Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Secondo Pachter Reggie Fils-Aime sarebbe un buon presidente per Nintendo
.: GBArl.it :. News sulle Console Nintendo - Emulazione - Flash Cards - Trainer > News e Release in Home > News Varie
faxpayne


Michael Pachter torna a far parlare di sé. Nell'ultima puntata di Pach-Attack!, andata in onda su GameTrailers, il controverso analista ha parlato ancora una volta di Nintendo, sostenendo che l'azienda dovrebbe prendere in considerazione un avvicendamento ai vertici, sostituendo l'attuale presidente Satoru Iwata con il presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime:
CITAZIONE
Reggie sarebbe un presidente migliore, secondo me è un dirigente molto capace e concentrato sui bisogni del consumatore. Sono consapevole che Nintendo difficilmente lascerà la guida a un occidentale, ma per me l'azienda ha semplicemente bisogno di una nuova leadership.

Chissà cosa ne pensa Reggie al riguardo.
uriel7
CITAZIONE (faxpayne @ Wednesday 30 April 2014 - 15:33) *
Chissà cosa ne pensa Reggie al riguardo.

Forse...

"MY BODY IS READY
!" (cit.)

?! huh.gif
leon315
cioè sé lui sale sul trono supremo del consiglio, potevamo avere un WII 2 con la potenza da una vera nextgen e non wiiu nato già OBSOLETO?
Emapika
Probabilmente Reggie sta tutt'ora tramando nell'ombra per fare un colpo di stato in grande stile.
La fanbase lo adora. Già me lo immagino vestito alla Rambo e strapieno di armi, dirigendosi verso gli uffici Nintendo in Giappone con un sigaro in bocca.
"Hope your body is ready, Iwata-san."


...scherzi a parte, non me ne intendo così tanto delle dirigenze Nintendo o di piani di marketing per sapere se questa sia una proposta seria o una roba sparata completamente a caso.
Di certo però riuscirei ad immaginarmi la faccia di Reggie.
WeirdAlYankovic
Un Gaijin al posto di comando? ...non credo.
Dragon Chan
Sarebbe la mossa perfetta per far fallire nintendo definitivamente.

Cioè Iwata è un imbecille ma Fils-Aime lo surclassa smile.gif
Butterhands
Se un americano diventa presidente della Nintendo ho una cosa da chiedergli, sperando che riesca a leggere la mia lettera. ASD
Lybra
Allora...SE (e dico SE) il WiiU fosse un successo dirompente in USA e un flop nel resto del mondo allora FORSE potrei dire: cavolo Reggie e il suo team di NOA sono davvero bravi, hanno una marcia in più, riescono a trasformare un flop in un successo

Ma in realtà...NOA vale tanto quanto le altre filiali Nintendo, anzi forse è proprio gli USA dove Nintendo soffre di più e Reggie ha creato molto del suo "mito" solo grazie ad un prodotto azzeccato che ha fatto sfaceli in USA e altrove.
Per cui Patcher che la smetta di fare il solito "bullo yankee" che pensa che solo loro sono bravi rolleyes.gif

L'ultimo gaijin a capo di una grande corporation nipponica (Sony) l'ha praticamente portata al disastro (nonostante sia stato definito da molti "espertoni" un salvatore e un uomo di larghe vedute)...e adesso sta ad Hirai licenziare e svendere fabbriche e immobili...povero Morita, si starà ancora girando nella tomba

PS: non sono per nulla razzista e non ho niente contro gli americani che anzi stimo e apprezzo quotidianamente sul lavoro...ma anche loro hanno i loro difettucci
CapRichard
CITAZIONE (Lybra @ Wednesday 30 April 2014 - 20:37) *
Ma in realtà...NOA vale tanto quanto le altre filiali Nintendo, anzi forse è proprio gli USA dove Nintendo soffre di più


In Europa al momento hanno un buco nero per quanto riguarda il WiiU ed una mezza cacca per il 3DS. In USA il 3DS almeno ha una buona penetrazione.
SinNiji
CITAZIONE (CapRichard @ Wednesday 30 April 2014 - 21:58) *
CITAZIONE (Lybra @ Wednesday 30 April 2014 - 20:37) *
Ma in realtà...NOA vale tanto quanto le altre filiali Nintendo, anzi forse è proprio gli USA dove Nintendo soffre di più


In Europa al momento hanno un buco nero per quanto riguarda il WiiU ed una mezza cacca per il 3DS. In USA il 3DS almeno ha una buona penetrazione.


Non vedo come. La settimana scorsa il 3DS in EU ha piazzato 38.000 unità, in US 34.000. Il Wii U 10.000 e in US 14.000. Non ci vedo un gran gap territoriale, diciamo che tranne il 3DS (che è la console che vende di più, in questi dati è seconda su ambo i territori) il Wii U non va quanto dovrebbe ovunque, al momento.
Non credo proprio Reggie possa cambiare le sorti in qualche modo.
Diablos90
Michael Patcher è l'equivalente americano del nostro Luca Giurato: il primo un analista, il secondo un giornalista, ma entrambi nati per fare i comici biggrin.gif

Parlando della sua affermazione...non credo proprio che le cose cambierebbero molto sostituendo Iwata con Fils-Aime.
Dev'essere l'intera società a percorrere una strada diversa da quella attuale. Sono d'accordo sul fatto che l'innovazione sia necessaria, ma bisogna anche prendere in considerazione le richieste degli utenti e la competitività contro la concorrenza.
Con Wii e DS sono riusciti ad attirare una fetta enorme di utenza grazie al Wiimote del primo ed allo schermo touch del secondo, innovazioni che hanno avuto un grande impatto sull'opinione pubblica, che è passata sopra alle lacune hardware delle console (rispetto alla concorrenza) rimanendo attratta dalle novità tecnologiche implementate in queste console.
Con il Wii U hanno commesso un grave errore: hanno pensato che bastasse dare alla console un nome simile a quello della Wii ed un controller con uno schermo touch per ripetere il successo avuto con Wii, ed invece hanno toppato.
Non hanno sbagliato nel campo innovativo, in quanto le possibili implementazioni ludiche con il Wii U Gamepad sono molteplici (ed è anche compatibile con Wiimote), ma non hanno abbastanza competitività hardware per convincere gli utenti ad acquistare la loro console.
Serve un hardware competitivo per attirare sia l'utenza sia i produttori di terze parti, e se questi ultimi sviluppassero giochi su una probabile nuova console Nintendo con hardware competitivo, Nintendo potrebbe riuscire anche a strappare una buona fetta d'utenza sia a Microsoft che a Sony, considerando anche l'enorme qualità delle esclusive Nintendo.
Lybra
CITAZIONE (Diablos90 @ Thursday 1 May 2014 - 21:23) *
Sono d'accordo sul fatto che l'innovazione sia necessaria, ma bisogna anche prendere in considerazione le richieste degli utenti e la competitività contro la concorrenza.

Competitività e concorrenza che sono a netto sfavore per Nintendo visto le dimensioni (e la forza economica) della concorrenza stessa.
Meglio svincolarsi, piuttosto che cercare di combattere ad armi pari e farsi stritolare.

CITAZIONE (Diablos90 @ Thursday 1 May 2014 - 21:23) *
Con il Wii U hanno commesso un grave errore: hanno pensato che bastasse dare alla console un nome simile a quello della Wii ed un controller con uno schermo touch per ripetere il successo avuto con Wii, ed invece hanno toppato.

IMHO l'errore madornale (sia con 3DS che con WiiU) non è stato tanto quello di migliorare un prodotto già esistente, piuttosto io credo che abbiano preso quello che di buono avevano e avevano fatto DA SOLI (quindi WiiMote e DS touchscreen) e abbiano voluto a tutti i costi infarcirli con l'ultima moda del momento...
Quale era la moda nel 2010? 3DDDDDDD ovunque: al cinema, in TV, persino alcuni smartphone hanno abbozzato uno schermo 3D....ed ecco che Nintendo prende il suo DS e ci mette uno schermo 3D, risultato? Ha venduto bene grazie ad ottimi giochi ma se è uscito il 2DS vuol dire che sto 3DDDDD non è che si è tramutato in chissà quale vantaggio
Quale era la moda nel 2012 o anche oggi? TABBBLEEETTTT (per sentirci tutti un po' scimmiette informatiche) ed ecco che hanno preso il WiiMote, lo hanno allargato/allungato per metterci uno schermo touch. L'idea di un touch+pulsati non era per nulla malvagia, peccato che il tablet lo usino persone abituate a giocare ad Candy Crush saga o l'ennesimo clone di Temple run...anche qui quello che sarebbe dovuto essere un vantaggio competitivo è divenuto presto quasi uno svantaggio o un peso da tirarsi dietro


Butterhands
Invece il wiimote l'hanno invnetato dal nulla, senza seguire alcuna moda ed hanno fatto il boom.
ThEbEsT'89
CITAZIONE (Lybra @ Friday 2 May 2014 - 12:11) *
IMHO l'errore madornale (sia con 3DS che con WiiU) non è stato tanto quello di migliorare un prodotto già esistente, piuttosto io credo che abbiano preso quello che di buono avevano e avevano fatto DA SOLI (quindi WiiMote e DS touchscreen) e abbiano voluto a tutti i costi infarcirli con l'ultima moda del momento...
Quale era la moda nel 2010? 3DDDDDDD ovunque: al cinema, in TV, persino alcuni smartphone hanno abbozzato uno schermo 3D....ed ecco che Nintendo prende il suo DS e ci mette uno schermo 3D, risultato? Ha venduto bene grazie ad ottimi giochi ma se è uscito il 2DS vuol dire che sto 3DDDDD non è che si è tramutato in chissà quale vantaggio
Quale era la moda nel 2012 o anche oggi? TABBBLEEETTTT (per sentirci tutti un po' scimmiette informatiche) ed ecco che hanno preso il WiiMote, lo hanno allargato/allungato per metterci uno schermo touch. L'idea di un touch+pulsati non era per nulla malvagia, peccato che il tablet lo usino persone abituate a giocare ad Candy Crush saga o l'ennesimo clone di Temple run...anche qui quello che sarebbe dovuto essere un vantaggio competitivo è divenuto presto quasi uno svantaggio o un peso da tirarsi dietro


Direi che è un'analisi perfetta a dire poco.
Aggiungerei un'altra considerazione che vale sia per 3DS che per WiiU: marketing assolutamente sbagliato, partendo dal nome delle console (che agli occhi dei non esperti sembrano più un restyle che non nuove console) per arrivare alla campagna pubblicitaria (praticamente assente) per sostenerle.
Lybra
CITAZIONE (Butterhands @ Friday 2 May 2014 - 15:38) *
Invece il wiimote l'hanno invnetato dal nulla, senza seguire alcuna moda ed hanno fatto il boom.

Esattamente quello che volevo dire.
Certo è che nel periodo 2004/2007 (ciò le finestre di lancio e sviluppo del DS e del Wii) le aziende di videogiochi facevano videogiochi, le aziende informatiche facevano computer (o sistemi operativi), la distinzione era ancora netta.
Non li biasimo per aver provato, nel loro piccolo, ad essere della partita

CITAZIONE (ThEbEsT'89 @ Friday 2 May 2014 - 15:56) *
partendo dal nome delle console (che agli occhi dei non esperti sembrano più un restyle che non nuove console) per arrivare alla campagna pubblicitaria (praticamente assente) per sostenerle.

Mah sai...il nome spesso è un aiuto.
Pensa a modelli di auto come Panda, Punto, Golf ecc ecc... non si fa nemmeno riferimento alla versione (la Panda potrebbe essere la prima, il secondo modello o l'ultimo) ma si identifica subito un prodotto amato ed apprezzato.
Usare Wii e DS ed attaccarci qualcosa non era sbagliato, certo col senno di poi è facile giudicare wink.gif
L'errore IMHO è che si erano montati la testa e non hanno capito che il loro tanto amato "Blue Ocean" in un attimo lo catturi ma in un altro ottimo lo perdi del tutto di colpo...e così è stato
ThEbEsT'89
CITAZIONE (Lybra @ Friday 2 May 2014 - 16:11) *
Mah sai...il nome spesso è un aiuto.
Pensa a modelli di auto come Panda, Punto, Golf ecc ecc... non si fa nemmeno riferimento alla versione (la Panda potrebbe essere la prima, il secondo modello o l'ultimo) ma si identifica subito un prodotto amato ed apprezzato.
Usare Wii e DS ed attaccarci qualcosa non era sbagliato, certo col senno di poi è facile giudicare wink.gif
L'errore IMHO è che si erano montati la testa e non hanno capito che il loro tanto amato "Blue Ocean" in un attimo lo catturi ma in un altro ottimo lo perdi del tutto di colpo...e così è stato


Vero, però io sono dell'opinione che almeno nell'informatica una numerazione numerica è più immediatamente capibile per il consumatore.
Mentre PS4 da subito l'idea di una macchina successiva alla PS3 "perchè 4 è maggiore di 3" (cit.), 3DS sembra davvero tanto un DS con in più l'effetto 3D.

Magari non sarebbe cambiato nulla lo stesso, ma sono dell'idea che alcune situazioni "ambigue" come i cartelli nei supermercati che informavano la clientela della non compattibilità di NSMBU con il Wii non li avremo visti...
CapRichard
CITAZIONE (SinNiji @ Wednesday 30 April 2014 - 22:21) *
Non vedo come. La settimana scorsa il 3DS in EU ha piazzato 38.000 unità, in US 34.000. Il Wii U 10.000 e in US 14.000. Non ci vedo un gran gap territoriale, diciamo che tranne il 3DS (che è la console che vende di più, in questi dati è seconda su ambo i territori) il Wii U non va quanto dovrebbe ovunque, al momento.
Non credo proprio Reggie possa cambiare le sorti in qualche modo.


No, lui non può cambiarle.
Il dato era di un report della Nintendo, dove dicevano che la penetrazione del 3DS tranne che in francia è stata molto bassa. Credo fosse riferito all'anno fiscale 2013.

CITAZIONE (ThEbEsT'89 @ Friday 2 May 2014 - 15:23) *
Vero, però io sono dell'opinione che almeno nell'informatica una numerazione numerica è più immediatamente capibile per il consumatore.
Mentre PS4 da subito l'idea di una macchina successiva alla PS3 "perchè 4 è maggiore di 3" (cit.), 3DS sembra davvero tanto un DS con in più l'effetto 3D.

Magari non sarebbe cambiato nulla lo stesso, ma sono dell'idea che alcune situazioni "ambigue" come i cartelli nei supermercati che informavano la clientela della non compattibilità di NSMBU con il Wii non li avremo visti...


Si, la scelta dei nomi per i prodotti successivi è stato un disastro mediatico.
Diablos90
CITAZIONE (Lybra @ Friday 2 May 2014 - 12:11) *
Competitività e concorrenza che sono a netto sfavore per Nintendo visto le dimensioni (e la forza economica) della concorrenza stessa.
Meglio svincolarsi, piuttosto che cercare di combattere ad armi pari e farsi stritolare.

Nintendo possiede una quotazione in borsa di gran lunga superiore a quella di Sony, nonchè una liquidità finanziaria di circa 5 miliardi di dollari: sarebbe perfettamente in grado di scontrarsi ad armi pari con la concorrenza (in ambito console, sia chiaro), mantenendo l'innovazione e stando al passo con l'hardware.
In questo modo gli sviluppatori di terze parti non avrebbero più nulla da ridire sul fronte hardware, ed in questo modo si verrebbe a creare il connubio perfetto: esclusive Nintendo + giochi di terze parti (con relativo impatto sulle vendite).
Con un'ipotetica console con queste caratteristiche verrebbe attirata una nuova fascia d'utenza: la console Nintendo non verrebbe più etichettata come un oggetto da affiancare alle più prestanti macchine Sony o Microsoft, ma bensì un vero concorrente da poter scegliere al posto di queste ultime.
Lybra
CITAZIONE (Diablos90 @ Friday 2 May 2014 - 17:08) *
Nintendo possiede una quotazione in borsa di gran lunga superiore a quella di Sony, nonchè una liquidità finanziaria di circa 5 miliardi di dollari: sarebbe perfettamente in grado di scontrarsi ad armi pari con la concorrenza (in ambito console, sia chiaro), mantenendo l'innovazione e stando al passo con l'hardware.

Mi ricordo della Tiscali agli inizi degli anni 2000 rolleyes.gif aveva una capitalizzazione di Borsa superiore alla FIAT e una liquidità fenomenale...eppure non aveva mezza fabbrica, mezzo macchinario, mezzo brevetto...era il NULLA e infatti finita l'ubriacatura della bolla di internet si è fortemente ridimensionata.
Sony possiede impianti, tecnologia, reparti di ricerca in più parti del mondo e ha una forza coi fornitori che Nintendo non ha wink.gif

Che poi Nintendo sia nettamente più solida di Sony non si discute, difatti se Sony non fosse la mega-corporation (con pro e contro) che è con tutti i debiti che ha fidati che avrebbe già dovuto chiedere la bancarotta wink.gif

CITAZIONE (Diablos90 @ Friday 2 May 2014 - 17:08) *
Con un'ipotetica console con queste caratteristiche verrebbe attirata una nuova fascia d'utenza: la console Nintendo non verrebbe più etichettata come un oggetto da affiancare alle più prestanti macchine Sony o Microsoft, ma bensì un vero concorrente da poter scegliere al posto di queste ultime.

Ma quale potrebbe essere la consolle Nintendo ideale? L'ennesima APU AMD core Jaguar 8 core ?
Un more of the same non serve, il mercato è già troppo saturo a mio modo di vedere e infatti per "smuoverlo" quale è l'argomento principale di discussione? Gli fps e i pixel di risoluzione rolleyes.gif
CapRichard
CITAZIONE (Lybra @ Friday 2 May 2014 - 18:11) *
Ma quale potrebbe essere la consolle Nintendo ideale? L'ennesima APU AMD core Jaguar 8 core ?
Un more of the same non serve, il mercato è già troppo saturo a mio modo di vedere e infatti per "smuoverlo" quale è l'argomento principale di discussione? Gli fps e i pixel di risoluzione rolleyes.gif


in questo modo si assicurerebbe l'avere la roba multipiattaforma eguale e poi ci si inventa qualcosa di unico per differenziarsi. L'hardware che fa girare la roba più uguale è meglio è per tutti. l'hardware periferico e nuove metodologie di imput e modi di giocare sono roba a parte.
Fithz Hood
CITAZIONE (Diablos90 @ Friday 2 May 2014 - 16:08) *
Con un'ipotetica console con queste caratteristiche verrebbe attirata una nuova fascia d'utenza: la console Nintendo non verrebbe più etichettata come un oggetto da affiancare alle più prestanti macchine Sony o Microsoft, ma bensì un vero concorrente da poter scegliere al posto di queste ultime.


ma se si mette in competizione con una macchina più prestante (e quindi più costosa), si può immaginare che copra il 33% del mercato se lo immaginassimo equamente suddiviso.
Invece, mi sembra meglio semplicemente affiancarsi con una console senza troppe pretese, dal costo relativamente basso e con buone esclusive. In questo caso immagino una copertura maggiore del 33%.
Sono abbastanza ottimista sul futuro di wiiu, con l'arrivo di smash bros e mario kart (con tanto di promozione) spero in un buon aumento delle vendite. L'unica cosa che mi preoccupa sono i gusti del giocatore medio, veramente di basso livello.
CapRichard
CITAZIONE (Fithz Hood @ Friday 2 May 2014 - 19:01) *
ma se si mette in competizione con una macchina più prestante (e quindi più costosa), si può immaginare che copra il 33% del mercato se lo immaginassimo equamente suddiviso.
Invece, mi sembra meglio semplicemente affiancarsi con una console senza troppe pretese, dal costo relativamente basso e con buone esclusive. In questo caso immagino una copertura maggiore del 33%.
Sono abbastanza ottimista sul futuro di wiiu, con l'arrivo di smash bros e mario kart (con tanto di promozione) spero in un buon aumento delle vendite. L'unica cosa che mi preoccupa sono i gusti del giocatore medio, veramente di basso livello.


Infatti il WiiU ha una copertura vastissima..... (sarcasm).

E no i gusti del giocatore medio sono... diversi, non di basso livello. si seguono i trend.
Fithz Hood
già, son consapevole della situazione attuale, infatti ho detto che sono ottimista sul futuro. per ora va così e bon.
immaginate di avere 3 soldi e le seguenti opzioni:
a ) console microsoft a 2 soldi, console sony a 2 soldi, console nintendo fascia alta a 2 soldi
b ) console microsoft a 2 soldi, console sony a 2 soldi, console nintendo fascia bassa a 1 soldo

in quale caso nintendo vende di più?
e se di soldi ne aveste 1? o 2? o 4? quale delle due opzioni è più conveniente per nintendo?.

Comunque sono solo considerazioni basate su matematica e logica, so bene che il mercato reale non funziona così. A volte mi sembra quasi che il costo determini la qualità e non viceversa; di conseguenza le vendite tecnologiche mi lasciano sempre un po' perplesso...
CapRichard
CITAZIONE (Fithz Hood @ Friday 2 May 2014 - 19:24) *
in quale caso nintendo vende di più?
Comunque sono solo considerazioni basate su matematica e logica, so bene che il mercato reale non funziona così. A volte mi sembra quasi che il costo determini la qualità e non viceversa; di conseguenza le vendite tecnologiche mi lasciano sempre un po' perplesso...


eh, ti sei risposto da solo: BOH.

Quando gareggiava a pari, ha sia vinto (vs sega), sia perso (generazione N64 e CG), ora vendendo la console secondaria una l'ha vinta (wii) e questa la sta perdendo (WiiU), quindi è tutto un grande boh.

Per il costo qualità: siccome dovrebbe essere il viceversa, nella mente della gente avviene la decisione inversa quando si compra! (se son stato chiaro laugh.gif )
kaiser76
A parte che alla E3 fara una presentazione ridotta e online mancando di essere presente ,con giochi da far testare soliti annunci ,che mi sembrano dei pessimi segnali da dare al mercato/publisher.

Se fa affidamento su i soliti IP senza evolverlo o rendendoli sempre uguali base stessi lancia sempre un messaggio che crea dubbi su cosa possa proporre di cosi eclatante da creare hype e voglia di accaparrarsi un wiiu.

Altresì nel Wii ,sembra di scorgere sprazzi del disastro dell'industria dei videogiochi del 1983 ,troppi titoli pessimi ed uguali come conpcet hanno fatto presa sul casual ma intanto gli avversari han acchialappato gli hardcore gamer e si son bruciati con il kinet e il Move …

Ora dare in mano ad Eddie fils la direzione di tutto il baraccone ,quando con quella faccia da piacione,alla lunga risulta anche troppo odiosa,sia per i"meriti" ,che per una maschera fantozziana in cui ha potuto fare lo sbruffone col Wii ma si trova a disagio quando dovrebbe aver portato gli sviluppatori in fuga dal loro successo a programmare sull'ultima nata!

Butterhands
Secondo me dovete pensare anche alle software house quando ragionate sulle vendite dell'hardware, perchè ovviamente le software house i multipiatta solitamente li fanno per console dall'hardware molto simile, è vero che da un lato attirano più clienti con il prezzo più basso, ma dall'altro ne perdono altri che possono acquistare una sola console e la scelgono anche in base ai multipiatta, per avere appunto più giochi. Nintendo a parte poche eccezioni offre solo i suoi brand e non è che ne escano poi così tanti, fosse solo un discorso di pochi poligoni e pixel di differenza allora almeno per me non ci sarebbe alcun problema, il fatto è che questa differenza poi fa perdere un mucchio di titoli alle console domestiche di Nintendo.
Diablos90
CITAZIONE (CapRichard @ Friday 2 May 2014 - 19:19) *
CITAZIONE (Lybra @ Friday 2 May 2014 - 18:11) *
Ma quale potrebbe essere la consolle Nintendo ideale? L'ennesima APU AMD core Jaguar 8 core ?
Un more of the same non serve, il mercato è già troppo saturo a mio modo di vedere e infatti per "smuoverlo" quale è l'argomento principale di discussione? Gli fps e i pixel di risoluzione rolleyes.gif

in questo modo si assicurerebbe l'avere la roba multipiattaforma eguale e poi ci si inventa qualcosa di unico per differenziarsi. L'hardware che fa girare la roba più uguale è meglio è per tutti. l'hardware periferico e nuove metodologie di imput e modi di giocare sono roba a parte.

Esattamente ciò che intendevo dire. Secondo me questa politica potrebbe funzionare, visto che in questo modo farebbero contenti sia clienti che gli sviluppatori.
La Nintendo seguendo questa strada avrebbe gli stessi giochi di terze parti della concorrenza, unendoli alle meravigliose esclusive a cui ci ha abituati e, perchè no, anche a qualche nuova metodologia di input innovativa, avvicinerebbe molta più utenza (con ipotetico ma probabile up nelle vendite hardware).

CITAZIONE (Butterhands @ Friday 2 May 2014 - 23:24) *
Secondo me dovete pensare anche alle software house quando ragionate sulle vendite dell'hardware, perchè ovviamente le software house i multipiatta solitamente li fanno per console dall'hardware molto simile, è vero che da un lato attirano più clienti con il prezzo più basso, ma dall'altro ne perdono altri che possono acquistare una sola console e la scelgono anche in base ai multipiatta, per avere appunto più giochi. Nintendo a parte poche eccezioni offre solo i suoi brand e non è che ne escano poi così tanti, fosse solo un discorso di pochi poligoni e pixel di differenza allora almeno per me non ci sarebbe alcun problema, il fatto è che questa differenza poi fa perdere un mucchio di titoli alle console domestiche di Nintendo.

Quoto e sottoscrivo smile.gif
Butterhands
Infatti, anche secondo me sarebbe la meglio.
Lybra
CITAZIONE (Butterhands @ Friday 2 May 2014 - 23:24) *
Secondo me dovete pensare anche alle software house quando ragionate sulle vendite dell'hardware, perchè ovviamente le software house i multipiatta solitamente li fanno per console dall'hardware molto simile, è vero che da un lato attirano più clienti con il prezzo più basso, ma dall'altro ne perdono altri che possono acquistare una sola console e la scelgono anche in base ai multipiatta, per avere appunto più giochi.

Il ragionamento fila: mi compro una consolle e per i prossimi 5/10 anni mi deve bastare quella e compro quella che so che mi darà più giochi.
Io però ci aggiungerei un pezzo e direi: giochi che mi interessano
La chiusura di Nintendo ai multipiattaforma non la scopriamo oggi poiché tutti i discorsi che leggo oggi ricordo che erano identici ai tempi del N64, è roba "antica" e anche nel passato coi third-party si instaurava un certo rapporto tipo "abbraccio della morte" però questo non ha mai fermato Nintendo e anzi i successi sono arrivati, magari in modo altalenante ma sono arrivati

Il punto, IMHO, è che i third-party che tanto chiedete su consolle Nintendo non ci sono mai stati e non ci saranno mai (uno su tutti FIFA o qualche FPS di largo consumo), per cui...come mai chiederli tanto a gran voce? Nintendo non li offre, se interessano meglio rivolgersi altrove, la concorrenza serve proprio a quello.
Nintendo ci ha fatto capire che piuttosto che fotocopiare la consolle della concorrenza e fotocopiare i giochi della concorrenza è disposta ad allontanarsi dal dualismo intrattenimento-videogiochi per fare qualcosa di diverso (vedremo cosa...per ora sono solo chiacchere)

D'altro canto io credo che il fulcro del problema di base sia un altro: qui si chiede molta quantità di titoli, quando Nintendo - da sempre - offre più cura e qualità che quantità, da qui i tanti problemi, incomprensioni e critiche

Butterhands
Secondo me non è vero che quantità è sinonimo di assenza di qualità, dipende tutto da quante software house ci sono. Poi non mi trovo del tutto d'accordo sul discorso Nintendo 64, ha avuto moltissimi giochi, tantissimi, di cui molti molto belli anche se non erano di Nintendo, per questo non mi trovo molto d'accordo sul confronto quantità VS qualità, sempre sul 64 poi dei multipiatta ci sono stati, inoltre poi nel game cube io ne ho visti almeno 3, nonostante sappia poco o nulla di quel periodo. Quindi secondo me non è vero che alla Nintendo non interessano affatto i multi ed i giochi di terze parti, secondo me converrebbe anche a lei fornire un hardware identico o molto simile a quello delle concorrenti e differenziarsi per le idee. È una cosa che ultimamente sperano in tanti, farebbe felici un pò tutti credo, anche i Nintendari più affezionati, in fondo cosa c'è di negativo ad avere un hardware più potente? XD
uriel7
Uhm, mi state dicendo che un hardware più potente ed una leadership "amerriggana" porterebbe il prossimo hardware di Kyoto ad essere maggiormente improntato verso al "more TV, more Call of Duty" (CIT.)? ohmy.gif

Allora spero che non accada. ph34r.gif





E poi io tendenzialmente son portato a farmi stare più simpatici i "perdenti" (forse non a caso reputo Wii una delle mie peggiori esperienze?)! pinch.gif
SinNiji
CITAZIONE (uriel7 @ Sunday 4 May 2014 - 12:31) *
Uhm, mi state dicendo che un hardware più potente ed una leadership "amerriggana" porterebbe il prossimo hardware di Kyoto ad essere maggiormente improntato verso al "more TV, more Call of Duty" (CIT.)? ohmy.gif

Allora spero che non accada. ph34r.gif





E poi io tendenzialmente son portato a farmi stare più simpatici i "perdenti" (forse non a caso reputo Wii una delle mie peggiori esperienze?)! pinch.gif


Probabilmente non sarà nemmeno di Kyoto. Come PS4. Non ha niente di Giapponese, progetto tutto Americano. L'andazzo del mercato è questo, al momento.
Dubito però le console resteranno tali fra altri 5 anni. In 10 anni è cambiato praticamente tutto sotto l'aspetto tecnologico, fare previsioni è veramente un azzardo..

Edit:

Il Nintendo 64 molti, moltissimi giochi? laugh.gif A stento 300 ne hanno commercializzato in occidente. Ma per favore.
Nonostante ciò viene ricordata come una delle console più innovative per ovvi meriti, meriti che si rispecchiano nei pochi, ma smesso unici ed ottimi software. rolleyes.gif
Come sempre, la differenza la fa il software. Che sia poco o molto. Poi non dubito che l'introito maggiore lo fa l'utente caciarone di CoD/BF/Fifa/Pes/Uncharted/Gears/Mario di turno.
CapRichard
CITAZIONE (SinNiji @ Sunday 4 May 2014 - 12:31) *
Come sempre, la differenza la fa il software. Che sia poco o molto. Poi non dubito che l'introito maggiore lo fa l'utente caciarone di CoD/BF/Fifa/Pes/Uncharted/Gears/Mario di turno.


Il mondo dei videoghiochi da che mondo è mondo è sempre stato un "profit deal". un connubio tra arte, divertimento ed introiti. La nintendo ha sempre fatto bene tutte e tre sulle portatili, ma dal N64 in poi sulle fisse ha fatto un po' di casino sull'ultimo punto salvo la Wii.
Poi, si la differenza la fa il software. Per cosa però? Per essere ricordati ai posteri? Il N64 ha venduto meno della Wii che a rigor di logica ha meno titoli "rinomati".

CITAZIONE (Lybra @ Sunday 4 May 2014 - 09:40) *
La chiusura di Nintendo ai multipiattaforma non la scopriamo oggi poiché tutti i discorsi che leggo oggi ricordo che erano identici ai tempi del N64, è roba "antica" e anche nel passato coi third-party si instaurava un certo rapporto tipo "abbraccio della morte" però questo non ha mai fermato Nintendo e anzi i successi sono arrivati, magari in modo altalenante ma sono arrivati

Il punto, IMHO, è che i third-party che tanto chiedete su consolle Nintendo non ci sono mai stati e non ci saranno mai (uno su tutti FIFA o qualche FPS di largo consumo), per cui...come mai chiederli tanto a gran voce? Nintendo non li offre, se interessano meglio rivolgersi altrove, la concorrenza serve proprio a quello.
Nintendo ci ha fatto capire che piuttosto che fotocopiare la consolle della concorrenza e fotocopiare i giochi della concorrenza è disposta ad allontanarsi dal dualismo intrattenimento-videogiochi per fare qualcosa di diverso (vedremo cosa...per ora sono solo chiacchere)


Io personalmente chiedo i third party non per me, ma per gli altri. Io vorrei una console Nintendo che abbia sopra tutto ma che allo stesso tempo abbia la Nintendo difference sopra. Così da potersi confrontare ad armi pari e da avere una buona fetta di mercato ed essere sostenuta ad un ritmo migliore da tutti. Per ora la WiiU si sta ritagliando il solito spazio di "non vendiamo un tubo" come le vecchie, solo con ancora meno roba ed un supporto da Nintendo col contagocce, che fino ad ora non ha offerto nulla di innovativo a parte qualche giochino asimettrico in nintendo land. Porca vacca se l'uso migliore del tablet l'ha fatto la Ubisoft fino ad ora.....

Poi fotocopiare le console.... non è che la XboxOne e la PS4 sono identiche. Hanno due politiche diverse, hanno diverse esclusive e trasudano le rispettive identità di compagnia da tutti i pori, anche se l'hardware sotto che le fa girare è simile. Sta cosa che fotocopiarle = male la trovo una grande baggianata.

Fithz Hood
CITAZIONE (CapRichard @ Sunday 4 May 2014 - 12:58) *
Io personalmente chiedo i third party non per me, ma per gli altri. Io vorrei una console Nintendo che abbia sopra tutto ma che allo stesso tempo abbia la Nintendo difference sopra. Così da potersi confrontare ad armi pari e da avere una buona fetta di mercato ed essere sostenuta ad un ritmo migliore da tutti


Ma la fetta di mercato acquisita in questo modo sarebbe abbastanza grande da sostituire la fetta di mercato che si perderebbe per l'inevitabile aumento di prezzo?
Il compratore medio, che non segue la scena come qui su gbarl, dovendo scegliere tra console allo stesso livello tecnico si affiderà all'immagine. E in occidente Sony e Microsoft vincono da questo punto di vista con le loro console "serie" contro una console "da bambini".
Per me la politica del prezzo (relativamente) basso è buona, basta avere pazienza (e giochi). Basta leggersi lo special splendidamente curato da Rdaelmito sul gameboy per convincersene; ma forse erano altri tempi.
kaiser76
Sempre che ora con Smash ,Golf e Kart si inverta la tendenza ;mancano ancora Soccer ,Pilotwings,F-Zero,Tennis ed i Pokemon il tutto mentre E3 si avvicina e la base installata è ampiamente superata dalle next-Gen in commercio da 7 mesi!
ThEbEsT'89
CITAZIONE (CapRichard @ Sunday 4 May 2014 - 13:58) *
Io personalmente chiedo i third party non per me, ma per gli altri. Io vorrei una console Nintendo che abbia sopra tutto ma che allo stesso tempo abbia la Nintendo difference sopra. Così da potersi confrontare ad armi pari e da avere una buona fetta di mercato ed essere sostenuta ad un ritmo migliore da tutti. Per ora la WiiU si sta ritagliando il solito spazio di "non vendiamo un tubo" come le vecchie, solo con ancora meno roba ed un supporto da Nintendo col contagocce, che fino ad ora non ha offerto nulla di innovativo a parte qualche giochino asimettrico in nintendo land. Porca vacca se l'uso migliore del tablet l'ha fatto la Ubisoft fino ad ora.....


Secondo me il supporto Nintendo non è così con il contagocce come si possa pensare. Ad esempio tra Mario 3D World e Mario Kart 8 sono passati circa 6 mesi, tra Killzone 4 e Infamous SS circa 5, idem tra i titoli di lancio di X1 e il recente Titanfall (esclusiva, ma non un lavoro dei Microsoft Studios). Quindi come tempistiche siamo lì, e sono in linea con il rilascio di titoli di una certa caratura.
Di certo si può criticare la gestione della finestra di lancio della console abbastanza disastrosa con troppi delay (tra il day one e i mesi estivi che io ricordi abbiamo avuto solo Lego City Undercover e Monster Hunter 3), però da Pikmin 3 in avanti secondo me il rilascio dei titoli first party è buono. Si nota molta "desolazione" solo perchè il supporto third party è praticamente assente, mentre sulle concorrenti le cose sono diverse e tra un first party e l'altro abbiamo diversi titoli delle altre software house. Fermo restando che io, al momento, tutta questa ricchezza nell'offerta X1 e PS4 non la vedo.

CITAZIONE (kaiser76 @ Sunday 4 May 2014 - 15:52) *
Sempre che ora con Smash ,Golf e Kart si inverta la tendenza ;mancano ancora Soccer ,Pilotwings,F-Zero,Tennis ed i Pokemon il tutto mentre E3 si avvicina e la base installata è ampiamente superata dalle next-Gen in commercio da 7 mesi!


Falso. Solo la PS4 gli è davanti, la X1 è ancora indietro alla base installata di WiiU e le sue vendite settimanali, a livello mondiale, sono simili alla console Nintendo. Secondo VGChartz siamo a:

PS4: 7.22 milioni
WIIU: 6.06 milioni
X1: 4.36 milioni
kaiser76
Hai preso il pelo nell'uomo,era riferito a console fresche che comunque stanno vendendo parecchio, vgchartz ,sbaglia per difetto a volte!
Hakkai
Kaiser, quei dati sono riportati pressochè ovunque. Ovunque trovi ps4 in testa, seguita da WiiU e poi Xbox1...dubito sbaglino tutti.
SinNiji
CITAZIONE (CapRichard @ Sunday 4 May 2014 - 13:58) *
CITAZIONE (SinNiji @ Sunday 4 May 2014 - 12:31) *
Come sempre, la differenza la fa il software. Che sia poco o molto. Poi non dubito che l'introito maggiore lo fa l'utente caciarone di CoD/BF/Fifa/Pes/Uncharted/Gears/Mario di turno.


Il mondo dei videoghiochi da che mondo è mondo è sempre stato un "profit deal". un connubio tra arte, divertimento ed introiti. La nintendo ha sempre fatto bene tutte e tre sulle portatili, ma dal N64 in poi sulle fisse ha fatto un po' di casino sull'ultimo punto salvo la Wii.
Poi, si la differenza la fa il software. Per cosa però? Per essere ricordati ai posteri? Il N64 ha venduto meno della Wii che a rigor di logica ha meno titoli "rinomati".


Ovviamente concordo, ma ormai la frittata è fatta. Il profit deal, indubbiamente, col software interno non mancherà (A parte W101 e Pikmin 3 che lo sfiora di poco, fin'ora il software interno Nintendo ha ampiamente piazzato oltre 1MLM su una base di 6MLN, un attach rate che MS e Sony si sognano al momento con e senza le terze parti. Vorrà dire qualcosa, a livello d'inserimento di mercato, o mi sbaglio?), ma gli introiti fatti col Wii (che non sono principalmente per l'hardware, ma per la licenza e la quota di rilascio delle terze parti. Immensa e prolifera), a sto giro indubbiamente se la dimenticano, almeno sul Wii U. Ammenoché non inizino a far mosse di marketing più similari alla concorrenza.
Che gli sia da lezione con la prossima ed eventuale home console, che non verrà indubbiamente a breve. Come è stato già confermato.

Nintendo se col Wii U è in difficoltà, deve concentrarsi a mio avviso, con rapporti d'esclusiva con le maggior terze parti con adeguate campagne di marketing. Deve dimostrare ai tripla A-dev che con Nintendo possono e che ci vogliono lavorare così da assicurarsi i futuri multipiatta, che non sono assolutamente impossibili su Wii U. La maggior parte della roba annunciata adesso, multi sia chiaro, gira su engine e toolkit nati per la vecchia generazione, quindi perfettamente scalabili su una macchina da un potenziale di 1TFLOP di calcolo. Il resto viene da se.
E' chiaro che se vogliono comportarsi da muli anche questa volta, perderanno del nuovo mercato sempre più velocemente e la loro console, come il N64, NGC, Wii sarà l'ennesima console d'accompagnamento al PC/XXX.
kaiser76
Io sapevo l'opposto ,comunque la somma delle 2 asfalta la wiiu quasi del doppio,il resto lo si Vedrà all'E3 chiari dati alla mano.
SinNiji
CITAZIONE (kaiser76 @ Sunday 4 May 2014 - 19:59) *
Io sapevo l'opposto ,comunque la somma delle 2 asfalta la wiiu quasi del doppio,il resto lo si Vedrà all'E3 chiari dati alla mano.


La somma del Wii U e PS4 asfalta Xbox One. La somma Wii U e Xbox One asfalta PS4. Quindi? 42.gif

Temo che la maggior parte delle persone che scelga Wii U e lo vogliano accompagnare scelgano o PS4 o Xbox One. Stessa cosa chi sceglie PS4/XO, se vogliono una seconda console scelgono il Wii U.
Perché? Forse perché a parte 3 titoli hanno lo stesso parco titoli, Xbox One e PS4?
sonicco
Pachter è quello che si può definire uno spreco totale di soldi,attenzioni e utilità nei confronti del mondo..
non ha un senso,non ha utilità,non ha fondamenta...spara una cazzata random come i veggenti e viene pure pagato.
su 100 stupidaggini che dice 1 è azzeccata..
Ma perchè il mondo(noi compresi)continuiamo ancora a stargli dietro e dargli pure queste attenzioni? ma ve la siete dimentcata quella in cui affermava che in questa nuova gen sony e ms avrebbero collaborato per un unica console? cioè....
kaiser76
Ps4+X1 segano WiiU resta il fatto che se citi i firstparty,quei numeri giustamente mostrano lo zoccolo duro ma non salvano la console dalle vendite ridotte!
Hakkai
CITAZIONE (kaiser76 @ Sunday 4 May 2014 - 19:59) *
Io sapevo l'opposto ,comunque la somma delle 2 asfalta la wiiu quasi del doppio,il resto lo si Vedrà all'E3 chiari dati alla mano.



Ma perché Sony e MS hanno fatto fronte comune per sconfiggere la "brutta e cattiva" Nintendo..e...nessuno la sapeva?

Che v'inventate a volte, ragazzi...

ThEbEsT'89
CITAZIONE (kaiser76 @ Sunday 4 May 2014 - 19:25) *
Hai preso il pelo nell'uomo,era riferito a console fresche che comunque stanno vendendo parecchio, vgchartz ,sbaglia per difetto a volte!


Sul fatto che VGChartz non abbia dati certi al 100% sono, anzi siamo, tutti d'accordo. Ma da comunque un ordine di grandezza, di certo non inverte le posizioni...
Yusuf Mehdi di Microsoft aveva dichiarato che Xbox One nel 2013 aveva superato i 3 milioni di unità vendite, senza specificare se erano effettivamente vendute o solo distribuite. WiiU a fine dicembre 2012 aveva superato le 3 milioni di unità. Ci sono differenze? No. Semplicemente, nonostante quello che si dice e si pensa (almeno a sentire analisti e utenti sui forum), le vendite di X1 e WiiU allo stato attuale sono assolutamente comparabili...
Quasi 2 milioni di unità su un totale di 6, non sono un pelo nell'uovo, sono il 33%...

CITAZIONE (kaiser76 @ Sunday 4 May 2014 - 19:59) *
Io sapevo l'opposto ,comunque la somma delle 2 asfalta la wiiu quasi del doppio,il resto lo si Vedrà all'E3 chiari dati alla mano.


blink.gif
Io ho postato dati, argomenti oggettivi. Se ora vogliamo giocare a chi ha ragione, sommando dati a caso senza senso logico, allora io mi tiro fuori.
La realtà dei fatti è che l'unica next gen che sta vendendo bene è PS4, le altre stanno arrancando. PS3 e X360 danno molto più fastidio oggi di quello che davano PS2/Xbox/GC ai tempi.

CITAZIONE (SinNiji @ Sunday 4 May 2014 - 19:58) *
Nintendo se col Wii U è in difficoltà, deve concentrarsi a mio avviso, con rapporti d'esclusiva con le maggior terze parti con adeguate campagne di marketing. Deve dimostrare ai tripla A-dev che con Nintendo possono e che ci vogliono lavorare così da assicurarsi i futuri multipiatta, che non sono assolutamente impossibili su Wii U. La maggior parte della roba annunciata adesso, multi sia chiaro, gira su engine e toolkit nati per la vecchia generazione, quindi perfettamente scalabili su una macchina da un potenziale di 1TFLOP di calcolo. Il resto viene da se.
E' chiaro che se vogliono comportarsi da muli anche questa volta, perderanno del nuovo mercato sempre più velocemente e la loro console, come il N64, NGC, Wii sarà l'ennesima console d'accompagnamento al PC/XXX.


Assolutamente d'accordo, specie nelle considerazioni tecniche. clap.gif
kaiser76
Sempre che i dati tra il consegnato/distribuito siano simili all'acceso/venduto ,sono il panorama dei titoli che ne decretano il suo futuro.
oro ti
Tra i titoli ,multipiattaforma ed esclusive,che le 3 console offrono da qui al futuro si gioca la "guerra" per ora ognuna offre esperienze di gioco /potenze/target differenti!

Il caro Reggie del topic,cosa ha saputo fare per NoA oltre al suo presentarsi e dire la sua al riguardo,gli altri hanno cercato esclusive,convinto le softco a essere presenti sulle proprie console coi loro titoli ,sfruttato budget per fare pubblicità e far capire che la nextgen è d'obbligo!

Io vedo le pubblicità di Sony/MS nei canali televisivi ed anche in programmi radiofonici,la vecchia pubblicità di Panariello /Moreirà ha lasciato proprio dei bei ricordi sul Wii ,che il WiiU ne ha subito l'influsso per via del nome simile mentre chi ha commissionato gli spot in quel momento: ho era distratto o non sapeva che messaggio doveva far recepire agli acquirenti oppure lo sapeva e ha sbagliato mestiere!
Butterhands
CITAZIONE (uriel7 @ Sunday 4 May 2014 - 12:31) *
Uhm, mi state dicendo che un hardware più potente ed una leadership "amerriggana" porterebbe il prossimo hardware di Kyoto ad essere maggiormente improntato verso al "more TV, more Call of Duty" (CIT.)? ohmy.gif

Allora spero che non accada. ph34r.gif
No Uriel, non è che vogliamo console Nintendo più indirizzate verso i COD, anche perchè io come brand non lo calcolo nemmeno di striscio, ma che renda più facile svilupparci sopra i multipiatta, il fatto che ci esca anche COD tra tutti quei giochi è ovviamente logico, ma in fondo alcuni sono usciti anche per WII, è una cosa normale credo... Comunque leggi quello che ha scritto anche Cap Richard, io la penso come lui.
CITAZIONE (SinNiji @ Sunday 4 May 2014 - 20:04) *
Temo che la maggior parte delle persone che scelga Wii U e lo vogliano accompagnare scelgano o PS4 o Xbox One. Stessa cosa chi sceglie PS4/XO, se vogliono una seconda console scelgono il Wii U.
Perché? Forse perché a parte 3 titoli hanno lo stesso parco titoli, Xbox One e PS4?
Se la console Nintendo avesse i multipiatta per molti giocatori non ci sarebbe bisogno di acquistare la seconda console, a meno che non gli interessino le esclusive Sony/MS. Secondo me non sarebbe male, anzi, se ci sono degli indecisi secondo me la Nintendo potrebbe guadagnarci, io ad esempio presi il GC perchè c'erano sia Crash che i Pokèmon, altrimenti avrei potuto all'epoca aver scelto il PS2.
SinNiji
CITAZIONE (Butterhands @ Sunday 4 May 2014 - 23:24) *
Se la console Nintendo avesse i multipiatta per molti giocatori non ci sarebbe bisogno di acquistare la seconda console, a meno che non gli interessino le esclusive Sony/MS. Secondo me non sarebbe male, anzi, se ci sono degli indecisi secondo me la Nintendo potrebbe guadagnarci, io ad esempio presi il GC perchè c'erano sia Crash che i Pokèmon, altrimenti avrei potuto all'epoca aver scelto il PS2.

Ti conviene leggere i messaggi precedenti. laugh.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.