendo a ridursi a software house che svende i suoi giochi, dato che hanno un prezzo di partenza di almeno 40 euro sulle console, dovesse succedere secondo me ne risentirebbe la qualità dei giochi, io voglio ben sperare quindi che non si arrivi mai a questo punto, poi (forse dico una cretinata) seppur Nintendo non sviluppi lei stessa i giochi di terze parti scommetto che per la pubblicazione sulla sua console riscuota delle percentuali, considerando i tempi che impiega Nintendo per sviluppare i suoi giochi credete che potrebbe sopravvivere pubblicando massimo 6 giochi all'anno su smartphone senza riscuotere gli incentivi sulle pubblicazioni dei titoli di terze parti sulle sue console? Secondo me è assurdo, dovrebbe sviluppare in fretta e furia più giochi all'anno, allora lì sì davvero che la qualità ne risentirebbe. Il gaming su smartphone sta prendendo piede ed è indubbiamente una spina nel fianco per le portatili, ma secondo me sarebbe il disastro per Nintendo adeguarcisi, secondo me deve concentrarsi sul lato hardcore dei suoi giochi, per offrire ciò che quei giocherelli casual non possono, per il momento non mi preoccupo troppo perchè i dati di vendita non sono disastrosi, quindi mi aspetto che il 3DS sia una console che faccia il successo previsto, per la prossima spero per Nintendo che si inventi qualcosa di ancora più geniale del primo DS e che su smartphone non possa essere implementato, così da mantenere il controllo del mercato, ha dimostrato di esserne in grado e secondo me con un pò di impegno può riuscirci benissimo.
Pie
CITAZIONE (uriel7 @ Saturday 10 May 2014 - 15:27) *
@Pie:

A boh, non chiedere a me cosa ci sia di buono (a si, uno l'ho comprato un annetto fa: Rayman Jungle Run che da la biada alla conversione 3Ds di Origins... e comunque resta un bellissimo gioco "esclusivo")... Semplicemente volevo far notare che la qualità media su console non è elevatissima (giusto per citare quei due particolari generi, ma volendo si potrebbe pure allargare lo spettro) così come non lo è la quantità (oltre a Zelda ALBW quanti altri adventure ci sono tra gli imprescindibili su 3Ds? Senza contarli: pochi.) e che non credo sia opportuno "adagiarsi sugli allori". wink.gif


Giusto, Rayman! Ho preso il Fiesta Run a Pasqua, stava in offerta a tipo 90 centesimi o giù di li. biggrin.gif
Il problema è che, almeno per quanto mi riguarda, giocare su smartphone proprio non mi attira. A volte ci provo, prendo qualcosa e ci gioco. All' inizio va, ma poi passa in fretta la voglia e abbandono il tutto.
Boh, forse perché son cresciuto sempre con dei "mattoni" in mano, e ho quindi una visione più ristretta di ciò che è gioco portatile, però a pelle proprio non mi attira il telefono. smile.gif
Ma è vero che di giochi validi ci sono anche li sopra, come faceva giustamente notare CapRichard, però credo che sia effettivamente un Mondo parallelo e non concorrente. Chi vuol prendersi una portatile se la piglia comunque, smartphone o non smartphone.
CapRichard
CITAZIONE (Pie @ Saturday 10 May 2014 - 14:38) *
Ma è vero che di giochi validi ci sono anche li sopra, come faceva giustamente notare CapRichard, però credo che sia effettivamente un Mondo parallelo e non concorrente. Chi vuol prendersi una portatile se la piglia comunque, smartphone o non smartphone.


Concorrente ci diventa per quella fetta di giocatori "da letto e/o attesa", dove spesso lo smartphone, siccome già esiste nelle nostre vite, svolge egregiamente il ruolo e rende una console ridondante. Per il gioco "dedicato" una portatile è sempre una portatile.
Infatti il 3DS vende. Semplicemente ha perso un po' di fetta naturalmente.
Tra l'altro oggi ho visto un gioco alla eve online fatto da italiani che gira su tablet. Giocone onestamente!
@butterhands
La Nintendo su smartphone non ci andrà mai (detto e ridetto), a meno che non se ne esce con uno smartphone suo alla Xperia Play.
kaiser76
Sega non ha imparato la lezione diventando una softco. ma sembra vivacchiare dei sui IP distribuiti su qualsiasi macchina e piattaforma.

Se il target è vendere giochi e console ,sta ripetendo in versione ciclica la lenta agonia del GameCube macchina performante ma tra PS 2 e Xbox venne macinata. Se fai conto di creare una macchina da gioco e speri che gli appassionati/zoccolo duro/fan possano sostenerne il suo sviluppo per quanto pochi essi siano vai a perderci tempo soldi immagine e reputazione!

Se esce una mod per console ed usare software libero/trafugato per tutte le 3 nextgen, a man bassa si fara incetta di PS 4(come poi avvenne per le ps3) e poi di X1 visti gli annunci di giochi a piè sospinto,per la penuria di titoli o dei gusti dei giocatori la WiiU sara snobbata anch'essa e staremo qui a parlarne abbondantemente!
sonicco
CITAZIONE (CapRichard @ Saturday 10 May 2014 - 15:22) *
CITAZIONE (Pie @ Saturday 10 May 2014 - 14:13) *
@uriel

E va beh, ma se mi parli di conversioni di giochi usciti su console "vere", il discorso non fila. smile.gif
Se un gioco era bello su SNES, ad esempio, lo sarebbe pure nella sua conversione su tostapane. biggrin.gif
Più che altro parlavo di giochi in esclusiva, se così vogliam chiamarli, ossia quelli sviluppati apposta per il mercato odierno. Io gioco poco su smartphone, lo ammetto, non sono quindi espertissimo, però non mi pare ci sia nessun giocone imperdibile o qualcosa di mai visto prima al punto da mettere sotto 3DS o Vita che sia.


No beh, veh, te dici "non si possono trovare su smartphone". Invece si trovano. poco importa l'origine. Immagino che ci siano molti che abbiamo giocato per la prima volta a certi gioco perché esposti dal cellulare.

Mai visto Ingress comunque? Poi c'è Sword & sorcery (uscito prima su iOS e poi su altra roba), Reaper (la roba della nextage è figherrima), altra roba a caso che ho raggruppato sul mio blog, i chaos nonricordobeneilnome della square enix, gli Zenonia della Gamevil e ancora altro...

Da ricordare che comunque il target è diverso. Il cellulare è un device che condivide l'utilizzo con tante altre funzioni e la batteria è una sola. Un handheld dedicato serve solo a giocare quindi è anche ovvio che il focus sulle due piattaforme sia diverso, per utenza ed uso, quindi confronti direttissimi sono difficili.
Però onestamente ci sono oramai tantissimi giochi che escono su PC e su smartphone e/o tablet e c'è bella roba da giocarci (predete FTL su ipad. Tipo ORA!)

sempre li siamo..fin quando sono giochini da cellulari chiusi nel solito genere punta e clicca,tattico,runner e casual allora va bene...
appena sfiori e vai oltre,cercando di sputar fuori roba come un platform o uno sparatutto dove bisogna virtualizzare dei tasti simil pad diventano ingiocabili e pure stancanti
una volta avevo preso paper monster(platform),leps world 3 e dead trigger2.......come sono sprecati su telefono, un vero spreco di risorse..il più delle volte si muore per un tocco errato su schermo(o non averlo pigiato propio)..quel reaper per esempio è noioso e ripetitivo perchè non si può far altro su uno smartphone per renderlo semplice,fai qualcosa di più come nel caso di nightmare:malaria ed esce fuori un titolo frutrante,monco e pure corto
e vedi tu molte aziende prendono i loro giochi e li riducono a stupidaggini punta e clicca o simil temple run come è stato per rayman,sonic o ratchet e clank su telefonini
fin quando non ci saranno più cellulari simili all'xperia play che adotteranno tasti fisici per me sarà sempre una piattaforma di serie b per la massa

ps:
no..collegare il pad della ps3 al tablet/telefono oltre che essere inutile distrugge il concetto della portabilità..a questo punto si passa ad una console vera e propia
DemonLoser
CITAZIONE (sonicco @ Saturday 10 May 2014 - 21:05) *
fin quando non ci saranno più cellulari simili all'xperia play che adotteranno tasti fisici per me sarà sempre una piattaforma di serie b per la massa
ps:
no..collegare il pad della ps3 al tablet/telefono oltre che essere inutile distrugge il concetto della portabilità..a questo punto si passa ad una console vera e propia


ti straquoto!!!
uriel7
@Sonicco:
Per curiosità, ma Rayman lo hai giocato?

No, perchè è davvero un bel gioco, eh... e lo dice uno che (come detto) su cell/tablet(/e pc... XD) non ci gioca per scelta. happy.gif

In ogni caso, stanno spuntando diversi controller adeguati (personalmente proverò un iPega non appena mi capiterà di inserirlo in un futuro ordine da dealxtreme...), ma la mancanza di un VERO standard non potrà far in modo che la situazione si evolva in tempi brevissimi... ma è già qualcosa: staremo a vedere!

Anche per questo torno a ripetere che, se anche il pericolo non è imminente, sarebbe d'uopo che N ed S non abbassassero troppo la guardia nei confronti della quota di mercato passata al mobile... perché che lo si voglia o meno, è un mercato esistente, grosso ed in continua espansione.
Lybra
CITAZIONE (SinNiji @ Saturday 10 May 2014 - 15:06) *
Con lo smartphone mi accade, ogni tanto, di farla 'na partitina. Sarà che per la messaggistica/e-mail/ascolto musica/feed/social... lo controllo molto spesso, insomma. Il 3DS (O PS Vita) come console portatile nasce dall'utilizzo di un momento, deve quindi partire un presuppposto di "gioco", non tappa buchi. E in ciò non c'è smartphone che tenga, ma i tempi sono cambiati, andiamo sempre più di fretta e il tempo è sempre meno.

Io la penso esattamente così: con tablet/smartphone ci sno giochi al limite del penoso e della ripetitività, però appunto uno li prende in mano, ci gioca e poi si accorge che alla fine ci ha passato su una buona mezz'oretta.
Se la cosa si ripete ciclica tutti i giorni e addirittura il tempo aumenta...perché dovrei comprarmi un 3DS con giochi che mi prendono sicuramente di più...ma anche più tempo.

Purtroppo questa cosa l'ho notata molto da quando vivo con la mia ragazza, anche quando sono a casa tra il prepara/sprepara/lavatrice/pulisci/spesa da fare....il tempo è veramente minimo e a meno di non chiudersi alal sera in camera come un hikikomori il tempo da dedicare a certi videogiochi, ahimè, non c'è...prova ne è che da quando ho preso Mario Gold ci avrò giocato nemmeno 2h ma non perché non mi piaccia, tutt'altro, proprio non ho potuto.
Da questo punto di vista i giochetti App sono devastanti: con 99 cents o addirittura gratis tappano quei buchi intappabili da una consolle portatile. rolleyes.gif
GioB
Un altro grosso svantaggio delle console sono i prezzi,uno spende 100-200-300€ per una console e poi 40-60-70€ a gioco quando su uno smartphone o tablet intanto hai una vastissima offerta a costo zero e poi anche i contenuti a pagamento costano molto meno.

Sono anni che scrivo nei sondaggi dei giochi nintendo che i titoli per 3ds dovrebbero costare 20€ al lancio,mentre quelli per wiiU 40€ (su disco,in digitale un 20-30% meno),non tanto per tirchieria degli acquirenti ma per essere più competitivi,è ovvio che se costa meno vende di più.
Prima dell'iphone c'erano telefoni che supportavano applicazioni/giochi installabili ma i prezzi erano ben diversi da quelli di ora,dovrebbero fare lo stesso con i videogiochi nei negozi,forse un po' sta succedendo,ieri ho preso gt6 (uscito da nemmeno 6 mesi) a 20€,fire emblem (uscito poco più di un anno fa) a 5€,com'è possibile che il negozio di elettronica mi fa offerte migliori dello store con i titoli in digitale?

E comunque anche su mobile ormai spuntano titoli davver ben realizzati,tant'è che alcuni partono da cellulare e poi arrivano su console/pc,quindi anche i tablet e gli smartphone sono delle console sotto molti aspetti,non a caso stanno uscendo anche dei joypad da collegare allo smartphone
Lybra
CITAZIONE (GioB @ Sunday 11 May 2014 - 12:06) *
Un altro grosso svantaggio delle console sono i prezzi,uno spende 100-200-300€ per una console e poi 40-60-70€ a gioco quando su uno smartphone o tablet intanto hai una vastissima offerta a costo zero e poi anche i contenuti a pagamento costano molto meno.

Vero è però che una consolle, se comprata al lancio, ha un supporto di almeno 8/10 anni e con la stessa consolle fai girare il software comprato al lancio come l'ultimissimo sviluppato a fine gen.
Con uno smartphone/tablet, soprattutto Android, è la fiera della frammentazione rolleyes.gif la fiera del "per questo titolo ti serve la versione X.Y.Z del sistema operativo".
Vorrei proprio vedere, con un Galaxy S5 comprato oggi quanti giochi potrò usare tra 7/8 anni rolleyes.gif invece con una PS4/XBOX ONE/WII U sono più che sicuro che non avrò il benché minimo problema.

CITAZIONE (GioB @ Sunday 11 May 2014 - 12:06) *
Sono anni che scrivo nei sondaggi dei giochi nintendo che i titoli per 3ds dovrebbero costare 20€ al lancio,mentre quelli per wiiU 40€ (su disco,in digitale un 20-30% meno),non tanto per tirchieria degli acquirenti ma per essere più competitivi,è ovvio che se costa meno vende di più.

No, non è ovvio IMHO.
Non tutti sono "malati" di videogiochi e consumismo compulsivo che ci spinge a comprare qualsiasi cosa esca...c'è chi compra una consolle e ci vive benissimo con 2/3 titoli, a quel punto che un gioco costi 40/30/20€ fa ben poca differenza. Poi che ci siano persone come noi che comprano tanto per cui vorrebbero risparmiare ci sta...ma ad un'azienda interessa vendere BENE, con margine, di vendere giochi a 10€ non guadagnandoci nulla serve solo a scalare le classifiche ma di certo non a riempire le casse di soldini freschi.
Tra l'altro Mario Kart Wii , pur avendo mantenuto per anni un prezzo decisamente folle, non lo ha certo fermato dal divenire un "mostro" da più di 30 milioni di copie vendute...ergo...se il titolo interessa vai tranquillo che viene acquistato, se il titolo è di nicchia/non interessa/non è di qualità allora il prezzo non lo vedo così influente.
Giochi come Kokuga (eShop) o danmaku come Akai Katana, Under Defeat, Deathsmile li vedo sugli scaffali del GameStop sia agli esordi (quando costavano 40€) sia adesso che si aggirano sui 5/8€.... rolleyes.gif eppure secondo logica sarebbero dovuti essere dei best-seller a prezzo ribassato biggrin.gif

CITAZIONE (GioB @ Sunday 11 May 2014 - 12:06) *
com'è possibile che il negozio di elettronica mi fa offerte migliori dello store con i titoli in digitale?

Sorvolo sulla serie di Gran Turismo...che ha preso proprio una bruttissima piega, considera anche che un negozio spesso ha esigenze di "liberare" spazio (che è un costo), per cui non mi stupisco di operazioni come quelle di Unieuro di alcune settimane fa o non mi stupisco di trovare MadWorld a 3€ all'Auchan
I titoli in digitale sono gestiti direttamente dalle case, quindi non ci sono di mezzo grossisti (che sputano spesso begli sconti) o la forza contrattuale di un gruppo come Auchan o MediaWorld/Saturn, pertanto le case, nei confronti dell'utente, fanno ancora di più i loro porci comodi.


CITAZIONE (GioB @ Sunday 11 May 2014 - 12:06) *
E comunque anche su mobile ormai spuntano titoli davver ben realizzati,tant'è che alcuni partono da cellulare e poi arrivano su console/pc,quindi anche i tablet e gli smartphone sono delle console sotto molti aspetti,non a caso stanno uscendo anche dei joypad da collegare allo smartphone

Mah...molta roba sono titoli indie che vanno e vengono come popolarità nel giro di pochissime settimane, sono ben pochi quelli che riescono a fare il "salto".
Poi per carità tanti indie portano innovazione e qualità, infatti un tablet ad 100€ me lo sono dovuto comprare anche io per non perdere piccole perle videoludiche
Zio Maxtone
ho preso da poco il 2DS (e mi sto trovando benissimo però prenderò anche un 3ds XL più in là) vorrei prendere la wii u ma il prezzo secondo me è troppo alto.. secondo me è arrivato il momento per un taglio al prezzo e magari con qualche bello sconto.
Cmq i titoli nintendo non li batte nessuno sono super.
CapRichard
CITAZIONE (sonicco @ Saturday 10 May 2014 - 20:05) *
sempre li siamo..fin quando sono giochini da cellulari chiusi nel solito genere punta e clicca,tattico,runner e casual allora va bene...
appena sfiori e vai oltre,cercando di sputar fuori roba come un platform o uno sparatutto dove bisogna virtualizzare dei tasti simil pad diventano ingiocabili e pure stancanti

fin quando non ci saranno più cellulari simili all'xperia play che adotteranno tasti fisici per me sarà sempre una piattaforma di serie b per la massa


se consideri i generi tattici, GDR e punta e clicca "secondari" allora non so che dire.
Sono piattaforme con diversi imput di controllo, quindi si, non tutti i giochi vi sono adatti, ma i tasti a schermo sono funzionali in giochi lenti (GDR) e le interfacce touch sono perfette per strategici di ogni tipo. E c'è già roba di entrambi i generi che funziona ed è valida.

é un po' come dire che le console sono orride per gli strategici in tempo reale, i GDR vecchio stampo ed i 4x, con i loro joystik e pochi tasti che non danno una risposta e capacità di controllo pari a M+K. Infatti su Console ci sono pochissimi esperimenti di RTS e 4x. MI sembra naturale.

CITAZIONE (GioB @ Sunday 11 May 2014 - 11:06) *
Sono anni che scrivo nei sondaggi dei giochi nintendo che i titoli per 3ds dovrebbero costare 20€ al lancio,mentre quelli per wiiU 40€ (su disco,in digitale un 20-30% meno),non tanto per tirchieria degli acquirenti ma per essere più competitivi,è ovvio che se costa meno vende di più.


E perchè mai dovrebbero costare 20€? Farli ha comunque un costo, il 3DS ha una base installata di un certo tipo, se Nintendo o chichessia vuoel recuperare i costi e guadagnarci sopra deve venderli ad un prezzo maggiore al lancio, dove si concentrano le vendite della maggior parte dei giochi. Considerando che ci deve mangiare anche la catena di distribuzione e recuperare le spese fisiche, 20€ per certa roba mi sembra davvero troppo basso da un punto di vista business.
Quello che mi scoccia davvero molto personalmente è la scarsa svalutazione del valore dei giochi Nintendo e del 3DS in generale. Devo recuperare i Layton per 3DS ma non riesco a trovarli ad un prezzo decente! Metra su PC e console la svalutaione è molto più forte.

Poi il fatto del "digitale 20-30% in meno". Sappi che un rivenditore retail prende sul prezzo di un gioco il 20-30% per se. Su uno store online si usa la stessa % da dare a chi fornisce il servizio dello store online. Quindi, dato che il prezzo di distribuzione fisico per singolo gioco si attesta sui 3-4$, al massimo il digitale dovrebbe costare 3-4$ in meno. Oppure Nintendo, Sony, Miscrofot, Valve e chicchessia abbassano le loro % di ricavo sui singoli giochi sullo shop.
Anche qui, il 40€ per i giochi WiiU, la base installata è bassa, non si possono fare giochi che costano troppo poco altrimenti ci si va a perdere o non guadagnare su giochi che non riescono a vendere un numero sufficiente di copie.
Va detto che i giochi della Nintendo stessa di solito non hanno questo motivo ed infatti sia sulla Wii che sulla WiiU molti giochi made in Nintendo costano già di meno di quelli third party.

E poi no, non è "ovvio" che se costa meno vende di più. Esiste il concetto di percezione di qualità relativa al prezzo, che è il fattore dominante, non tanto il prezzo in se per se. Siccome la gente attribuisce valori di CACCA COLOSSALE ai giochi per cellulare, questi devono costare poco per poter vendere, ma una produzione console deve avere un certo prezzo per indicare il suo valore aggiunto.

Come esempio io voglio sempre riportare quello della catena di vestiti americana della quale mi sfugge il nome, che fallì dopo che decise di essere onesti ed "abbassare i prezzi". Aveva costantemente il suo catalogo in sconto e saldo. Vestiti da 60$, scontati a 30$ (con 30$ essere il loro vero valore). Nuovo CEO, decisero di togliere questo sconto fasullo e semplicemente riportare la loro roba da 30$. Vendite azzerate nel giro di un anno, compagnia quasi fallita. Perché? Perchè la gente attribuiva ai vestiti il valore di roba da 60$ comprata a meno. Quindi la scelta e posizionamento di prezzo non è un mero "costa tanto quindi non vende - costa di meno quindi vende". é un bilanciamento di innumerevoli fattori.
Noi da consumer vorremmo sempre spendere il meno possibile, ma in realtà i prezzi sono giusti per come si muove il mercato.
uriel7
CITAZIONE (Zio Maxtone @ Sunday 11 May 2014 - 13:16) *
ho preso da poco il 2DS (e mi sto trovando benissimo però prenderò anche un 3ds XL più in là) vorrei prendere la wii u ma il prezzo secondo me è troppo alto.. secondo me è arrivato il momento per un taglio al prezzo e magari con qualche bello sconto.
Cmq i titoli nintendo non li batte nessuno sono super.

Se non ricordo male il price-drop ufficiale (ma solo sulla premium) c'è già stato portandola a 249€... Mentre con gli sconti dei vari rivenditori si trova piuttosto facilmente sui 200€: meno di così sarà dura (se non a ciclo vitale concluso) e proprio recentemente Iwata ha dichiarato che ora riescono a guadagnare da ogni unità venduta, di conseguenza vanificando ogni speranza per un ulteriore ribassamento.
ThEbEsT'89
Io sono del parere (come qualcuno ha sottolineato prima di me), che i device mobile non hanno eroso nessun mercato alle console portatili, semplicemente ne hanno creato uno nuovo, un po' come il Wii a suo tempo che ha creato il fenomeno dei "casual gamers". Per questo motivo secondo me, non sono paragonabili, nè come diffusione sul mercato nè come prezzi.

Fare il paragone tra gioco da 49€ per 3DS e gioco da 0,89€ per iOS/Android per me è errato. I device mobile hanno come target d'uso un'esperienza ancora più mordi e fuggi di quella di una console portatile, ad esempio sono ottimi per far passare il tempo mentre si è in fila allo sportello postale. Chi era già un giocatore, tipo noi, dubito che sostituirà 3DS/PSVita con uno smartphone o un tablet, mentre chi non giocava precedentemente semplicemente si farà quella partita di qualche minuto con la sua app dal costo irrisorio, ma questa persona non si sarebbe mai interessata ad un device pensato esclusivamente per il gioco.

Tutto questo senza parlare della grande frammentazione del mondo mobile come sottolineato da Lybra, e dalla mancanza di un sistema di controllo convincente. Ad esempio io, giocando a Swordigo per iOS ho sentito più e più volte la mancanza di una croce direzionale e di due tasti fisici. L'avere tasti virtuali sullo schermo, porta a coprire l'area di gioco con le dita oltre a non avere un feedback fisico come con un pad tradizionale. Io mi unisco alla schiera di chi vede un grosso scoglio in tutto questo. Può andare bene per un puzzle game mobile, per un runner game, al limite per un gdr a turni, ma qualsiasi cosa che richieda un tempo di risposta veloce e preciso da parte del giocatore, per me, non è adatto. Ovviamente non è impossibile, ma di certo risulterebbe scomodo, almeno per me tongue.gif

Ad ogni modo tornando alle vendite oggetto della discussione, secondo me il risultato del 3DS è veramente ottimo. Pensate a come è stato il primo anno della console, alla crisi economica mondiale, insomma tanto di cappello a N per essere riuscita a ribaltare la situazione wink.gif

CITAZIONE (kaiser76 @ Saturday 10 May 2014 - 16:16) *
Se il target è vendere giochi e console ,sta ripetendo in versione ciclica la lenta agonia del GameCube macchina performante ma tra PS 2 e Xbox venne macinata. Se fai conto di creare una macchina da gioco e speri che gli appassionati/zoccolo duro/fan possano sostenerne il suo sviluppo per quanto pochi essi siano vai a perderci tempo soldi immagine e reputazione!

Se esce una mod per console ed usare software libero/trafugato per tutte le 3 nextgen, a man bassa si fara incetta di PS 4(come poi avvenne per le ps3) e poi di X1 visti gli annunci di giochi a piè sospinto,per la penuria di titoli o dei gusti dei giocatori la WiiU sara snobbata anch'essa e staremo qui a parlarne abbondantemente!


Veramente la PS3 è stata l'ultima console ad essere piratata e il suo boom dell'ultimo periodo lo vedo più dovuto alla grandissima qualità di titoli che ha saputo sfornare negli ultimi anni della sua vita e all'eccellente offerta del PS+ , più che alla presenza di una modifica. Se già "il fattore modifica" era relativo più ad alcuni mercati che ad altri (come il nostro o la Spagna) per il successo di una console, con la nuova generazione perderà ancora di più importanza, almeno secondo me. Rinunciare all'online è sempre più limitante e iniziative come l'Istant Game Collection del PS+ limitano molto la "tentazione"...
kaiser76
Sicuramente la pirateria ha sempre portato utenti\acquirenti all'industria ,i numeri del parco venduto poi spingono gli svluppattori a dare fiducia alla macchina/societa consci che sapranno mettere una pezza alla pirateria con aggiornamenti tappa falle ,da quando le console hanno la possibilità di andare online.
sonicco
CITAZIONE (uriel7 @ Sunday 11 May 2014 - 06:29) *
@Sonicco:
Per curiosità, ma Rayman lo hai giocato?

No, perchè è davvero un bel gioco, eh... e lo dice uno che (come detto) su cell/tablet(/e pc... XD) non ci gioca per scelta. happy.gif

certo che l'ho giocato altrimenti non l'avrei menzionato ma sempre li siamo..lui corre in automatico senza fermarsi o ragionare e tu le uniche cose che puoi fare e premere pulsanti come saltare o dare pugni
sta cosa che deve correre in automatico è un pugno in faccia..ma alla fine questo è il massimo e il più conviente che si può fare su un telefonino touch,per questo continuo a dire che avranno pur il graficone,ma restano banali giochini
avessero i tasti ci sarebbe stato un rayman con le biglie e poi vedi che scoppio di vendite avrebbe fatto su smartphone(anche se questi run hanno avuto ingenti download)
ThEbEsT'89
CITAZIONE (kaiser76 @ Sunday 11 May 2014 - 18:44) *
Sicuramente la pirateria ha sempre portato utenti\acquirenti all'industria ,i numeri del parco venduto poi spingono gli svluppattori a dare fiducia alla macchina/societa consci che sapranno mettere una pezza alla pirateria con aggiornamenti tappa falle ,da quando le console hanno la possibilità di andare online.


Oggi come oggi, secondo me, con i costi di sviluppo che crescono sempre di più, uno sviluppatore ci pensa due volte prima di pubblicare/investire su una piattaforma che è stata hackerata. Nella situazione attuale per il WiiU sarebbe il deprofundis definitivo ad esempio.

La pirateria può, al limite, favorire i produttori hardware che allargano la base installata e offrono i vari servizi a pagamento nelle rispettive piattaforme online, ma non credo che nessuno dei tre attualmente la voglia.
uriel7
@Sonicco:
Chiedevo perchè pur essendo un "endless-run" (estremamente sui generis) offre una profondità sconosciuta (se si vuole il 100%) ad un Canabalt (che pur mi piacque... anche se meno) a caso.

Vabbè, pace, fine OT. smile.gif
sonicco
CITAZIONE (uriel7 @ Sunday 11 May 2014 - 22:04) *
@Sonicco:
Chiedevo perchè pur essendo un "endless-run" (estremamente sui generis) offre una profondità sconosciuta (se si vuole il 100%) ad un Canabalt (che pur mi piacque... anche se meno) a caso.

Vabbè, pace, fine OT. smile.gif

macchè tranquillo smile.gif,potrei anche comprendere sulla profondità..ma se paragonato a giochi per console fissa o portatile che sia ecco che stona di brutto
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.