Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Nintendo: Risultati finanziari dell'anno fiscale 2016
.: GBArl.it :. News sulle Console Nintendo - Emulazione - Flash Cards - Trainer > News e Release in Home > News Varie
CapRichard


Nintendo ha pubblicato i risultati finanziari dell'anno fiscale 2016 (1° aprile 2015 - 31 marzo 2016).

Sono state registrate entrate d'esercizio per 504,459 miliardi di yen (nello stesso periodo dell'anno scorso 549,780 miliardi) per un guadagno nell'anno fiscale di 16,518 miliardi di yen, in diminuzione del 60% rispetto ai 41,862 miliardi di yen registrati nel precedente anno fiscale. Malgrado la diminuzione del 8,2% sulle entrate, l'abbassamento dei costi di esercizio del 16% ha permesso alla compagnia di avere entrate operative sui 32,811 miliardi di yen, maggiori del 32% rispetto all'anno passato. Come sempre a pesare sull'economia giapponese è il cambio Yen-valuta estera e quest'anno Nintendo ha perso 18,356 miliardi di yen per cambi sfavorevoli. Andando a guardare altre componenti di conto economico complessivo notiamo come il 2016 per Nintendo sia finito in negativo di 3,689 miliardi di yen, contro il risultato positivo di 59,373 miliardi di yen del 2015.
Gli amiibo continuano a vendere bene, con un totale dal lancio di 24,70 milioni di statuette e 28,90 milioni di carte.

Di seguito le vendite registrate per hardware e software in questo anno fiscale.
  • famiglia 3DS
    • 2DS / 3DS / 3DS XL: 1,68 milioni di console
    • New 3DS / New 3DS XL: 4,87 milioni di console
    • Totale 6,79 milioni di console / 48,52 milioni di software (un anno fa 8,73 milioni di console / 62,74 milioni di software)
  • Wii U
    • 3,26 milioni di console / 27,36 milioni di software (un anno fa 3,38 milioni di console / 24,40 milioni di sofware)
  • Wii
    • 110.000 console / 7,33 milioni di software (un anno fa 460.000 console / 11,73 milioni di sofware)

In spoiler i numeri aggiornati dei giochi più venduti. Animal Crossing: Happy Home Designer ha avuto un ottimo risultato vendendo 3,04 milioni di copie, mentre Pokémon Super Mystery Dungeon ha piazzato 1,22 milioni di pezzi.
» Clicca per leggere lo Spoiler! «
  • famiglia 3DS
    • Pokémon X / Y: 14,46 milioni
    • Mario Kart 7: 13,03 milioni
    • Pokémon Rubino Omega / Zaffiro Alpha: 11,46 milioni
    • Super Mario 3D Land: 10,63 milioni
    • New Super Mario Bros. 2: 10,04 milioni
    • Animal Crossing: New Leaf: 9,86 milioni
    • Super Smash Bros. per Nintendo 3DS: 7,92 milioni
    • Tomodachi Life: 4,89 milioni
    • Luigi's Mansion: Dark Moon: 4,75 milioni
    • nintendogs+cats: 3,96 milioni (somma delle tre versioni disponibili)
    • Animal Crossing Happy Home Designer: 3,04 milioni
  • Wii U
    • Mario Kart 8: 7,24 milioni
    • New Super Mario Bros. U: 5,08 milioni
    • Nintendo Land: 5,02 milioni
    • Super Mario 3D World: 4,63 milioni
    • Super Smash Bros. per Wii U: 4,61 mililoni
    • Splatoon: 4,27 milioni
    • Super Mario Maker: 3,52 milioni
    • New Super Luigi U: 2,42 milioni
    • The Legend of Zelda: The Wind Waker HD: 1,69 millioni
    • Mario Party 10: 1,65 millioni
  • Wii
    • Wii Sports: 82,72 milioni
    • Mario Kart Wii: 36,53 milioni
    • Wii Sports Resort: 32,87 milioni
    • New Super Mario Bros. Wii: 29,51 milioni
    • Wii Play: 28,02 milioni
    • Wii Fit: 22,67 milioni
    • Wii Fit Plus: 21,11 milioni
    • Super Smash Bros. Brawl: 12,93 milioni
    • Super Mario Galaxy: 12,59 milioni
    • Wii Party: 9,15 milioni
tafero
Da notare come è ancora il DS capolista delle vendite Nintendo
Butterhands
Ah ah ah, il wiiu. XD Spero almeno abbiano capito che in futuro ciò che ci vuole è avere un hardware per lo meno molto simile a quello della concorrenza per avere le spalle coperte e soprattutto che l'innovazione migliore è quella più originale e soprattutto sensata, quel tablet prima di tutto sapeva anche fin troppo di già visto e a me non sembra affatto che sia stata una rivoluzione allettante, dopo aver visto Kinect, non sono un sostenitore della M$, ma c'è da dire che una Kinect bar che si collega alla console è meglio di un tablet da mettere sotto carica, Nintendo doveva inventarsi qualcosa di innovativo e che facesse realmente rabbrividire il Kinect. Magari al prossimo giro si inventerà gli ologrammi 3D dei mostri che volano per la stanza, però da uccidere con le mani come col Kinect.
CapRichard
CITAZIONE (Butterhands @ Thursday 28 April 2016 - 12:53) *
dopo aver visto Kinect, non sono un sostenitore della M$, ma c'è da dire che una Kinect bar che si collega alla console è meglio di un tablet da mettere sotto carica, Nintendo doveva inventarsi qualcosa di innovativo e che facesse realmente rabbrividire il Kinect. Magari al prossimo giro si inventerà gli ologrammi 3D dei mostri che volano per la stanza, però da uccidere con le mani come col Kinect.

Guarda il Kinect ha fatto così flop che se ne sono completamente scordati in Microsoft, meglio non imitarlo.

CITAZIONE (Butterhands @ Thursday 28 April 2016 - 12:53) *
Ah ah ah, il wiiu. XD Spero almeno abbiano capito che in futuro ciò che ci vuole è avere un hardware per lo meno molto simile a quello della concorrenza per avere le spalle coperte


Si certo, come tutte le portatili (inferiori sempre alla concorrenza) e Wii.....
Butterhands
Ha fatto flop per una ragione ovvia, i giochi che ci hanno programmato sopra erano ciofeche, non tanto per i controlli, che sì, erano migliorabili, ma perché erano proprio i giochi a non avere senso.

E riguardo all'hardware con le portatili è diverso, con le domestiche l'unica eccezione è stata il WII, ma il WII aveva un'innovazione reale, quel tablet è stato un flop e lo dimostrano anche le vendite, il mio è stato un consiglio per dire alla Nintendo cosa sarebbe meglio fare per vendere le sue console ad una fascia di utenti più ampia e soprattutto per avere il supporto delle terze parti, che ti assicuro male non fa. Poi riguardo alla prossima innovazione non intendo dire per forza che dovrebbero pensare ad un'evoluzione del Kinect, ma sicuramente "Rivoluzionare la giocabilità" con mezzi di input più datati di quelli della concorrenza è una mossa che non funziona e l'abbiamo visto, inoltre continuare ad avere a che fare con aggeggi che si collegano col cavo (alla fine quel tablet appunto va caricato a console accesa e nel frattempo ovviamente c'è chi ci gioca con il cavo inserito) secondo me sa tanto di vecchio e di fastidioso, per questo ho riportato l'esempio del Kinect, perché almeno addosso non ti devi mettere nulla, non devi ricaricare nulla, non hai d'intorno fili fastidiosi... È stato gestito male, ma un potenziale ce l'aveva.
CapRichard
CITAZIONE (Butterhands @ Thursday 28 April 2016 - 13:59) *
E riguardo all'hardware con le portatili è diverso, con le domestiche l'unica eccezione è stata il WII, ma il WII aveva un'innovazione reale


Ma siamo proprio sicuri che un sistema che mi fa fare le stesse cose che facevo prima premendo un pulsante o inclinando un analog e che ore ma lo fa fare muovendo un oggetto nello spazio con maggiore lag sia effettivamente un'innovazione? Cos'è che alla fine del giro ha migliorato e potenziato rispetto al passato? Un ottimo sistema sul quale improntare il marketing e per allargare la fascia d'utenza, ma per noi "core"? Alla fine l'unico genere che ne ha beneficiato è stato quello degli FPS che sono diventati tutti degli sparatutto da cabinato invece che da controller, ma alla fin fine, i giochi belli per Wii, sono tutti quelli che usano di meno il controller di movimento.
Butterhands
Sono dell'idea che ci sia modo e modo di rivoluzionare il gaming. Il wiimote mi è piaciuto, il Kinect è stato un esperimento per andare avanti ed il tablet del wiiu è stato un goffo tentativo di innovazione, secondo me alla pari dell'aggeggio per captare le pulsazioni presentato all'E3 e che per fortuna non ha mai visto la luce.

La loro prossima innovazione spero sia davvero tale e soprattutto che non cerchi di cavalcare la moda del momento, lo sbaglio col wiiu è stato proprio quello e le vendite lo dimostrano.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.