IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

Seguici su:    
 
Closed TopicStart new topic
> [Recensione] iTouch DS
zazza82
messaggio Sunday 25 May 2008 - 16:11
Messaggio #1

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Membri
Messaggi: 4.891
Iscritto il: Sun 22 January 2006 - 15:07
Utente Nr.: 10.130
Feedback: 10 (100%)




iTouch DS
[ English Version| Versione Italiana ]


Link Utili
Homepage: www.itouchds.com


Un ringraziamento al Team M3 e a Pie per averci fornito il campione

Sono ormai passati diversi anni da quando sono apparse le prime flashcard per Nintendo Ds: siamo passati dall'utilizzo di giganteschi Passcard abbinati ad altrettanto gigantesche cartucce Slot-2, fino alle minuscole Slot-1 comunemente in uso oggi.
Nonostante di tempo ne sia trascorso ormai, il team M3 è sempre riuscito a mantenere, sebbene con alti e bassi, il suo ruolo di leader nel settore, grazie ad una linea di prodotti di ottima qualità e robuste performance mirate ai vari portatili di casa Nintendo, con un ruolo di primo piano nella scena GBA con M3 e G6 prima, con le loro versioni REAL in campo DS poi, mai deludendo le aspettative, caratteristica molto rara in quest’ambito.

Oggi questa linea di successo va ad arricchirsi di un nuovo elemento, mirato a raggiungere la fascia di utenti medio-bassa con un hardware semplice, essenziale ma versatile: parliamo oggi dunque della nuova iTouch DS.


Introduzione & Caratteristiche

Precisiamo che questa è una flashcard Slot-1: con tale termine si indica semplicemente che questa scheda viene inserita nell'alloggiamento riservato alle cartucce native DS, implicando le limitazioni tipiche di questo tipo di scelta, come l 'impossibilità di far partire software GBA, unico grande handicap di questa nuova tipologia di card. Naturalmente questo limite è aggirabile utilizzando espansioni dedicate, come la celebre EZ 3-in-1, ma questo esula dagli scopi di questa recensione.


Dal punto di vista delle caratteristiche, non abbiamo grosse novità da segnalare, in quanto ormai praticamente tutte le nuove flashcard si allineano su standard simili (salvo rare eccezioni); non che queste siano insoddisfacenti, ma semplicemente il mercato è piuttosto fermo, con scarse innovazioni.

Ma elenchiamo subito le features proprie del kit, come rese note dal produttore:

• Plug and play feature for it is easy to use.
• 100% Game compatibility.
• Automatically detect and generate game save file.
• Built in cheat engine.
• Fully customizable skin interface.
• Supports both the Micro SDHC and MicroSD. (Capacity over 4GB)
• Supports homebrew applications.
• Supports software reset function.
• Supports Multi-Language.
• Supports Download Play.
• Single-chip solution, highest level of stability & lowest power consumption..
• Support Multi-Language: English, French, Dutch, German, Italian, Spanish, Portuguese, Korean and Thai Language.


Dal quadro generale infatti non risalta all'occhio nessun cambiamento sostanziale o caratteristica degna di nota che possa stravolgere una scena ormai da anni stagnante.
Come la quasi totalità delle flashcard attuali, la iTouch DS è espandibile tramite microSD (sia normali che nella neonata variante HC), non necessita di nessun patcher per preparare ROM ed homebrew, essendo sufficiente copiare il vosto gioco all'interno della memoria SD senza bisogno di utilizzare nessun programma apposito, con una compatibilità che a quanto dichiarato dovrebbe corrispondere al 100%.
I salvataggi sono riconosciuti automaticamente quindi anche in questo caso l'utente finale non ha bisogno di nessun intervento pratico, anche nell'eventualità essi provengano da una flashcard differente; il supporto completo del Download Play, caratteristica che permette il multiplayer con una sola cartuccia con i giochi che supportano tale funzione, si unisce inoltre al motore di cheating per l'utilizzo di trucchi e gabole ove supportati

Anche il lato homebrew non è stato dimenticato, con il patching automatico delle applicazioni impiegando i driver DLDI appropriati, forniti dal produttore stesso. All'atto pratico, il tutto rientra nell'ideologia Drag and Drop, con l'utente finale a cui basta trasferire i file nella memoria, lasciando all'hardware tutti gli oneri. Naturalmente, si sottointende il pieno supporto al gioco online via WiFi Connection, caratteristica comunque comune a virtualmente ogni flashcard in commercio.


--------------------
Siamo spiacenti ma l'utente desiderato non è al momento disponibile e non ha intenzione di esserlo in futuro, almeno su questo forum. Nessuna guida sarà più aggiornata da me medesimo, ne risponderà privatamente per questioni relative a esse, se fosse per me cancellerei tutto...
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
zazza82
messaggio Sunday 25 May 2008 - 16:16
Messaggio #2

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Membri
Messaggi: 4.891
Iscritto il: Sun 22 January 2006 - 15:07
Utente Nr.: 10.130
Feedback: 10 (100%)




Primo Contatto


Ma adesso è arrivato il momento di parlare della nostra nuova e fiammante ITouchDS, partendo proprio dall'aspetto esteriore del tutto, forse non fondamentale ma degno di essere analizzato.
La scatola è molto piccola, diremmo minuscola, visto che ha uno spessore che non supera i 2cm ed una superficie pari a quella della custodia di un normale CD musicale; non si notano particolari fronzoli: il cartone della scatola non è lucido o di particolare resistenza. L'unica cosa degna di attenzione è il logo "iTouch Ds" che risulta in leggero rilievo. Insomma, il tutto è veramente ridotto al minimo indispensabile, sensazione rafforzata dal contenuto della confezione, che si riduce alla flashcard ed al lettore di memorie microSD: niente cd o manuali.
Un aspetto che sicuramente non ci ha fatto piacere notare è la mancanza di una benchè minima guida su come utilizzare ed "installare" la card; nonostante questo tipo di hardware non richieda manuali chilometrici, l'unica indicazione scritta è data dalla lista caratteistiche già riportata ad inizio recensione, e nulla più.


Non ci aspettavamo, viste le abitudini attuali, di trovare dei miniCD all'interno (anche se, ricorderete, la R4 allegava agli albori, oltre ad un comodissimo disco driver, addirittura una simpatica custodia con portachiavi annesso) ma almeno una guida al primo utilizzo sarebbe stata utile, dato che ci sono anche dei novizi fra i destinatari di questo hardware.


Dopo questo iniziale disappunto è arrivato il momento di parlare dei componenti fondamentali che troviamo all'interno del "pacchetto":
  • lettore microSD
  • flashcard iTouchDS
Partendo dal lettore, puntualizziamo che almeno su questo punto non possiamo che essere soddisfatti: sia all'occhio sia al tatto l'accessorio dimostra buona qualità, con una struttura assemblata senza viti dimostrante solidità. Anche il tappo esercita sufficente pressione, rimanendo ben incastrato al supporto. E' presente anche un piccolo led che si accende una volta inserito nella porta USB del PC.
Piccola ma doverosa nota, il lettore è compatibile sia cone le SD normali sia con le ultime nate SDHC a maggiore capacità; i meno recenti infatti non prevedono l'utilizzo con queste ultime. Insomma, la sua mansione principale di trasferire giochi ed homebrew all'interno della microSD la svolge in maniera più che discreta.


Parliamo ora della flashcard vera e propria. Le dimensioni sono uguali a quelle di un normale gioco DS, così come il colore, molto simile al grigio originale; la scheda entra perfettamente nella console senza che si verifichino attriti di sorta e si rimuove altrettanto facilmente. Una volta incastrata non si notano sporgenze anomale, come con un normale gioco.
Parlando della qualità di costruzione, si possono notare alti e bassi: fra gli aspetti positivi possiamo trovare un'ottima qualità costruttiva della card, del tutto simile a quanto riscontrato con la M3 REAL (praticamente, la scocca è identica). Si nota fin da subito che la plastica è di pregevole fattura e presenta un leggero effetto ruvido ancora una volta simile a quanto fatto da Nintendo con le sue scocche ufficiali; l'adesivo è ben posizionato e di discreta qualità. La flashcard all'occhio risulta pulita e molto particolareggiata.
Per gli aspetti negativi notiamo che la scheda di per sè non è il ritratto della solidità, poichè esercitando leggera pressione in alcuni punti si sentono scrichiolii poco incoraggianti e si ha la sensazione che con un colpo ben assestato qualcosa si possa rompere. Diciamo questo difetto è più da imputarsi al fatto che le plastiche in alcuni punti sono anche troppo sottili, minando obbligatoriamente la stabilità.
Un trend che personalmente non mi sta piacendo, ma che pare sia seguito da molte nuove flashcard, è quello di non presentare una griglia protettiva sui contatti. Per quanto non sia indispensabile, è comunque da considedare come aggiunga alla solidità complessiva dell'accessorio. Anche la ITouchDS segue questo trend e quindi non presenta la griglia di plastica sopra i contatti, che sono completamente "nudi" e si possono graffiare abbastanza facilmente con una caduta accidentale, aspetto che contibuisce anche sugli eventuali scricchiolii. Altra cosa da segnalare è che anche in questo caso la EEPROM è posizionata a vista, coperta solo dall'adesivo.

Niente da dire sul meccanismo a molla per l'inserimento della microSD: dà l'impressione di essere molto solido, sicuro e non presenta sgradevoli sporgenze come nel caso della DS-TT o la EDGE. L'unico disappunto riguarda la modalità di estrazione della memoria: infatti, bisogna inevitabilmente togliere la card dal DS. Tuttora credo che il vecchio meccanismo a molla della R4 sia uno dei migliori: in quel caso si toglieva facilmente la Micro-Sd senza togliere la card dal DS e senza scendere a compromessi come appunto nel caso della DS-TT, dove la Micro-SD sporge dalla card di circa 0.5mm.
Concludendo, siamo più o meno negli standard attuali, non stravolgendo sia in meglio, sia in peggio, quello che già troviamo sul mercato. La iTouchDs è gradevole alla vista e non stona nella console, sembrando in tutto e per tutto simile ad un gioco originale. I difetti sopra indicati ai fini pratici contano poco, ma da segnalare che a distanza di anni la migliore card sotto questo punto di vista rimane la R4.



--------------------
Siamo spiacenti ma l'utente desiderato non è al momento disponibile e non ha intenzione di esserlo in futuro, almeno su questo forum. Nessuna guida sarà più aggiornata da me medesimo, ne risponderà privatamente per questioni relative a esse, se fosse per me cancellerei tutto...
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
zazza82
messaggio Sunday 25 May 2008 - 16:17
Messaggio #3

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Membri
Messaggi: 4.891
Iscritto il: Sun 22 January 2006 - 15:07
Utente Nr.: 10.130
Feedback: 10 (100%)




Preparare la Card


Visto che nella scatola non c'è nessun accenno su come preparare la flashcard, ne realizziamo una piccola guida al primo utilizzo.
Cosa occorre:
  • un DS Lite o normale
  • la iTouchDs
  • una microSD/microSD HC con relativo lettore (come quello presente nella confezione)
  • Pc con connessione a Internet
Una volta sottomano la flashcard, accendete il PC e collegatevi al sito ufficiale (http://www.itouchds.com/). Seguendo le indicazioni, nemmeno troppo chiare, sarete indirizzati in questa pagina (http://www.simplepluseasy.com/) dov'è è presente in forma scaricabile l'ultimo firmware, 1.7 al momento di questa recensione. Una volta scaricato, estraete la cartella ENG e trascinate il suo contenuto (la cartella iTouch e il file boot.eng) all'interno della microSD.

Congratulazioni, l'installazione è completa, non dovrete fare altro!

Per poter caricare giochi o homebrew basta copiarli e incollarli nella microSD, l'importante è che i file non siano contenuti in archivi compressi, come ZIP o RAR.


Una curiosità: con la vecchia versione era necessario installare 7-zip per poter estrarre il contenuto dell'archivio del firmware, mentre con la nuova anche il programma di dafault di Windows va benissimo, essendo passati al più comune formato .zip per l'archiviazione.

Concludendo, l'installazione è niente più, niente meno quello che ormai da anni ci hanno abituato le ultime Slot-1, semplice e velocissima da effettuare, non ci sono particolari passaggi da effettuare oltre a quelli citati.


Piccola nota ma doverosa, i vostri giochi potranno essere messi sia nella root, o directory principale della microSD, sia in sottocartelle, permettendovi magari di separarli dagli homebrew.
Unico difetto, abbastanza fastidioso, è che la card NON riconosce le directory invisibili, per "non riconosce" si intende che le vede come normali cartelle, comparendo nel menu. Qualcuno potrebbe pensare che non serve a niente, ma per i più esigenti serve eccome, perchè alcuni programmi (come Dsorganize), creano obbligatoriamente una directory nella vostra microSD che non può essere spostata. Per farla scomparire alla vista, ma non nella realtà, è utile usare cartelle invisibili, tanto per tenere più pulito il menu. Con la iTouchDS la cartella anche se invisibile sarà comunque vista nel menu principale.


--------------------
Siamo spiacenti ma l'utente desiderato non è al momento disponibile e non ha intenzione di esserlo in futuro, almeno su questo forum. Nessuna guida sarà più aggiornata da me medesimo, ne risponderà privatamente per questioni relative a esse, se fosse per me cancellerei tutto...
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
zazza82
messaggio Sunday 25 May 2008 - 16:17
Messaggio #4

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Membri
Messaggi: 4.891
Iscritto il: Sun 22 January 2006 - 15:07
Utente Nr.: 10.130
Feedback: 10 (100%)




GUI e Sistema Operativo





Dopo la presentazione generale della card è arrivato il momento di parlare del software che gestisce il tutto. Un aspetto quanto mai importante per la scelta di una Slot-1, visto che tutte le attuali si assomigliano per caratterstiche generali: alla fine è proprio l'OS a differenziare maggiormente le varie flashcard.

Andando con ordine, il primo aspetto che salta all'occhio è l'avvio (boot) automatico della card, quindi una volta acceso, il DS entrerà direttamente nel menu principale della iTouchDS, senza passare dal menu di selezione del DS: questo è un aspetto che può piacere o no.
Le prime fasi di caricamento del firmware sono molto brevi (2-3 secondi) a differenza di molte altre card; dopo la classica schermata della"Salute e Sicurezza", troviamo solo due schermi bianchi che cadenzano la nostra attesa. Non vi è alcuna schermata di caricamento o scritta che spiega cosa sta succedendo. Anche se i tempi sono davvero irrisori non ci sarebbe dispiaciuto trovare una maggiore cura su questo aspetto, sebbene sia solo un piccolo appunto dal punto di vista estetico.
Esaurita la brevissima attesa, notiamo che il menu può essere esplorato sia attraverso la canonica pulsantiera sia attraverso l'utilizzo del pennino, quest'ultimo non utilizzabile al 100% perchè alcuni passaggi dovranno essere obbligatoriamente superati con la pulsantiera di comando. Nello schermo superiore troviamo semplicemente il logo della card con in basso a sinistra la versione del firmware, mentre sul touchscreen troviamo 3 pulsanti che portano ai rispettivi sottomenu:
  • Icard
  • Ifav
  • Igame
La cosa strana che balza subito all'occhio è che in questa sezione non avremo la possibilità di far funzionare i nostri giochi DS: si bloccherebbero con una schermata nera. Servirà solamente, si fa per dire, per aggiungere giochi o homebrew alla nostra lista preferiti (ifav), o per utilizzare i soli homebrew. Avete capito bene, solo in questo menu potremo utilizzare le nostre applicazioni amatoriali, ma non i giochi; su Igame al contrario gli homebrew si bloccano subito dopo l'avvio.
Per aggiungere un gioco o una homebrew ad Ifav basta selezionarlo dalla lista e premere X.
I difetti purtroppo non finiscono qui, primo fra tutti la non possibilità di far partire i giochi commerciali in questo menu. Infatti l'esplorazione dello stesso risulta lenta, sopratutto in presenza di molti file, molto più lenta delle altre principali card concorrenti; manca oltretutto una barra di scorrimento laterale. C'è poi da aggiungere che saranno visualizzati tutti i file presenti nella card (inspigabile scelta considerando che si possono utilizzare solo i file .nds), il che renderà ancora più lunga e laboriosa la nostra ricerca. Ma non finisce qui: questo menu non riesce a visualizzare più di 99 file, quindi come conseguenza, se avrete più di 100 files in una stessa cartella, perderete la possibilità di aggiungerli su Ifav oppure, cosa ancora più grave, non riuscirete a usare un vostro homebrew che avrà come unica colpa il fatto di trovarsi dopo il novantanovesimo.

Date queste limitazioni e considerato che la flashcard riconosce solo file con estensione .nds, risulta inspiegabile come vengano visualizzati anche gli altri elementi presenti in memoria (.dat, .bmp, .sav, ecc.). Altra cosa da segnalare è che la disposizione della lista non sarà in ordine alfabetico e neanche per tipologia, ma saranno disposti seguendo l'ordine di immissione nella microSD.
Puntualizziamo infine, come già scritto, che la iTouchDS non riconosce le cartelle nascoste, o meglio le vede normalmente, aspetto che incide ancora maggiormente su un primo menu non proprio perfetto (anche le cartelle saranno visualizzate come i normali file quindi non si troveranno tutte all'inizio nella lista ma si troveranno sparse nella card a seconda della data di immissione).

Qui troveremo, la nostra lista preferiti, infatti saranno presenti solo le icone relative alle nostre scelte effettuate tramite Icard (disposte in tutto lo schermo come da immagine): se non effettueremo nessuna preferenza sarà presente solo un icona che ci permetterà di scegliere la lingua della card (italiano compreso).
Sicuramente l'idea è originale, e tutto sommato abbastanza godibile ed immediata, considerando le lunghe ricerche con Icard è sicuramente consigliato trasferire giochi ed homebrew di rilievo in questo menù, onde evitare di dover usare Ifav troppo spesso. Da notare che i giochi trasferiti in Ifav avranno le impostazioni che abbiamo scelto attraverso IGame (soft-reset, slow motion ecc..) ed attraverso questo menu esse non saranno modificabili.

Eccoci giunti alla sezione più importante della nostra ITouchDS: potremmo definirlo l'aspetto cardine della scheda. Infatti attraverso Igame saremo in grado di utilizzare i nostri giochi DS, a differenza del precedente Icard. In Igame troveremo nuovamente solo i file .nds, e purtroppo anch'esso è vincolato dal problema dei 99 file, ma quest'aspetto incide molto meno rispetto al precedente caso perchè troveremo solo i giochi e le cartelle e non saranno visualizzati altri tipi di file.
Come nel menu Icard, ogni gioco o applicazione avrà alla sinistra del proprio nome l'icona relativa allo stesso. I giochi DS saranno disposti per ordine di immissione (come per Icard), ed anche su Igame manca una scrollbar laterale e lo scorrimento risulta più lento e meno fluido delle flashcard avversarie. In questa sezione non avremo la possibilità di far partire homebrew, anche se saranno visualizzate. La caratteristica più importante di questa sezione è rappresentata dal piccolo ingranaggio rosso presente alla destra di ogni gioco: selezionandolo e premendo l'apposito tasto (non è possibile selezionarlo tramite pennino), apparirà una schermata dove sarà possibile impostare le opzioni avanzate per ogni singolo gioco. Tali impostazioni NON saranno generali bensì specifiche per ogni gioco.


1 Scelta file cheat: questa opzione serve per selezionare il file contenente la lista di trucchi attivabili sui giochi.
2 Scelta voci cheat : una volta scelto il database si possono attivare i vari cheat attraverso questo sottomenu (vite infinite, tutti i livelli sbloccati, tutti i power-up, ecc.. dipende dal gioco)
3 Tasto attiva cheat: potremo decidere se attivare in tempo reale i codici selezionati (SELECTt+sinistra) e eventualmente disattivare (select+destra), oppure usare sempre quelli scelti -i codici saranno attivi fin dall'inizio e non saranno disattivabili- o infine non usare mai i cheat.
4 Soft-reset: mentre si sta giocando, permette di tornare al menu principale della card senza dover spegnere e riaccendere manualmente la console; si può decidere se attivarlo con due differenti combinazioni di tasti oppure disattivarlo (normalmente, per ogni gioco è disattivato)
5 Slow-Motion: questa funzione costituisce un rallentamento forzato del gioco, utile per alcune categorie di giochi; potremo decidere se attivarlo/disattivarlo con L+SELECT o R+SELECT oppure non implementarlo affatto (dafault)
6 Velocità Slow-Motion: potremo decidere quanto sarà marcato questo rallentamento (da 1 a 5 livelli); più alto è il livello più lento sarà il gioco.
7 Funzione backup: questa opzione è utilizzata per poter creare un backup del proprio salvataggio in due diversi slot (*.sa1 *.sa2), sarà inoltre possibile ripristinarlo.
8 Metodo: è suddiviso in Normale e Download Play, è necessario per quei giochi che utilizzano il Download Play, normalmente è settato su "normale".

Facendo alcune considerazioni sulle funzioni avanzate, c'è da dire che il Soft-Reset attivato singolarmente per ciascun gioco, procedura un pò tediosa anche se particolarmente veloce. Da notare che non tutti i giochi supportano questa funzione (98-99%). Una volta attivato, la scelta verrà mantenuta in memoria per ogni singolo gioco, ma non c'è possibilità di attivarlo in automatico, come ad esempio sulla R4.
Di innovativo, poi neanche troppo, abbiamo lo Slow-Motion, funzione alquanto inutile e rischiosa, visto che oltre a non portare particolari benefici a livello pratico, in alcuni giochi non funziona affatto ed in altri crea veri e propi blocchi (Metroid Prime: Hunters, Animal Crossing); anch'esso rimarrà salvato come impostazione avanzata per il gioco selezionato, qualora si decidesse di tenerlo attivo.
Piacevole il fatto di poter fare i backup dei salvataggi, anche se supponiamo pochi godranno dei benefici di questa funzione, abbastanza inutile visto che eventuali danni alla microSD si ripercuoterebbero anche sul save di riserva. Ultima cosa da segnalare è che il file cheat andrà ogni volta selezionato prima di scegliere i codici per gli evenuali trucchi, e stranamente non rimane salvato anche se il messaggio che compare fa pensare il contrario
Quindi, concludendo, l'Os della iTouchDs è proprio l'aspetto che convince di meno di tutta la flashcard, penalizzato da scelte a tratti inspiegabili:

Icard ed Igame potevano benissimo essere un unico menu, visto che le differenze sono poche e a conti fatti insensate; manca inoltre una scrollbar, si trovano addirittura errori nella visualizzazioni di alcune icone. Il sistema di scorrimento è inoltre lento e poco fluido, con il limite di 99 files come scritto precedentemente.
Oltretutto è da aggiungere ad un quadro già decisamente zoppicante, che non è possibile passare allo Slot-2 dal menu della card, in pratica non vi è nessuna opzione che permetta l'avvio di una flashcard inserita nel secondo slot del DS. Nonostante questo, la EZ 3-in-1 è comunque compatibile.
Altra cosa da segnalare ad onor di cronaca è il reparto Skinning: nonostante sia indicato nella documentazione, nell'OS non è minamamente citato, lasciando presupporre che sì si possa cambiare la skin della card, ma non è possibile farlo selezionandole da una lista.

Precisiamo che questi difetti non minano troppo l'utilizzo "normale" della card, che è abbastanza semplice dopotutto, ma sicuramente si trova in una posizione al di sotto delle rispettive concorrenti: considerando il mercato ormai fermo è un grosso punto a sfavore quello di avere un menu così ricolmo di bug.
Siamo davvero rammaricati perchè l'idea Ifav non era male, e poteva essere un grosso punto a favore se implementata meglio e sopratutto se supportata da un menu solido e fluido.


--------------------
Siamo spiacenti ma l'utente desiderato non è al momento disponibile e non ha intenzione di esserlo in futuro, almeno su questo forum. Nessuna guida sarà più aggiornata da me medesimo, ne risponderà privatamente per questioni relative a esse, se fosse per me cancellerei tutto...
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
zazza82
messaggio Saturday 31 May 2008 - 15:32
Messaggio #5

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Membri
Messaggi: 4.891
Iscritto il: Sun 22 January 2006 - 15:07
Utente Nr.: 10.130
Feedback: 10 (100%)




Compatibilità e Performance

Eccoci arrivati al nodo cruciale di tutta la recensione, ovvero la compatibilità della nostra iTouchDS; per i cui test sono stati utilizzati:
  • 1 DS lite v7 (firmware originale)
  • 1 ITouchDS (v.1.7)
  • 2 memorie microSD, una Kingston giapponese da 2Gb normale ed una Sandisk HC da 4Gb
Ricordiamo che non utilizziamo un DS flashato poichè al giorno d'oggi tutte le flashcard Slot-1 di nuova generazione hanno già la funzione PassMe integrata. Oltre a questo, manterremo attive per i nostri test tutte le impostazioni più importanti, come Soft-Reset e Slow-Motion, potendo così distribuire le varie prove per avere un quadro completo della flashcard, non limitandoci al solo "funziona" o "non funziona".

Iniziamo subito segnalando che abbiamo riscontrato delle differenze tra le due memorie utilizzate. I giochi si presentano eseguibili alla stessa velocità su entrambe, seppure con la microSD Sandisk HC da 4GB, inspiegabilmente, due di essi risultano incompatibili: al momento non siamo in grado di comprendere la differenza di compatibilità a seconda della memoria utilizzata. Escluderemmo un problema di memory card, perchè utilizzandola sulla Edge non si riscontrano problemi di nessun tipo con nessun gioco: forse è semplicemente un problema della iTouch che risulta particolarmente sensibile alla marca di microSD o al supporto utilizzato (SD o SDHC)


Homebrew

Non notiamo nessun problema nel caricare i programmi amatoriali, detti comunemente Homebrew.
Come già detto, i driver DLDI sono già inclusi nel sistema operativo e pertanto non vi è alcun bisogno di utilizzare software esterni per poter utilizzare gli homebrew; caratteristica ormai comune a tutte le recenti flashcard Slot-1 (dalla R4 in poi). L'unico difetto evidente in questo campo, già accennato nella descrizione del firmware della iTouchDS, è che per poter utilizzare le applicazioni amatoriali bisogna passare obbligatoriamente dal menu Icard, con tutti i problemi che ne conseguono: primo fra tutti la lentezza del menu ed il limite di 99 file.

Giochi DS

Arriviamo ora alla compatibilità con software commerciale DS, in altre parole con i giochi. Senza dilungarci eccessivamente, riportiamo una tabella di tutti i titoli personalmente testati:



La compatibilità si attesta su livelli ottimi, come si evince dalla tabella: stranamente, come ribadito prima, due dei giochi provati risultano al momento incompatibili con la microSD Sandisk da 4GB, ma funzionano perfettamente con una "normale" Kingston, mentre gli altri sono stati avviati senza nessun problema su entrambe. La velocità di caricamento dei giochi è nella media, nonostante sia un fattore che ci lascia del tutto indifferenti visto che si parla di pochi secondi.
Parlando di prestazioni vere e propie, anche la iTouchDs presenta l'ormai classico problema di Castlevania Dawn of Sorrow, in quanto il filmato continua a scattare leggermente, sia con memorie HC che normali. Il difetto riguarda solo il suddetto gioco dato che i video di tutti gli altri giochi funzionano alla perfezione e senza scatti. Effettuando le varie prove, abbiamo notato altri piccoli scatti, quasi impercettibili, durante l'esecuzione di altri giochi: un caso è Metroid Prime: Hunters dove in prossimità delle porte, quando si passa da una stanza all'altra, si ha la sensazione che venga perso qualche frame di troppo.

Sul lato funzioni avanzate, purtroppo, la situazione non è delle più allettanti: il Soft-Reset non è compatibile al 100%, difetto abbastanza noioso per il giocatore medio che sarà costretto a resettare manualmente, nei giochi incompatibili, per tornare al menu iniziale della card; lo Slow-Motion funziona in appena due o tre dei giochi testati. Il problema principale di questa funzione, a differenza del Soft-Reset, è che può provocare veri e propi "blocchi" che, nei peggiori dei casi (Metroid Prime: Hunters, Animal Crossing), obbligano l'utente a spegnere e riaccendere la console.

I salvataggi sono in formato .sav non compresso, identico a quello utilizzato dalla R4, e tutti vengono creati con una dimensione fissa di 512 Kb, compatibile sia con la R4 che con la DS-TT e la Edge. Fortunatamente, almeno sotto questo aspetto, non si sono verificati problemi poichè tutti i giochi testati salvano regolarmente senza nessun problema specifico.

Download Play

Il Download Play, funzione che permette di giocare in multiplayer con una sola cartuccia di gioco, non ha presentato problemi, o meglio, se si attiva l'apposita funzione, la compatibilità risulta praticamente perfetta:

Star Fox Command
Mario 64 DS
New Super Mario Bros
Tetris Ds
Monkey ball DS


In nessuno dei giochi citati si sono verificati problemi: perfezione allo stato puro. Solo all'inizio si è verificato un blocco, poichè non era stata attivata la funzione Download Play nell'impostazioni del gioco (8), ragion per cui una volta attivata, tutto è filato liscio come l'olio.
Concludendo, possiamo affermare che il Download play è forse l'aspetto meglio riuscito della card, risultando davvero impeccabile e sicuro; considerando sopratutto le difficolta che incontrano i vari produttori per assicurare questa funzione.


--------------------
Siamo spiacenti ma l'utente desiderato non è al momento disponibile e non ha intenzione di esserlo in futuro, almeno su questo forum. Nessuna guida sarà più aggiornata da me medesimo, ne risponderà privatamente per questioni relative a esse, se fosse per me cancellerei tutto...
 Go to the top of the page
 
+Quote Post
zazza82
messaggio Saturday 31 May 2008 - 15:35
Messaggio #6

Guru GBA/NDS
Gruppo icone

Gruppo: Membri
Messaggi: 4.891
Iscritto il: Sun 22 January 2006 - 15:07
Utente Nr.: 10.130
Feedback: 10 (100%)




Conclusioni

Eccoci dunque a tirare le somme su questa iTouch DS.
Sebbene dietro questo progetto ci sia un team esperto ed affidabile come il Team M3, non possiamo dire di essere rimasti soddisfatti del risultato ottenuto.
A parte la non robustissima scocca, ma comunque apprezzabile, quello che manca in questa card è proprio l'anima: l'OS risulta pieno di bug, la navigazione è lenta, a tratti snervante, le funzioni avanzate sono mal implementate, manca addiruttura un pulsante per passare allo Slot-2, e via discorrendo.
Non metto in dubbio le buone intenzioni che sono alla base del progetto, dopotutto è pur sempre il Team M3 e ricordo che sono usciti ben tre diversi firmware in neanche un mese, però i difetti presentati, anche se non gravissimi, minano profondamente la scelta per il futuro acquirente.
E' un vero peccato perchè qualcosa di buono si era pure visto, primo fra tutti il menu Ifav, ma questa eccessiva fretta è stato il loro più grande errore. In effetti la scheda è apparsa quasi dal nulla nel giro di pochisimo tempo, era inevitabile che qualcosa ne avrebbe risentito.
In definitiva, da come si presenta allo stato attuale l'ITouch non è consigliabile a chi cerca una card economica ma con molte funzioni (la scheda segue il prezzo delle avversarie, , la funzione più interessante è lo Slow-motion ma funziona maluccio, il resto è presente anche in tutte le altre), nè a chi è alla ricerca di semplicità d'uso, visto il menù lento ed il fatto di dover obbligatoriamente usare sia Icard che Ifav, cosa che non semplifica affatto l'utilizzo

Riassumiamo quanto emerso nella recensione come segue:

Pro
+ Compatibilità del 100% anche in Download Play
+ Funzione PassMe integrata
+ Lettore di schede compatibile SD-SDHC incluso e di ottima fattura
+ Salvataggi compatibili con R4, DSTT, Edge e M3 real
+ Menu Ifav molto immediato ed utile
+ Compatibile con il formato SDHC


Contro
- Scocca poco robusta
- Sistema operativo buggato e lento
- Assenza di un media player integrato: Moonshell è tuttavia perfettamente compatibile
- Assenza di un disco driver
- limite di 99 file per i vari menu
- Disposizione dei file per data, il che rende difficile la ricerca
- Slow-Motion che funziona poco e male
- Manca il tasto per avviare da Slot-2
- Compatibilità non perfetta nei giochi DS utilizzando memorie SDHC


Packaging
Materiali
Compatibilità
Funzioni Aggiuntive


Recensione scritta da Zazza82 per GBARL.it. Si ringrazia Verdammt per l'aiuto nel Download DS.
La riproduzione della stessa, senza il consenso dell'autore, è severamente vietata al di fuori nel network RL.


--------------------
Siamo spiacenti ma l'utente desiderato non è al momento disponibile e non ha intenzione di esserlo in futuro, almeno su questo forum. Nessuna guida sarà più aggiornata da me medesimo, ne risponderà privatamente per questioni relative a esse, se fosse per me cancellerei tutto...
 Go to the top of the page
 
+Quote Post

Closed TopicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: Sat 21 January 2017- 07:19

.: GBArl.it :. Copyright © 2003-2015, All Rights Reserved.
Loghi, documenti e immagini contenuti in questo Sito appartengono ai rispettivi proprietari,
e sono resi pubblici sotto licenza Creative Commons

Creative Commons License
.::.