IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

Seguici su:    
 
Closed TopicStart new topic
> [Recensione] Dingoo A-380
rastan1989
messaggio Monday 26 September 2011 - 10:19
Messaggio #1

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Veterani
Messaggi: 4.987
Iscritto il: Thu 25 January 2007 - 17:07
Utente Nr.: 16.370
Feedback: 2 (100%)

Codice Amico:
5215 - 2420 - 7715
Nintendo Network ID:
Rayuth



Dingoo A-380




Quick Links

Homepage: Sito Ufficiale Dingoo
Dingoo Scene: Dingoo Scene Blogspot
Thread di Discussione GBArl: Thread GBArl


I nostri ringraziamenti vanno a isharegifts.com per averci fornito il sample di questa recensione.

Forte del successo della Dingoo A-320 e successivamente della Dingoo A-330, il 6 Gennaio 2011 la compagnia Dingoo Tecnology ha annunciato e dopo poco tempo, seppur con qualche problema di distribuzione, immesso nel mercato un nuovo modello: Dingoo A-380. Per i novelli nel settore e che per la prima volta si affacciano al mondo delle console open ci tengo a precisare che suddette macchine hanno il compito principale di emulare la maggior parte delle console delle passate generazioni, in particolare la gloriosa era 8-16 bit che ha avvicinato un numero incredibile di persone al mondo videoludico; inoltre queste console hanno la funzione di media player, ottime quindi per svagarsi e per spezzare le sessioni di gioco.

Introduzione e Caratteristiche


Analizziamo le caratteristiche tecniche cosi come riportate dal produttore:

CITAZIONE
° Dimensioni estremamente contenute: 132 X 57 X 15 mm in appena 120 grammi;
° CPU: Ingenic 4755 che gira a 500Mhz;
° Ram 64 MB;
° OS: versione ricompilata di Dingux;
° Display: 3.2" TFT QVGA LCD con risoluzione 400x240;
° Memoria interna: 4GB NAND;
° Memoria esterna tramite lettore di schede: MicroSD/TF fino a 32GB;
° G-Sensor con vibrazione;
° Connettività: supporta due wireless controller da utilizzare con il cavo TV ed anche il collegamento wireless tra due console Dingoo A-380;
° 6 tasti utilizzabili per gli emulatori (A,B,X,Y, più due dorsali L,R) più i tasti start/select, una levetta a scorrimento d'accensione con la funzione di HOLD e tasto RESET ;
° Collegamento video A/V Out;
° Ingresso Audio: 3.5mm Stereo Audio Output;
° Audio: 2 Speaker Stereo;
° Porta mini USB 2.0 che permette il collegamento PC e ricarica;
° Batteria al litio da 1800 mah;
° Caricatore da viaggio: DC5V 500mA;
° Tre colorazioni disponibili: bianco, nero, rosa;
° Lingue supportate: Inglese, Cinese, Giapponese, Coreano, Russo, Tedesco, Francese, Spagnolo, Turco, Portoghese, Polacco;
° Emulatori integrati: GBA\SFC\SNES\FC\NES\MD\MVS\NEO-GEO\CPS-1\CPS-2\Atari Lynx\GBC\SMS\OpenBOR\MAME\PS\Java\DOS;
° Supporta i seguenti formati video: RM, RMVB, MP4, 3GP, AVI, ASF, MPE, FLV, MPEG, MPG,Flash, MPEG1, MPEG2, MKV(H.264, DIVX, XVID), AVI(H.264, DIVX, XVID), VOD;
° Supporta i seguenti formati audio: MP3, WMA, WAV, APE, FLAC, M4a;
° Altre funzioni incluse: registratore audio (MP3), radio FM, visualizzatore di immagini, E-Book reader, calcolatrice;


Numerose sono le novità introdotte da questa nuova Dingoo. Ciò che salta subito all' occhio leggendo le caratteristiche, è il nuovo OS preinstallato nella macchina: una versione ricompilata di Dingux che ha permesso di espandere la compatibilità e l' affidabilità delle console precedenti. Proprio per questo troveremo già installati emulatori importanti come MAME, PS, DOS. La batteria è leggermente potenziata permettendo lunghe sessioni di gioco. Altra novità di spicco è la possibilità di collegare due A-380 tramite la comunicazione wireless oltre a poter collegare due controller wireless appoggiandosi al cavo TV-Out.
Nulla da aggiungere invece per quanto riguarda il lato multimediale poichè già completo e ricco di formati riconosciuti fin dal primo modello.

Dopo questa breve introduzione è giunto il momento di approfondire e analizzare nel minimo dettaglio la console!


--------------------
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rastan1989
messaggio Monday 26 September 2011 - 10:20
Messaggio #2

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Veterani
Messaggi: 4.987
Iscritto il: Thu 25 January 2007 - 17:07
Utente Nr.: 16.370
Feedback: 2 (100%)

Codice Amico:
5215 - 2420 - 7715
Nintendo Network ID:
Rayuth



Primo Contatto




Ecco come si è presentata la nuova Dingoo una volta aperto il pacco consegnato celermente, meno di una settimana, dal corriere DHL. L'imballaggio era davvero ottimo e resistente e ciò non ha danneggiato minimamente il box cartonato che vedete in foto. Rimosso con cura l'adesivo ed aperta la linguetta notiamo subito, con inaspettato piacere, la cura con cui sono disposti i vari accessori.



Prima tra tutti spicca una bustina bianca morbida che avvolge la console, a sua volta ricoperta interamente da pellicole adesive. Nello scatolo troviamo anche un piccolo manuale d'istruzioni con doppia lingua: inglese e cinese. Presente anche l'immancabile cavetto TV in modo da poter sfruttare l'applicazione TV-out della nostra Dingoo. Ovviamente ci sono un cavo USB ed un carica batterie USB. Purtroppo quest'ultimo ha una presa americana. Niente paura però, potrete comodamente ricaricare la console tramite il vostro PC o potrete munirvi di un carica batterie USB europeo reperibile facilmente, ad una manciata di euro, presso qualsiasi negozio di elettronica. Ultimo accessorio sono un paio di auricolari con attacco standard da 3,5 mm. Se non siete amanti del suono limpido e pulito potrete anche chiudere un occhio; sono di buona fattura ma avrete già capito che la qualità audio non è delle migliori.



Presa in mano la Dingoo ci accorgiamo fin da subito dell'ottima impugnatura. E' davvero leggera oltre ad essere resistente e compatta. La console risulta solida, le plastiche sono qualitativamente sorprendenti e soprattutto non emettono alcun scricchiolio. La colorazione arrivataci sul banco di prova è di un colore nero lucido che da un'ottima impressione. Unico difetto: le ditate! Nota assolutamente positiva va ai canonici tasti A/B/X/Y. Donano un allegro tocco di colore che non stona per nulla con il design della console. La croce direzionale risponde egregiamente ed è incredibilmente precisa. Nella parte frontale troviamo infine i tasti Start e Select anch'essi molto buoni. Il retro della console è perfettamente liscio e troviamo stampato solo il logo della compagnia produttrice.



i due speakers, posizionati nella parte bassa della scocca, restituiscono un suono discreto ma non troppo alto. La situazione migliora nettamente utilizzando gli auricolari in dotazione. Tra gli altoparlanti sono posizionati, in ordine, l'ingresso mini USB, il vano, con sistema a molla, per l' ingresso della micro SD (fino a 32 gb) e l'ingresso per il cavo TV-Out. Nella parte superiore invece alloggiano i pulsanti dorsali L e R. Ci vuole una pressione maggiore per premere i due tasti ma nulla di cosi tragico.



Sul lato sinistro sono presenti il tasto Reset (necessita di uno spillo per essere premuto) per eventuali blocchi di sistema ed un piccolo microfono per registrare sequenze audio. La parte finale della descrizione è riservata al lato destro nel quale sono presenti l'ingresso audio ed il tasto di accensione "PSP style" con relativa funzione HOLD. Abbiamo riscontrato in questo tasto l'unico difetto nel case della Dingoo: la plastica di quest'ultimo risulta qualitativamente inferiore al resto della scocca ed al solo tocco da una brutta sensazione di fragilità.


--------------------
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rastan1989
messaggio Monday 26 September 2011 - 16:43
Messaggio #3

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Veterani
Messaggi: 4.987
Iscritto il: Thu 25 January 2007 - 17:07
Utente Nr.: 16.370
Feedback: 2 (100%)

Codice Amico:
5215 - 2420 - 7715
Nintendo Network ID:
Rayuth



GUI & Emulatori




Ed eccoci giunti alla parte più interessante di questa mini recensione: il lato emulativo e multimediale della nuova Dingoo A-380. Accendiamo la console scorrendo verso l’alto il tasto d’accensione e attendiamo qualche secondo. Una volta accesa si presenterà il classico menu a scorrimento orizzontale con sottomenù a scorrimento verticale; insomma per chi non avesse capito è lo stesso sistema presente nella PSP. Il sistema naviga e risponde in maniera precisa nelle numerose voci presenti. Oltre al lato emulativo e multimediale troviamo nella sezione opzioni numerose funzioni da modificare: imposteremo la lingua, la luminosità, attiveremo il g-sensor, la connessione tv-out e molte altre ancora. Passiamo dunque ad esaminare e a stilare una lista degli emulatori presenti:

CITAZIONE
CPS1-CPS2
Neogeo
Gba
Snes
MegaDrive
Nes
Game boy/Color
Game Gear
Mame
Play Station


Subito salta all’occhio in fondo alla lista la presenza di due nuovi emulatori molto importanti che prima di questo modello erano assenti: Mame e PS. Ma iniziamo con il descrivere i soliti noti per passare poi alle novità. Tramite la pressione simultanea dei tasti START e SELECT accederemo ai menù degli emulatori dove potremo regolare il volume, riconfigurare i tasti a nostro piacimento, selezionare una nuova rom, salvare e caricare in tempo reale le sessioni di gioco.



CPS1-CPS2 (Voto: 7)
Iniziamo con le macchine emulative Capcom. Per quanto riguarda il CPS1 non abbiamo riscontrato numerosi problemi e la quasi totalità dei giochi girano fluidamente senza alcun problema. Discorso diverso invece passando al CPS2. Qui i problemi iniziano a farsi vedere: con alcune rom testate e precedentemente convertite con l’ apposito tool alcuni giochi presentato fastidiosi glitch grafici. Inoltre la compatibilità non è massima infatti molti giochi non si avvieranno e si ritornerà inesorabilmente al menù principale.

NEOGEO (Voto: 6.5)

Altra macchina molto importante a mio avviso. La Dingoo riconoscerà i giochi in formato .MVS opportunamente trasformati con il converter in dotazione. La situazione con questo emulatore non migliora di molto. La compatibilità non è certamente affidabile ed in molti casi assisteremo a piccoli difetti grafici ed incertezze nelle fasi più concitate del gioco. Dimenticatevi di poter avviare i giochi più "pesanti" presenti nel parco titoli.

GBA (Voto: 8.5)

Entrando nel mondo di mamma Nintendo possiamo iniziare a tirare un sospiro di sollievo. E' sicuramente l'emulatore migliore a disposizione nella libreria Dingoo e la compatibilità sfiora la perfezione. Purtroppo i problemi nascono con i soliti giochi della Camelot (i 2 Golden Sun, Mario Tennis) e pochi altri che tornano un messaggio d'errore una volta avviati. Il resto dei giochi viaggia in fullspeed e non abbiamo riscontrato nessun difetto audio o problema riguardante i salvataggi.

NES (Voto: 9)

La Dingoo gestisce il NES senza troppi problemi e soprattutto è compatibile con tutto il software disponibile per questa console. I giochi sono fluidi e non presentano incertezze. L' audio è perfetto ed in generale non necessita di grandi configurazioni per poter giocare. Passa il test a pieni voti.

SNES (Voto: 7)

Con grande sorpresa posso affermare che anche l' emulatore del Super Nintendo fa il suo sporco lavoro. Sono stati pochi i giochi incompatibili e non eseguibili. Per il resto nulla da segnalare se non giochi assolutamente discreti ed utilizzabili. Per migliorare la compatibilità suggerisco di smanettare con il frameskip in modo tale da trovare la giusta combinazione per ogni singolo gioco.

Mega Drive (Voto:6)

Purtroppo con quest'emulatore abbiamo riscontrato non pochi problemi. I giochi più famosi sono godibili a patto di smanettare con il solito frameskip ma non possiamo di certo dire che la compatibilità sia sufficiente. Troppo spesso subisce cali di framerate rendendo l' esperienza di gioco a tratti snervante.

Game Boy/GB Color (Voto: 5)

Primo voto negativo per le storiche portatili Nintendo. La compatibilità è massima ma l'emulatore presenta un difetto molto grave: tutti i titoli provati in fase di test sono accelerati e rendono molto fastidiosa la sessione di gioco. La situazione migliora collegando la console alla TV. Ma di certo non possiamo dare la sufficienza ad un emulatore con un errore di questo tipo. Purtroppo non si può gestire la frequenza del processore, l'unica soluzione sarà aspettare un aggiornamento software.

Game Gear (Voto: 8)

Emulatore convincente che non presenta particolari problemi. Tramite i test effettuati si nota con piacere che Dingoo gestisce egregiamente il Game Gear e fa apparire fluidi e giocabili la maggior parte dei titoli a nostra disposizione.

Mame (Voto: 7.5)

In fondo alla lista ma non per importanza andiamo ad analizzare una delle vere novità di questa nuova Dingoo A-380: l'emulatore MAME preinstallato. Nota positiva da sottolineare subito è la possibilità di avere con questo emulatore numerose opzioni per gestire al meglio le nostre rom. Infatti grazie ad esse la compatibilità è ottima come anche l' emulazione buona e senza rallentamenti. Unico piccolo difetto è la risoluzione dello schermo, nella maggior parte dei casi i giochi vengono resizati male ed occuperanno solo una piccola parte del nostro già piccolo LCD rendendo l' esperienza di gioco per i nostri poveri occhi un pò difficoltosa.

Play Station (Voto:3)

Chiudiamo la nostra rapida carrellata con un emulatore che già chiamarlo tale è un'offesa per la categoria. I limiti hardware rendono impossibile gestire una console come la Play Station. Già da queste premesse avrete capito che non sono riuscito ad avviare nemmeno un gioco e che ad ogni mio misero tentativo la console si è riavviata senza pietà alcuna. Voto estremamente basso quindi per un emulatore che era meglio non inserire.




Funzionalità Multimediali

Andiamo ora ad analizzare uno dei punti di forza di questa console: la multimedialità. Durante le fasi di test ho dato in pasto alla Dingoo qualsiasi tipo di file video/audio ed il risultato è stato semplicemente sorprendente. I video sono assolutamente fluidi e non presentano scatti. La risoluzione consigliata è di 640x480 ma non avrete problemi con risoluzioni diverse o maggiori, infatti il video player adatterà il video al piccolo schermo. Altre applicazioni interessanti e che non hanno dato alcun tipo di problema sono la radio, l' audio recorder, il visualizzatore di immagini, la calcolatrice ed un comodo lettore di e-book che supporta numerosi formati di testo (doc, pdf, txt, HTML).



Spendiamo due righe a parte per descrivere il cavo TV-Out. Anche con questo non ho riscontrato particolari problemi, eccetto un piccolo glitch grafico nelle impostazioni dell'emulatore Nes che non permette una corretta visualizzazione delle scritte. I test sono stati effettuati su diversi televisori sia a tubo catodico sia su schermi piatti. Insomma per concludere posso affermare che la Dingoo A-380 esce a pieni voti sotto l' aspetto di console multimediale grazie anche al brillante schermo LCD di cui è dotata.


--------------------
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
rastan1989
messaggio Friday 7 October 2011 - 17:13
Messaggio #4

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Veterani
Messaggi: 4.987
Iscritto il: Thu 25 January 2007 - 17:07
Utente Nr.: 16.370
Feedback: 2 (100%)

Codice Amico:
5215 - 2420 - 7715
Nintendo Network ID:
Rayuth



Conclusioni


Ed eccoci giunti alla fine di questa mini recensione, le domande che tutti sicuramente si saranno posti sono: vale davvero la pena comprare questa console? Conviene fare il passaggio dal modello precedente? E' una buona alternativa ad altre console open?
Le risposte ovviamente le potete trovare tra le righe di questa breve analisi che ci ha portati fin qui. Il mio consiglio è di valutare alcuni fattori. Sicuramente è una buona console, dal design molto accattivante ma per chi già possiede una open potrebbe risultare un acquisto poco sensato. Inoltre la mancanza di Dingux e quindi di buoni software ed il prezzo non proprio onesto limitano parecchio la scelta. Ma per restare il più distaccati possibili è meglio schematizzare e riassumere i pro e i contro di questo apparecchio:

PRO:
+ Design curato ed elegante
+ Supporto del TV-Out
+ Memoria espandibile tramite Micro SD
+ LCD brillante e definito
+ Ottima macchina multimediale
+ Comunicazione wireless per la funzione multiplayer a 2 giocatori
+ Emulatore MAME preinstallato
+ Ottima autonomia della batteria

CONTRO:
- Tasto d'accensione delicato
- Firmware nativo inferiore alla controparte Dingux
- Prezzo lievitato rispetto ai modelli precedenti
- Mancanza di tasti fisici per regolare il volume




Recensione scritta da Rastan1989 per GbaRL.it. La riproduzione della stessa, senza il consenso dell'autore, è severamente vietata al di fuori di GbaRL e Go!PSP.


--------------------
 Go to the top of the page
 
+Quote Post

Closed TopicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: Sun 22 October 2017- 00:09

.: GBArl.it :. Copyright © 2003-2015, All Rights Reserved.
Loghi, documenti e immagini contenuti in questo Sito appartengono ai rispettivi proprietari,
e sono resi pubblici sotto licenza Creative Commons

Creative Commons License
.::.